© Tutti i diritti riservati e della Proprietà di salute-e-benessere.org

Prima pagina ♥ » Salute » Ingrassare All’Improvviso: Perché Succede?

Ingrassare All’Improvviso: Perché Succede?

Marirosa Barbieri – Amiche mie, vi è mai capitato di raccogliere lo sfogo di una vostra amica che vi ha raccontato di aver preso qualche chilo in poco tempo? O di aver visto l’ago della bilancia inclinarsi precipitosamente verso il lato sbagliato?
Come è possibile, insomma, che una persona, in apparenza sana e persino sportiva aumenti di peso in così poco tempo?

IPOTIROIDISMO

Può succedere che siamo affetti da una malattia di cui ignoriamo l’esistenza ma che contribuisce in maniera incredibile all’incremento di peso.
L’ipotiroidismo rientra tra le patologie più fastidiose che esistano. Esso comporta un calo di produzione di ormoni tiroidei che regolano il metabolismo e la conseguente incapacità del nostro corpo di bruciare grassi e calorie. La diminuzione degli ormoni tiroidei, inoltre, comporta inappetenza.
Tra gli altri sintomi che caratterizzano l’ipotiroidismo ci sono: sonnolenza, emicranie, raucedine e gonfiore diffuso.

SINDROME DI CUSHING

Si tratta di una malattia causata da un eccesso dell’ormone cortisolo che tendono a conservare i grassi impedendone la conversione in energia. In questo modo, il grasso si sedimenterà e comporterà un inevitabile aumento di peso.

EDEMA

L’edema (accumulo di liquidi) che di solito si accompagna a problemi come insufficienza cardiaca o patologie renali, può provocare un rapido aumento di peso in quanto fa sì che il corpo trattenga i liquidi in eccesso.

MENOPAUSA

La menopausa, spauracchio di noi donne, è foriera di problemi e rischi.
Oltre alla tendenza alla depressione, ai turbinii ormonali, essa può indurre a mangiare di più. Nello stesso tempo le donne affette da menopausa subiscono un calo di estrogeni ed il grasso tende a depositarsi più facilmente lungo tutto il corpo.

ATTENTE AGLI ANTIDEPRESSIVI E..

Un’altra causa di un incremento di peso è legata ad alcuni farmaci come gli steroidi impiegati per trattare l’asma o l’artrite. Anche l’insulina può contribuire all’incremento di peso così come l’utilizzo di antidepressivi o stabilizzatori dell’umore.

INSONNIA E STRESS

Sapevate che l’insonnia può rallentare il nostro metabolismo?
Proprio così: la mancanza di sonno notturno ci spinge ad essere inattivi e sonnolenti durante l’arco della giornata. In questo modo trascureremo le nostre attività e perderemo vigore, voglia di fare e di muoverci.
Anche lo stress può spingerci tra le braccia del cibo e dunque aumentare la pinguedine.
A tutti, infatti, è capitato un periodo particolarmente impegnativo o stressante. In queste fasi, siamo soliti lasciarci andare perdendo di vista la buona alimentazione e trovando conforto in dolciumi, cibi grassi ed ipercalorici.
Chi smette di fumare, infine, tende a prendere peso perché indotto a sostituire l’amata nicotina con qualcosa di altrettanto piacevole ed appagante come il cibo.

Autore | Marirosa Barbieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *