© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Sport » AcroYoga: L’Hai Mai Provato?

AcroYoga: L’Hai Mai Provato?

Stanca del solito Vinyasa? È arrivato il momento di mescolare la tua sessione di yoga. Va di moda una nuova pratica con partner chiamata AcroYoga. La rigenerante pratica dello yoga combina yoga e acrobazie, usando la gravità e il peso del corpo per migliorare lo stretching e intensificare le posizioni.

La maggior parte delle sequenze include un “volo terapeutico”, in cui puoi svolgere uno dei due ruoli: la base, che giace sul tappeto e supporta il partner in aria, o il “volatore” che resta in equilibrio sulle gambe della base. La pratica può anche includere massaggio Thai.

L’AcroYoga è utile per rafforzare le gambe della base e per rilassare la tensione del corpo del volatore, soprattutto della schiena. Alcune posizioni possono anche costruire il muscolo – spiega Jason Nemer, cofondatore di AcroYoga. Ma la pratica non dà solo benefici al corpo. “Lavorare con un partner ti aiuta a capire le tue paure e i tuoi limiti e come superarli”, aggiunge Nemer. Inoltre, con l’AcroYoga si socializza di più.

Naturalmente il modo più sicuro per iniziare è con un insegnante certificato che può garantire la correttezza delle posizioni che stai adottando.

Non se ne danno lezioni nella tua zona? Prova a casa questa sequenza a due per principianti (è meglio iniziare con un partner femminile, così potrai poi sopportare il suo peso) e una persona che assiste.

Posizione 1: The Front Bird

È simile al gioco dell’aeroplano che fanno i bambini. Serve a rafforzare la schiena del volatore e le gambe della base.

Comincia come base: sdraiati sulla schiena con le gambe parallele. Piega le ginocchia in modo le cosce siano perpendicolari al pavimento e la parte inferiore delle gambe sia sollevata a un angolo di circa 45 gradi dal pavimento. Chiedi al partner di camminare verso di te e posiziona i tuoi talloni sulla parte superiore delle sue cosce in modo che le tue dita le tocchino appena il basso ventre.

Prendi le mani del volatore, piega le tue braccia e le tue gambe leggermente mentre lei si piega in avanti e porta i piedi a terra. Il volatore deve creare una linea retta tra la parte superiore della sua testa e le dita dei piedi. Nel frattempo, raddrizza le braccia e le gambe verso l’altro per sollevare di più il partner dal pavimento. Quando ti senti comodo e equilibrato, abbassa leggermente le mani (ma non i piedi) e controlla se il partner riesce a stare il equilibrio solo sui tuoi piedi (questo è il momento in cui è particolarmente utile avere una persona che assiste). Rimanete in questa posizione per 30 secondi, poi abbassa lentamente il partner a terra.

Posizione 2: The Folded Leaf

Tale posizione permette di distendere la colonna vertebrale del volatore.

Partendo dalla posizione iniziale del Front Bird, gira i piedi verso l’esterno in modo che da poter sorreggere il bacino del partner. Chiedile di piegarsi in modo che la zona coronale della sua testa sfiori la tua pancia e che sollevi i piedi. Dopo aver mantenuto questa posizione per 30 secondi (o fino a quando sei comodo), prendi le mani del volatore e aiutala a ritornare nella posizione iniziale. Poi, per completare la posizione, comincia a abbassare lentamente le gambe verso il pavimento fino a quando i piedi del volatore sono a terra. Ora puoi lasciarle le mani.

Dopo aver provato entrambe le posizioni, ripeti la sequenza ma questa volta come volatore.

Autore | Anna Abategiovanni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Esercizio Fisico Prescritto Dal Medico? Sì Alla Ricetta Della Buona Salute

Esercizio Fisico Prescritto Dal Medico? Sì Alla Ricetta Della Buona Salute

Talvolta ci si concentra in modo estremo sull’importanza dell’esercizio fisico tanto da risultarne ossessionati. Il …

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...