© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » LIFTING DEL SENO: DI COSA SI TRATTA?

LIFTING DEL SENO: DI COSA SI TRATTA?

Lucia D’Addezio – Il sogno di avere un decolleté più abbondante e prosperoso è comune a molte donne. La ragione è semplice: gli uomini amano il seno grande, simbolo di sensualità e femminilità, e tutte noi vogliamo essere ammirate e desiderate dal nostro Lui.

Madre natura, purtroppo, non è “generosa” con tutte le donne e per questo molte decidono di ricorrere a degli interventi estetici per raggiungere il loro ideale estetico.

Qual è il metodo migliore per ingrandire il seno?

Le tecniche per aumentare la dimensione del seno femminile sono numerose. Tutte conoscono quelle che prevedono l’impiego delle famigerate protesi che, una volta inserite all’interno del seno stesso, mimano il volume naturale del decolleté, garantendo allo stesso tempo una buona morbidezza al tatto ed un sostegno duraturo.

Le protesi, oggigiorno, vengono costruite in materiali anallergici, privi di controindicazioni e a lunga durata. Ma è sempre necessario inserire una protesi per dare un po’ di volume al decolleté? La risposta è no, grazie al Lifting del seno.

Cos’è il Lifting del seno e chi può ricorrervi?

Nonostante sia ancora poco conosciuto, il Lifting del seno è un intervento che ha mostrato risultati davvero eccezionali sul decolleté femminile. Questo intervento è ottimale nella risoluzione delle deformazioni naturali che il seno subisce dopo un dimagrimento molto rapido, dopo la gravidanza e l’allattamento, oppure a causa dell’avanzare dell’età e dei cambiamenti fisiologici di questa parte del corpo.

Si tratta, infatti, di una tecnica di riposizionamento del seno e del capezzolo dopo che questi elementi, per tutte le cause appena citate, hanno subito un importante modificazione nella forma e nella posizione.

Il Lifting al seno è adatto alle donne che hanno riscontrato una discesa dell’areola o del capezzolo al di sotto della normale posizione (discesa, questa, che può superare anche il solco che delimita la parte bassa del seno).

E’ inutile sottolineare che queste deformazioni del seno, spesso accompagnate da una perdita sostanziosa di volume e dalla stabilizzazione di una forma della mammella pendente, possono creare nella donna complessi e vergogna.

Dopo l’allattamento o dopo una perdita di peso improvvisa, potrebbe essere necessario abbinare il Lifting del seno ad un intervento di mastoplastica additiva, per modificare sia la forma della mammella che il suo volume.

L’intervento di Lifting dura circa 2 ore e mezza e per un mese la donna dovrà portare uno speciale reggiseno contenitivo e protettivo. Il costo va dai 6.000 agli 8.000 Euro.

Autore | Lucia D’Addezio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *