© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Senza Forze: Fai Il Pieno Di Energia In 24 ore

Senza Forze: Fai Il Pieno Di Energia In 24 ore

Help – aiuto!
»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca qui: ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)

La routine quotidiana della maggior parte delle persone non contribuisce di certo ad aumentare il livello di energia, anzi! Lo stile di vita può effettivamente essere un problema. Durante la trasmissione del Dr. Oz si è parlato di come trasformare la stanchezza in energia in sole 24 ore, oltre a consigli utili su come ottenere più energia dal cibo preferito, ogni giorno.

Consiglio numero 1: iniziate bene la vostra giornata

Molti tendono a svegliarsi esausti, non rendendosi conto di quanto la routine della mattina può impostare il tono del resto della giornata. Queste sono due tecniche per fare iniziare al meglio la vostra giornata, a cominciare da come vi alzate dal letto. Un recente sondaggio ha infatti dimostrato che le persone che utilizzano queste tecniche sono più produttive per tutto il resto del giorno.

1- Usare la tecnica chiamata “Bioelevation Explosion”. Mentre dormiamo, il sangue non circola in maniera uniforme nel nostro corpo a causa delle diverse posizioni che assumiamo durante il sonno. Come risultato, il sangue non è ancora a livelli ottimali quando ci alziamo. Quando ci si alza, si dovrebbe assumere inizialmente una posizione accovacciata, rannicchiata, portando il cuore verso il basso stringendosi le ginocchia. Poi, letteralmente, “esplodere” fino alla posizione eretta. Ci si può sentire stupidi, ma il movimento aiuta a pompare più sangue che nel corso della notte ha ristagnato altrove, di nuovo al vostro cuore e alla testa molto più in fretta.

2- Successivamente, dopo la doccia del mattino, è il momento di usare un guanto per aumentare ulteriormente la circolazione del corpo. Indossate un paio di guanti, immergeteli in acqua ghiacciata, poi procedete a strofinare braccia, gambe e piedi in un movimento circolare verso il centro del corpo. La tecnica si basa sull’ayurveda, o indiano antico, detta “pratica di ishnan”. Il freddo dell’acqua ghiacciata restringe i vasi sanguigni e aumenta la circolazione al cuore, filtrando le tossine del corpo. Provate questa tecnica per 2 minuti, la stessa quantità di tempo che usate per lavarvi i denti, e avrete risultati enormi.

Consiglio numero 2: no al crollo di metà giornata

Noi tutti sperimentiamo il classico “crollo di metà giornata”. Ecco tre espedienti per mantenere i livelli di energia costanti, tutto il giorno. Molti di voi potrebbero pensare che consumare un pranzo pesante tolga energia, ma la verità è che non mangiare abbastanza può avere un impatto ancora peggiore. Un nuovo studio ha scoperto che mangiare troppo poco a pranzo conduce a sintomi emotivi (irritabilità e frustrazione), fisici (sensazione di stanchezza e fame), e cognitivi (difficoltà di concentrazione e scarso processo decisionale). Mangiare troppo poco potrebbe anche contribuire all’aumento di peso, perché il vostro corpo pensa che le risorse alimentari siano basse e inizia ad immagazzinare quel poco che si mangia trasformandolo in grasso.

È possibile invertire gli effetti negativi con l’aggiunta di una insalata di farro a mezzogiorno. Il farro è un cereale ad alto contenuto proteico, con un sapore che ricorda la nocciola: non solo è gustoso e a basso contenuto di calorie, ma è ricco di vitamine del gruppo B, che sono ideali per fare il pieno di energia. Inoltre è anche una buona fonte di fibre e aiuta a mantenere il vostro apparato digestivo in movimento. Mescolatelo con i fagioli per raddoppiare le proteine ​​e i benefici del vostro pranzo.

Si può anche trattare di un crollo a causa della caffeina. Sembra un controsenso ma la caffeina può essere nel chewingum, negli antidolorifici, nei gelati, e anche nel caffè decaffeinato! Tutto questo il consumo di caffeina non intenzionale accumula la nostra tolleranza e ci desensibilizza verso gli effetti utili della caffeina. Assicuratevi di controllare le etichette su tutto ciò che usate, per verificare eventuali tracce di caffeina indesiderata, in modo che il caffè del pomeriggio vi dia veramente la spinta necessaria. Per eliminare le fonti di caffeina nascoste, provate il rosmarino per combattere la crisi di metà pomeriggio: basta aggiungere un rametto di rosmarino fresco o secco di un flacone spray riempito con acqua purificata. Lasciate che la miscela stia in ammollo durante la notte, poi agitate bene il flacone prima di spruzzare due volte sul viso. Uno studio clinico dimostra che l’inalazione di rosmarino ha un effetto aromaterapico, andando dritto al cervello dei soggetti, ed è in grado di rendere più vigili. Inoltre, il rosmarino può anche aiutare a migliorare la memoria.

Consiglio numero 3: per un sonno più facile

Non essere in grado di addormentarsi facilmente, può letteralmente influire negativamente sulla vita, giorno dopo giorno. Sappiate che fino al 40% degli individui soffrono di insonnia. Grazie a questi metodi sarete in grado di rompere il ciclo negativo e tornare a dormire tranquillamente tutta la notte.

In primo luogo, provate a bere una tazza di tè Rooibos prima di andare a dormire. Questo tè, naturalmente senza caffeina, è una tisana a base dell’omonima erba sudafricana ed è ricco di antiossidanti: gli studi dimostrano che riduce la tensione, l’irritabilità e il mal di testa, tutti i componenti legati all’insonnia.

Migliorate il vostro sonno ulteriormente con un sacchetto di riso riscaldato: basta versare il riso in un qualsiasi calzettone, e metterlo a riscaldare nel forno a microonde, poi togliere il riso e indossare le calze per un massimo di 20 minuti mentre si è già a letto. Anche se può sembrare strano, ecco come funziona: la temperatura corporea scende leggermente, al fine di entrare in una fase di sonno riposante. Il calore del calzettone devia sangue ai piedi e raffredda il resto, attività che consente di dormire più facilmente.

Alimentari aggiuntivi per una sferzata di energia immediata

Se i vostri pasti giornalieri non vi stanno dando la spinta giusta, provate questi altri consigli del Dr. Oz: vi forniranno l’energia necessaria per restare attivi tutto il giorno, facendovi sentire sani e felici.

1 – Cereali per la colazione arricchiti con il guaranà

Sappiamo tutti che la colazione è il pasto più importante della giornata, ma se il vostro piatto di cereali non vi dà la spinta che vi è necessaria, provate ad aggiungere un pizzico di guaranà. Come il caffè, il guaranà è un seme sudamericano. La differenza? I chicchi di caffè contengono 1-2% di caffeina mentre i semi di guaranà possono contenere fino al 10% di caffeina, che li rende una fonte di energia ideale, difatti è contenuto in molte bevande energetiche e integratori. Il guaranà ha un sapore amaro di per sé, quindi è sufficiente aggiungerne un pizzico ai cereali o, meglio ancora, alla farina d’avena, per darvi l’energia necessaria per andare avanti tutta la mattinata.

2 – Potenziate il vostro panino con yogurt e hummus

Se il panino non vi dà supporto sufficiente, provate ad aggiungere un mix delizioso a base di yogurt e humus, per un pieno di energia. È anche una grande alternativa alla normale maionese! L’hummus è ricco di proteine e lo yogurt anche, oltre alla vitamina B. Inoltre, ha meno della metà delle calorie della classica maionese.

3 – Crumble di frutta e anacardi per un super spuntino

I sani spuntini a base di frutta, a volte non sono sufficienti: potreste provare ad aggiungere un crumble di anacardi. Gli anacardi, detti anche “la vitamina della natura” sono ricchi di proteine ​​e minerali essenziali come il magnesio. Basta macinarli anche con l’aiuto di un frullatore, quindi immergervi la frutta, per uno spuntino delizioso che non vi manderà più in crisi energetica.

4 – Potenziate le proteine della cena con il cocco

Si dovrebbe limitare la carne rossa una volta alla settimana, ma si possono gustare pollo o pesce aggiungendo 1 cucchiaio di olio extra vergine di cocco in una padella per rosolarli entrambi, o cospargerlo a crudo direttamente sulla vostra insalata. In entrambi i casi, l’alto contenuto di acido laurico può contribuire ad accelerare il metabolismo, con l’aggiunta di un fantastico ed esotico sapore di cocco ai vostri piatti.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Senza Forze: Fai Il Pieno Di Energia In 24 ore
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Senza Forze: Fai Il Pieno Di Energia In 24 ore
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

mononucleosi immagine

Mononucleosi in Adulti, Giovani e Bambini: Sintomi, Cura e Rischi in Gravidanza

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *