© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » PREVENIRE IL CANCRO A TAVOLA CON GUSTO

PREVENIRE IL CANCRO A TAVOLA CON GUSTO

Maria Bruno, Bari – Sempre più studi e ricerche in ambito medico e scientifico mostrano che molte malattie, tra cui alcune forme di cancro, possono essere prevenute a tavola grazie al potere benefico di diversi alimenti. Per tale ragione, scegliere ogni giorno la giusta ricetta da portare a tavola può essere il miglior modo per scongiurare malanni. Ecco alcune ricette da realizzare con i cibi che, secondo gli esperti, possono proteggerci dal cancro.

RICETTE ANTI-CANCRO

SOUFFLE’ DI BROCCOLI E CAVOLFIORI

Ingredienti (per 4 persone): un tuorlo e 2 albumi di uova; 200 grammi di broccoli; 250 grammi di cavolfiore; 30 grammi di parmigiano grattugiato; sale; olio d’oliva.

Preparazione: pulite e lavate con cura broccoli e cavolfiori per poi lessarli (separatamente) in acqua già salata. Evitate di farli cuocere troppo e fate in modo di scolarli quando sono ancora al dente. Versate i broccoli e i cavoli nel mixer affinché vengano tritati per qualche secondo e poi deponete le verdure in una ciotola capiente. Versate nella stessa ciotola uno dei due albumi, il tuorlo, il parmigiano e un pizzico di sale. Mescolate gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo e lasciate che si raffreddi. Montate quindi a neve il secondo albume e versatelo lentamente nel precedente composto mescolando dall’alto verso il basso. Ungete con olio extravergine di oliva i quattro stampini per soufflé e versate in essi il composto. Dovrete accendere il forno circa 10 minuti prima di infornare i soufflé che dovranno cuocere a 170°C per circa 15 o 20 minuti.

TORTA DI CAROTE CON AGGIUNTA DI MANDORLE

Ingredienti: 300 grammi di farina 00; 1 bustina di lievito in polvere; 300 grammi di carote; 3 uova; 80 grammi di mandorle tritate; 180 grammi di zucchero; 90 grammi di olio di semi di girasole; 1 busta di vanillina; zucchero a velo.

Preparazione: lavate e sbucciate le carote per poi grattugiarne i 300 grammi che servono per il nostro dolce salutare. In una ciotola versate le uova e lo zucchero e montate con l’aiuto delle fruste elettriche. In una nuova ciotola inserite la farina ben setacciata e aggiungete il lievito, la vanillina, le mandorle tritate e le carote grattugiate. Mescolate con un cucchiaio di legno, aggiungete il precedente composto (uova e zucchero montati) e versate anche l’olio di semi. Imburrate accuratamente un tegame tondo per dolci (che abbia un diametro di circa 30 cm) e versate in esso il composto omogeneo. Preparate il forno dieci minuti prima, affinché si riscaldi, e infornate il dolce a 180°C per circa 30 minuti. Al termine della cottura, fate raffreddare la torta di carote, posizionatela su un piatto da portata e cospargetela di zucchero a velo per poi servirla.

Nella prima ricetta sono i cavoli e i broccoli a fornire un cospicuo aiuto all’organismo per prevenire malattie come il cancro grazie alla presenza di sulforafano, un elemento che attiva molteplici sostanze anti-neoplastiche. Nella seconda ricetta, invece, a donare innumerevoli benefici sono le sostanze presenti nelle carote e nelle mandorle considerate, insieme con cavoli e broccoli, i cibi più adatti per la prevenzione di varie forme di tumore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *