© Tutti i diritti riservati e della Proprietà di salute-e-benessere.org

Prima pagina ♥ » Nutrizione » Vitamina D e Perdita Di Peso

Vitamina D e Perdita Di Peso

Studi recenti suggeriscono che esiste una relazione tra vitamina D e perdita di peso. Il livello di vitamina D nel corpo può influenzare la quantità di peso che si perde quando si inizia una dieta. La vitamina D rilascia un ormone chiamato leptina, che dice al cervello quando il corpo ha avuto abbastanza nutrimento, quindi quando la persona può smettere di mangiare. Gli esperti hanno fatto un test e hanno scoperto che quando il livello di vitamina D è aumentato, i partecipanti hanno perso più peso (da 250 grammi a mezzo kg) durante una dieta ipocalorica.
Pertanto, più vitamina D si ha nel corpo quando si inizia una dieta, più peso si perde.

Vitamina D e obesità

La ricerca dimostra che le persone con alti livelli di vitamina D perdono più peso quando seguono una dieta ipocalorica, rispetto a quelli con livelli più bassi. Ulteriori studi dimostrano che vi è una chiara connessione tra livelli di vitamina D e perdita di peso e i ricercatori hanno cercato di scoprire se la presenza di vitamina D prima dell’inizio di una dieta ipocalorica influisca sulla quantità di peso perso. Hanno misurato il livello di vitamina D nel sangue dei partecipanti al momento dell’inizio dello studio e ripetuto le misurazioni tre mesi dopo. I risultati hanno dimostrato che coloro che avevano sufficiente vitamina D nel loro sistema, avevano perso più peso rispetto a coloro che ne erano carenti. Questo risultato aggiunge conferma alla teoria che la vitamina D, unita ad una dieta ipocalorica, può aiutare a dimagrire.

P U B B L I C I T A'

La vitamina D può aumentare la perdita di peso?

Non si perde automaticamente peso prendendo un supplemento di vitamina D. Ci sono molti altri fattori per dimagrire con successo. Tuttavia, potrebbe essere una buona idea chiedere al proprio medico di verificare i livelli di vitamina D prima di iniziare una dieta e, se il livello è basso, aumentare l’esposizione al sole in modo sicuro. È anche possibile aumentare il livello di vitamina D mangiando cibi che ne sono ricchi come il pesce, latticini e prodotti a base di cereali. Un’altra opzione da considerare è integratore di vitamina D. Se si sceglie questa ultima opzione, bisogna essere sicuri di scegliere un integratore che contenga vitamina D3.

Devo prendere integratori di vitamina D?

Ulteriori studi sono necessari per verificare che la vitamina D possa davvero aiutare ad alleviare l’obesità, ma l’aggiunta di supplementi di vitamina D alla propria dieta è comunque una buona idea per altri motivi. Livelli insufficienti di vitamina D sono stati collegati a diverse malattie, come il diabete, osteoporosi, malattie cardiovascolari e psoriasi. Si ritiene che la vitamina D riduca l’incidenza di disturbi quali dolori muscolari, mancanza di energia e depressione. Il corpo produce vitamina D quando la pelle è esposta alla luce solare e ciò suggerisce che le persone che vivono in regioni che hanno temperature più basse possono averne carenza e quindi deve rimediare assumendo integratori, soprattutto durante i mesi più freddi.

Cosa ci aspetta in futuro?

Questi studi sono indicativi ed è necessaria più ricerca, ma il risultato preliminare sembra dimostrare che l’aggiunta di vitamina D a una dieta ipocalorica possa comportare un maggiore tasso di perdita di peso. Il passo successivo è quello di eseguire studi clinici in condizioni controllate e valutare l’effetto specifico di vitamina D sulla perdita di peso, separatamente o in combinazione con una dieta ipocalorica. Se il risultato della ricerca dimostrerà che la vitamina D può aumentare la riduzione del peso corporeo, gli esperti avranno risolto un aspetto critico per quanto riguarda l’obesità.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *