© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Ansia: L’Ossitocina Potrebbe Essere Un Fattore Di Aumento

Ansia: L’Ossitocina Potrebbe Essere Un Fattore Di Aumento

L’ossitocina, detto anche “ormone dell’amore” potrebbe non essere così bello e sicuro come si pensava. Un nuovo studio dimostra infatti che, mentre l’ossitocina riveste un ruolo enormemente importante nel legame sociale e nei sentimenti di amore, è anche la ragione per cui terribili eventi possono lasciare una cicatrice su un individuo per tutta la vita .
Questa nuova scoperta è importante perché “attraverso la comprensione del duplice ruolo del sistema nello scatenare o ridurre l’ansia, a seconda del contesto sociale, siamo in grado di ottimizzare i trattamenti che migliorano il benessere, invece di innescare reazioni negative” ha dichiarato la ricercatrice Dott.ssa Jelena Radulovic, Professoressa in malattia bipolare alla Feinberg School della Northwestern University.

Lo studio , pubblicato sulla rivista “Nature Neuroscience” è stato condotto su alcuni soggetti cavia da laboratorio e spiega che l’ossitocina può farci ricordare le situazioni stressanti dal passato (come ad esempio essere stati vittime di bullismo) , ma anche aumentare sentimenti di ansia e di paura di fronte alle sollecitazioni future. L’ormone permette questo innescando una molecola chiamata ERK, che a sua volta rende le sensazioni di paura maggiori perché stimola dei percorsi nella regione del setto laterale del cervello. Questa molecola si attiva per ore dopo una esperienza sociale stressante.

I ricercatori hanno notato questa è la prima volta che l’ossitocina è stata identificata a causa di una funzione che non è solo amplificare sentimenti di amore e di connessione umana. Precedenti studi hanno esaminato il ruolo dell’ormone nella relazioni e amicizie e, per esempio, uno studio pubblicato sulla rivista “Psychoneuroendocrinology” all’inizio di quest’anno ha dimostrato che l’ossitocina rende le persone più inclini a fare amicizia con individui che hanno appena vissuto un rifiuto sociale. Infine, uno studio del 2012 ha dimostrato che i livelli di ossitocina potrebbero essere un fattore predittivo per la durata di un rapporto nel tempo.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *