© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » BRUCIORE DI STOMACO: RIMEDI NATURALI

BRUCIORE DI STOMACO: RIMEDI NATURALI

Maria Bruno, Bari – Il fastidioso sintomo detto bruciore di stomaco o acidità gastrica è dovuto all’eccessiva produzione di succhi gastrici che, in molti casi, provocano bruciore nel momento in cui risalgono verso l’esofago. Il fenomeno può avere alla radice diverse cause: uso smodato di bevande alcoliche, alimentazione poco corretta, fumo di sigarette, uso frequente di farmaci antidolorifici o antinfiammatori, ansia, stress, gravidanza, ecc. Chi soffre di tale disturbo non è certo condannato a convivere per sempre con esso: qualche soluzione esiste, prima fra tutte scoprire ed eliminare la causa. Come per tutti i disturbi, però, anche in questo caso è bene informare il medico affinché possa escludere la presenza di problematiche serie.

RIMEDI NATURALI PER IL BRUCIORE DI STOMACO

Liquirizia

Questo alimento ha il potere di ridurre l’infiammazione sulla parete dello stomaco. Bisognerebbe assumere una o due volte al giorno circa 180 mg di estratto. Tale rimedio non può essere praticato da chi ha la pressione sanguigna troppo alta, poiché la liquirizia contribuisce a far aumentare la pressione.

Infuso di camomilla

Se bevuto due volte al giorno può ridurre infiammazione e spasmi.

Infuso di melissa

Viene consigliato quando la causa del bruciore è l’eccessivo stress o l’ansia. La melissa, infatti, ha una leggerissima azione sedativa e ansiolitica. Per alleviare il bruciore sono sufficienti due tazze di infuso al giorno.

Zenzero

Questa preziosa radice orientale è perfetta nella risoluzione di molte patologie che coinvolgono l’apparato digerente. Possiamo preparare in casa una semplice tisana con zenzero e camomilla. Basta far bollire dell’acqua (ciò che serve per riempire una tazza da tè), aggiungere un cucchiaino di zenzero grattugiato e qualche fiore di camomilla. Il composto deve bollire per cinque minuti per poi essere filtrato. È meglio berlo tiepido e mai troppo caldo.

BRUCIORE DI STOMACO: COSA MANGIARE

Alimenti consigliati: pasta, riso, cereali integrali, patate, banane, castagne, fichi, pesce al vapore, formaggi magri, uova, olio d’oliva crudo, frutta cotta, fagiolini verdi, carote.
Alimenti da evitare o ridurre: pomodori e sughi vari, brodi di carne, pepe, frittura, limone, pompelmo, salumi, caffè, tè, alcolici, cioccolato, aceto, peperoni, cavoli, rape, formaggi grassi, panna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *