© Tutti i diritti riservati e della Proprietà di salute-e-benessere.org

Prima pagina ♥ » Salute » Lattoferrina, Fiori di Tiglio e Piantaggine Contro I Virus Influenzali

Lattoferrina, Fiori di Tiglio e Piantaggine Contro I Virus Influenzali

Starnuti, tosse, mal di gola, febbre, stanchezza ecc. sono tra i segni clinici di malattie virali respiratorie. La lattoferrina interagisce con alcuni componentii microbiotici e virali coinvolti nel processo d’infezione e, grazie alle sue capacità di esercitare attività antivirale e antimicrobica, previene, tratta e riduce il rischio di episodi ripetuti di raffreddore, secondo gli studi recenti.

L’effetto batteriostatico della lattoferrina è stato associato con la sua capacità di legare il ferro. Quasi tutti i batteri hanno bisogno di ferro e grazie alle sue proprietà, la lattoferrina è in grado di impedire l’utilizzo del ferro da parte dei batteri. Ultimo, ma non meno importante, i meccanismi diversi dalla semplice ritenzione del ferro sono coinvolti nell’azione della lattoferrina, come il blocco del metabolismo dei carboidrati dei microrganismi o della destabilizzazione della parete cellulare batterica.

Inoltre, la lattoferrina aiuta a ridurre lo stress ossidativo dal livello dei tessuti, che può innescare malattie come il cancro. Le immunoglobuline che si trovano in modo naturale nel colostro munto nelle prime 12 ore dopo la nascita sono utilizzate dal sistema immunitario per identificare e neutralizzare gli agenti estranei per il corpo, come batteri e virus.

Esiste una grande diversità d’immunoglobuline, che consentono al sistema immunitario di riconoscere una varietà altrettanto ampia di agenti esterni, ma il più importante gruppo d’immunoglobuline che si trovano nel sangue, colostro fresco e nei liquidi tissutali come quota e modalità di azione è l’immunoglobulina G (lg G). Estremamente efficaci, soprattutto in questo periodo, si sono rivelati gli integratori alimentari a base di lattoferrina naturale e immunoglobuline G naturali dal colostro.

Benefici dalle piante contro i virus influenzali

La natura è generosa, i fiori di tiglio e la piantaggine sono altri due alleati altamente terapeutici, efficaci in inverno. I fiori di tiglio hanno un odore inebriante ma anche un potente effetto contro i raffreddori e l’influenza.

Gli studi sperimentali hanno rilevato la loro azione antivirale, immunostimolante, emolliente, anti-tosse, diaforetica e antispasmodica, ha buoni risultati anche nel trattamento della tosse, di varie eziologie, delle malattie virali, laringofaringite e della bronchite.

La piantaggine contiene invece sostanze antibiotiche attive, olio volatile e le Vitamine A, C e K. Le ricerche attuali hanno rivelato l’esistenza di una varietà di sostanze attive con un ruolo emolliente, espettorante, antispasmodico, antinfiammatorio e antibatterico.

Autore | Sandra Ianculescu

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l’Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo.
Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *