© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Saponi Antibatterici A Base Di Triclosano Pericolosi e Inefficaci

Saponi Antibatterici A Base Di Triclosano Pericolosi e Inefficaci

L’FDA ha cominciato a dubitare sulla reale efficacia dei tanto venduti saponi antibatterici. A quanto pare essi non solo non riducono il rischio di ammalarsi e prendere infezioni (pensiamo all’influenza), ma potrebbero addirittura essere dannosi.

Forse, prima del 2016, la FDA potrebbe mettere un punto definitivo sulla questione vietando l’impiego del triclosano nei saponi antibatterici.

Sembrerebbe infatti che il triclosano non sia più efficace nella sua azione battericida. Non più dei saponi che ne sono del tutto privi.

Ed in Europa?

In Europa il triclosano, che ricordiamo essere un composto clorurato del fenolo con struttura chimica assai simile a quella della più famosa diossina, è già etichettato come pesticida ed agente inquinante. Eppure lo si considera al momento sicuro se usato in piccole quantità.

Ma torniamo alle dichiarazioni della FDA e alla sua richiesta di provare la reale efficacia dei saponi antibatterici rispetto a del normale acqua e sapone (privi di qualsiasi rischio per la salute): “Desideriamo che le aziende mettano alla prova questi prodotti, in modo che i consumatori possano essere certi dei maggiori benefici rispetto alla semplice acqua e sapone“.

In effetti non vediamo come un antibatterico (tralasciando la sua efficacia come tale) possa apportare dei benefici sulla diffusione dell’influenza. Infezione causata da un virus e non da un batterio.

Quindi attenzione alle pubblicità spesso troppo pittoresche.
Lavarsi le mani con acqua e sapone resta il metodo da preferire per contrastare la diffusione delle infezioni. A dirlo è David Hill, esperto della Quinnipac University Medical School. E noi lo confermiamo.

L’incubo

Il problema di fondo, che tormenta gli esperti della FDA, è se il triclosano possa comportarsi da interferente endocrino qualora si accumulasse giorno dopo giorno all’interno del corpo umano. Per non parlare dei rischi triclosano-allergie.

Comunque per il momento le aziende avranno tempo fino a dicembre 2014 per presentare la loro documentazione. Nel frattempo la FDA non esclude di modificare i propri regolamenti prima del 2016.

Vi terremo informati anche perchè di saponi igenizzanti ne abbiamo spesso parlato .

Autore | Viola Dante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Prince, Il Dolore Cronico e La Contraffazione Dei Farmaci

Prince, Il Dolore Cronico e La Contraffazione Dei Farmaci

Farmaci falsi: credevo di averle sentite tutte, ma più passano gli anni e più resto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...