© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » 12 MEDICINE ALTERNATIVE NATURALI

12 MEDICINE ALTERNATIVE NATURALI

Sandra Ianculescu – 12 medicine da sostituire con le piante per dei rimedi naturali al 100% efficaci.

Mal di testa

Sostituisci gli antinfiammatori con foglie di salice o di menta.
Il salice è noto per le sue proprietà antinfiammatorie ed è stato usato anche ai tempi dell’Antico Egitto per scopi medicinali. Ha un alto contenuto di acido salicilico, ragion per cui viene chiamato “aspirina naturale” e può sostituire con successo le pillole per il mal di testa. Inoltre, gli oli essenziali dalla composizione di alcune piante (menta piperita e lavanda) alleviano il mal di testa causato dall’ansia e dalla tensione. Massaggia le tempie con qualche goccia di olio di menta piperita o di lavanda e ti sentirai meglio.

Diarrea

Sostituisci gli antidiarroici con foglie di lampone, menta o timo.
Le foglie di lampone contengono sostanze con azione astringente sull’intestino; inoltre aiutano il corpo ad assorbire i fluidi essenziali prevenendo la disidratazione. Menta e timo, invece, hanno un’azione antibatterica. All’occorrenza puoi anche bere 2 o 3 tazze al giorno di infuso preparato con queste erbe.

Insonnia

Sostituisci i sedativi e i sonniferi con valeriana, tiglio, iperico.
La valeriana è uno dei migliori sonniferi naturali. A differenza dei farmaci per dormire, che a volte hanno effetti collaterali (dopo un sonno abbastanza difficile, ti puoi svegliare con vertigini e mal di testa), qualche goccia di estratto di valeriana prese alla sera, prima di dormire, ti aiuterà a svegliarti riposata. Inoltre, puoi bere una tazza di tè di tiglio o d’iperico, addolcito con miele poiché ha un effetto calmante.

Costipazione

Sostituisci i lassativi con succo di prugna, semi di lino.
Se soffri di stitichezza è meglio evitare i lassativi forti, perché possono avere effetti spiacevoli su tutto il transito intestinale. In primo luogo, scegli una dieta ricca di fibre. Poi bevi un bicchiere di succo di prugna ogni mattina o mangia qualche frutto ogni giorno finché il problema scompare. Un cucchiaino di semi di lino, dopo essere stato lasciato 1-2 ore in ammollo in un bicchiere d’acqua, è ugualmente efficace.

Raffreddore

Sostituisci gli antitermici con echinacea e calamo.
La febbre che spesso accompagna il raffreddore o l’influenza può essere abbassata con alcune piante. Il calamo è noto per le sue proprietà febbrifughe e sudoripare ed elimina la sensazione di freddo e di mal di testa. Prendi 20 gocce di tintura prima dei pasti, ma non superare questa dose perché può causare il vomito. In caso d’influenza il trattamento con echinacea, le cui sostanze hanno un’azione antivirale, contribuisce alla riduzione della durata della malattia. Inoltre l’echinacea può essere presa preventivamente in autunno, inverno e primavera.

Dolori muscolari

Sostituisci gli analgesici con l’arnica.
Le compresse o le creme con effetti analgesici, per fermare il dolore, possono essere sostituite con prodotti a base di arnica. Se hai dolori muscolari causati da un intenso sforzo fisico, lubrifica la zona con pomata o con olio di arnica anche più volte al giorno. Sono indicate anche nel caso di contusioni, urti, distorsioni o ecchimosi.

Afte

Sostituisci il gel per l’igiene orale con salvia.
Metti in una tazza di acqua bollente un cucchiaio di salvia essiccata. Lascia raffreddare, poi filtra e utilizza il preparato per effettuare gargarismi. La salvia contiene composti naturali con proprietà antisettiche, che accelerano la guarigione delle lesioni orali.

Eczema

Sostituisci le creme con idrocortisone, cerastio e calendula.
Il cerastio è un’erba meno conosciuta, ma che spesso possiamo vedere su campi e terreni liberi. Alcune foglie schiacciate e applicate sulla zona colpita da eczema o la linfa fresca di cerastio hanno un effetto calmante. Il tamponamento con tintura di calendula diluita in un po’ di acqua e l’unguento a base di questi fiori sono molto efficaci nel trattamento dell’eczema.

Bruciore agli occhi

Sostituisci le gocce oculari con tè di fiordaliso e camomilla.
Il fiordaliso ha proprietà lenitive, soprattutto nel caso di arrossamento e irritazione delle palpebre. Prepara un infuso di fiori che, dopo essersi raffreddato, potrai usare per gli impacchi. Tieni l’infuso sugli occhi per 20 minuti. Per gli occhi stanchi infondi due bustine di tè o di camomilla, poi mettile in frigorifero. Quando diventano molto fredde puoi metterle sugli occhi e lasciar agire per 10 minuti.

Congestione nasale

Sostituisci le gocce nasali con olio di eucalipto e lavanda.
L’uso prolungato di gocce nasali è in grado di creare una sorta di dipendenza o può innescare una spiacevole rinite allergica. Meglio sostituirle con gocce di olio essenziale di eucalipto o lavanda. Fai bollire una tazza di acqua, versala in una ciotola e aggiungi qualche goccia di olio; poi fai inalazioni con il vapore formatosi.

Allergie

Sostituisci gli antistaminici con foglie di ortica.
Se non si tratta di una grave allergia, si possono effettuare trattamenti naturali che ti sbarazzeranno dei possibili effetti collaterali degli antistaminici, il più famoso dei quali è la sonnolenza. Prova l’infusione o la tintura d’ortica. Questa pianta contiene quercetina, una sostanza che inibisce il rilascio d’istamina nel corpo.

Scottature

Sostituisci lo spray per scottature con il gel di aloe vera o con l’olio d’iperico.
È possibile applicare sulla scottatura un po’ di linfa fresca che si ricava dalle foglie di aloe vera oppure ungere la parte interessata con il gel di aloe (acquistabile nei negozi bio). Questa erba ha proprietà curative e antinfiammatorie, allevia il dolore e accelera il recupero del tessuto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *