© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Ecco L’Esame Che Ti Dice Quando Morirai

Ecco L’Esame Che Ti Dice Quando Morirai

Molti lo guardano con sospetto, altri, invece, ne decantano le qualità.
Si tratta dell’esame diagnostico implementato da un gruppo folto di ricercatori provenienti da diverse aree geografiche (Estonia, Finlandia,Massachusetts, Boston e Bristol).
La ricerca è stata pubblicata sul magazine Plos Medicine e sembra destinata a far discutere mentre molti l’ hanno ribattezzata come il death test.

Come funziona la tecnica?

Lo studio è stato condotto su un campione di più di 17.000 persone su cui è stato effettuato un prelievo di sangue.
I ricercatori, poi, utilizzando una tecnica sofisticata chiamata spettrometria a risonanza magnetica nucleare hanno studiato quattro biomarcatori chiave nel corpo (un biomarcatore è una molecola biologica trovata nel sangue, nei fluidi corporei o tessuti in grado di segnalare un processo anormale, una condizione o una malattia).
La maggior parte dei biomarcatori correnti, infatit, sono utilizzati per verificare il rischio individuale di sviluppare una condizione specifica.

Gli esperti hanno poi assegnato un punteggio a ciascuna delle molecole analizzate: quanto più l’indice era alto tanto più si rischiava di morire nel giro di pochi anni.
Le persone i cui biomarcatori erano fuori forma, avevano cinque volte in più la probabilità di morire entro cinque anni dal test del sangue.
Quello che è particolarmente interessante è che questi biomarcatori riflettono il rischio di morire legato a tipi molto diversi di malattie, come quelle cardiache o il cancro“, ha detto il dottor Johannes Kettunen dell’Istituto di Medicina Molecolare in Finlandia.

I campioni di sangue di oltre 17.000 persone sane, sono stati sottoposti a screening per più di un centinaio di diversi biomarcatori, tra cui l’albumina, l’ alfa – 1 – glicoproteina acida, citrato e lipoproteine ​​a bassissima densità collegate alle funzionalità epatica e renale, infiammazione e infezione, metabolismo energetico e la salute vascolare.
In quel momento 684 persone sono morte di una serie di malattie e malattie, tra cui il cancro e le malattie cardiovascolari. Gli scienziati hanno scoperto che quelle persone avevano tutti i livelli simili di quattro biomarcatori.

Crediamo che in futuro possono essere usate queste misure per identificare le persone che appaiono in buona salute e quelle a rischio“.
Un partecipante su cinque con punteggi più alti dei biomarcatori, è morto entro il primo anno di studio.
Il professore Markus Perola dell’Istituto per la salute e il benessere ha detto: “è stato un risultato piuttosto sorprendente. E’ stato fantastico scoprire che questi biomarcatori ci sono serviti per predire la mortalità, indipendentemente dalla malattia”.

Autore | Marirosa Barbieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Palmitoiletanolamide pea

Palmitoiletanolamide (PEA): Antidolorifico, Antinfiammatorio – Integratore Alimentare

PALMITOILETANOLAMIDE – E’ stata scoperta nel 1957 e il Premio Nobel Prof.ssa Rita Levi Montalcini …

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...