© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Salute e Benessere è uno spazio web curato dalla dott.ssa Viola Dante, che pubblica notizie ed approfondimenti su tutto quello che riguarda la salute ed il benessere psicofisico di uomo, donna e bambino. Hai bisogno d'aiuto?  Contattami : viola.dante@email.it o, se la pagina lo prevede, lascia un commento. Ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)
Breve messaggio di benvenuto (clicca qui).
Prima pagina ♥ » Salute » Indigestione: Tutti I Rimedi Casalinghi

Indigestione: Tutti I Rimedi Casalinghi

Spesso capita di soffrire di indigestione, soprattutto in seguito ad un’abbuffata o ad un’alimentazione poco corretta.
Per sentirsi meglio, di solito, si ricorre al bicarbonato ma esistono diversi rimedi casalinghi per risolvere efficacemente il problema.
Ecco qualche soluzione che può rivelarsi pratica ed efficace soprattutto in vista della grande abbuffata natalizia.

IL GINGER O ZENZERO

Il ginger o comunemente noto come zenzero funziona davvero nel caso di mal di stomaco e favorisce la digestione. Esso infatti combatte la dispepsia (cattiva digestione) contrastando il meteorismo ed il gonfiore intestinale.
Questo rimedio può essere assunto sotto forma di capsule, durante i pasti, o come infuso, arricchito con lo zucchero.
Il ginger, inoltre, è un condimento molto in voga nella cucina indiana ma viene sfruttato anche per le sue grandi proprietà medicamentose ed antinfiammatorie e contro ulcere e reumatismi.

LA CAMOMILLA

Rinomata per le sue proprietà rilassanti, la camomilla si rivela un potente rimedio contro l’indigestione. Questa pianta aiuta ad alleviare gli spasmi intestinali e si rivela un toccasana nel caso di mal di stomaco.
Bevete, quindi, tre tazze di camomilla durante la giornata e godrete dei benefici di questa preziosissima soluzione. L’ infuso, infatti, si rivela particolarmente efficace contro eczemi, dermatiti e concilia il sonno.

LA MENTA PIPERITA

L’olio di menta piperita allevia gli spasmi muscolari intestinali ed aiuta a prevenire la nausea (sensazione tipica di chi soffre di indigestione). Perchè la menta piperita faccia effetto, è importante assumere 1-2 capsule contenenti 2 ml di olio (l’equivalente di un cucchiaino), tre volte al giorno, lontano dai pasti.

CUMINO, FINOCCHIO E LIQUIRIZIA

Cumino, finocchio e liquirizia: la triade perfetta contro l’indigestione.
Avete mai sentito parlare delle grandi proprietà del cumino?
Si tratta di un ingrediente, particolarmente apprezzato nella cucina orientale, in grado di sedare gli effetti tipici dell’indigestione.

Masticare ed inghiottire un cucchiaio di semi di cumino o di finocchio è un ottimo modo per alleviare la nausea e la flatulenza che spesso s’accompagnano all’indigestione.
La stessa funzione è svolta dal finocchio e dall’ anice da gustare sotto forma di infuso.

La liquirizia, inoltre, cura le ulcere gastro-duodenali e la stitichezza. Tra le sue tante funzioni, questo alimento si rivela utile per contrastare la pressione bassa.

SIDRO DI MELE

Bevete dell’acqua arricchita con un cucchiaio di sidro di mele ed otterrete grandi benefici a livello di digestione, soprattutto dopo una grande abbuffata.
Se preferite i metodi più tradizionali, invece, ricorrete al classico bicchiere di acqua con l’aggiunta di bicarbonato: la soluzione vi aiuterà a neutralizzare l’acidità di stomaco alleviando la sensazione di gonfiore.
In alternativa, potete sempre sorseggiare una tazza di acqua calda con l’aggiunta di limone o ginger.

CHE COSA FARE E NON FARE

Ecco una serie di accorgimenti da osservare, per prevenire l’indigestione:

1) prestate attenzione ai succhi di frutta ed ai prodotti lattiero-caseari. Il fruttosio contenuto nei succhi, infatti, può causare dolore addominale ed accumulo di gas. Per ridurre l’effetto negativo di certe bevande, quindi, è importante berle durante i pasti.
Se dopo aver consumato i formaggi o altri prodotti lattiero-caseari vi sentite oltremodo gonfi, è probabile che siate intolleranti al lattosio. Per questo, provate ad utilizzare prodotti lattiero-caseari privi di lattosio.
2) Mangiate lentamente durante i pasti. Masticare più volte l’alimento non solo ci permetterà di gustarne i sapori ma ci consentirà anche una buona digestione.
Come dicevano gli antichi latini, infatti, “prima digestio fit in ore” (la prima digestione avviene nella bocca).
Trangugiare il cibo favorisce l’accumulo di gas e contribuisce inesorabilmente alla sensazione di forte gonfiore.
3) E’ importante mangiare diverse ore prima di andare a dormire, per evitare di appesantirsi durante la notte. Di solito è consigliabile consumare l’ultimo pasto, almeno tre ore prima di coricarsi.

Autore | Marirosa Barbieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Indigestione: Tutti I Rimedi Casalinghi
5 (100%) 3 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Indigestione: Tutti I Rimedi Casalinghi
5 (100%) 3 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

obesità

Obesità, Dalla A Alla Z. Scopri Se Sei A Rischio e Come Intervenire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *