© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Migliorare I Propri Tempi Di Reazione: Ecco 6 Metodi

Migliorare I Propri Tempi Di Reazione: Ecco 6 Metodi

Il tempo di reazione tipico dell’essere umano è di circa 0,2-0,3 secondi. Quello di reazione audio è di 3/5 centesimi di secondo più veloce. Qualcuno, come un velocista, potrebbe avere un tempo di reazione più vicino a 0,1 secondi e qualcun altro, coi riflessi da tartaruga, potrebbe averne uno più vicino a 0,4 secondi. Una cosa interessante è che si possono prendere 2 persone con le stesse identiche caratteristiche predeterminanti, come la velocità dei movimenti, salto verticale, scatto… ma quando reagiscono a uno stimolo ci possono essere differenze estreme. Un individuo potrebbe reagire in 0,3 secondi e un altro individuo a 0,1.

Esistono test che misurano il tempo di reazione, quindi se volete sostenerne uno, seguite prima i nostri consigli per migliorare il vostro.

Restare rilassati

Questa è la chiave. Provate questo piccolo esperimento: fate tenere una matita in mano a qualcuno e mettete la vostra mano destra sotto, tenendola tesa. Chiedete all’altra persona di lasciare cadere la matita quando desidera: non importa quanto duramente si provi, non la si può prendere tra il pollice e l’indice con la mano tesa. Ora provate con la vostra mano rilassata e fateci sapere.

Rimanere mentalmente e fisicamente in forma

Proprio come fare un allenamento regolare aumenta la forza, l’equilibrio e la capacità di muoversi rapidamente quando è necessario, quando si utilizza costantemente il cervello e lo si spinge al massimo delle sue capacità, rimane più veloce, più attento e più capace di reagire alle nuove situazioni.

Evitare tabacco e droghe (non medicinali)

Smettete di avvelenare il cervello. Evitate tabacco e droghe non medicinali e cercate di consumare alcol con moderazione, o addirittura per niente. L’alcol può compromettere la vostra mente e mettere il corpo in uno stato di “movimento lento”. Anche alcuni farmaci possono ridurre i tempi di reazione e se siete preoccupati per l’effetto di qualsiasi farmaco che state assumendo, rivolgetevi al medico per scoprire se esistono alternative.

Dormire di più

Il sonno regolare e di buona qualità è essenziale per mantenere il cervello e il corpo in buona forma, in modo da rimanere mentalmente e fisicamente vigile e in grado di reagire rapidamente agli eventi.

Leggere con velocità

Per affinare la vostra capacità di scansione e di osservazione, scegliete qualsiasi punto in un giornale, impostate il timer per un minuto e utilizzate una matita per cancellare ogni lettera “t” il più rapidamente possibile. Ora, scegliete un altro punto e cancellate ogni lettera “c”. Tornate indietro e controllate: probabilmente ne avrete dimenticate alcune. Provate di nuovo il giorno dopo e continuate a praticare questo esercizio con diversi punti e lettere dell’alfabeto fino a quando riuscirete a colpire tutte le lettere che stavate cercando al vostro primo tentativo.

Giocare

Per migliorare la vostra prestazione mentale e le capacità motorie, potete dedicarvi a un gioco per computer, oppure provate qualche altra attività veloce, come il ping pong o il badminton. Un buon esercizio mentale è quello di giocare facendo degli scatti: esistono addirittura divertenti e semplici giochi di carte che possono aiutare a migliorare i tempi di reazione.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Migliorare I Propri Tempi Di Reazione: Ecco 6 Metodi
5 (100%) 2 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Migliorare I Propri Tempi Di Reazione: Ecco 6 Metodi
5 (100%) 2 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

reazione allergica

Emergenza Allergia: Che Cosa Fare In Caso Di Reazione Allergica?

Questo articolo è incentrato sulla , l’anafilassi, ed il relativo pericolo di vita. Il numero …

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...