© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Salute e Benessere è uno spazio web curato dalla dott.ssa Viola Dante, che pubblica notizie ed approfondimenti su tutto quello che riguarda la salute ed il benessere psicofisico di uomo, donna e bambino. Hai bisogno d'aiuto?  Contattami : viola.dante@email.it o, se la pagina lo prevede, lascia un commento. Ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)
Breve messaggio di benvenuto (clicca qui).
Prima pagina ♥ » Nutrizione » Succhi Di Frutta: Tutti I Benefici Per La Salute

Succhi Di Frutta: Tutti I Benefici Per La Salute

Il succo fresco è ricco di sostanze nutritive. “Ogni qualvolta, nella frutta e nella verdura, i liquidi vengono separati dalla fibra, il risultato è un concentrato di sapore e colore, così come di fitochimici (composti protettivi) e minerali che vengono meglio assorbiti “, spiega il Dr. Vesanto Melina, co-autore della guida alla nutrizione “Becoming Raw”.

I succhi di verdura sono così ricchi di sostanze nutritive che, pur non essendo sostitutivi di una dieta complessivamente equilibrata, possono contribuire a compensare le diete meno sane. “Quando ho capito quanto siano importanti siano le vitamine e le sostanze fitochimiche nella protezione da malattie croniche e quante diete sono povere di questi componenti, ho cercato di suggerire l’uso di succhi di frutta che possano aiutare “, spiega il Dr. Melina.

Parola d’ordine? Fresco è meglio.

Acquistare un succo fresco o prepararlo in casa, implicai il berlo al più presto possibile (meglio entro 15 minuti, massimo un’ora), sia per la nutrizione che per il sapore. Esistono un sacco di varietà, tra cui frutta, verdura, verdure a foglia ed erbe aromatiche, come il prezzemolo fresco o lo zenzero.

Come preparare un buon succo

Iniziate a sperimentare con quello che vi piace, puntando sui colori vivaci e riducendo gradualmente la percentuale di frutta, fino a quando sarete più abituati al sapore della verdura e dei succhi verdi. Alcune miscele straordinariamente gustose sono: sono pera, pompelmo rosa e succo di carota, ma anche cavolo, sedano, cetriolo, limone, zenzero, prezzemolo e lattuga romana; oppure patate dolci , ananas e barbabietole ; infine succo di zenzero, limone e pepe di Cayenna (ideale per curare il raffreddore). Siate creativi.

Il nostro succo preferito?

Cavolo, mela e limone! Prendete due mele, due grandi foglie di cavolo e un limone per iniziare, quindi aumentate la quantità di cavolo, più vi abituerete al suo sapore.

Per quanto riguarda il metodo, il primo passo è quello di seguire le istruzioni fornite con il vostro spremiagrumi. Oltre a ciò, potete divertirvi a dosare gli ingredienti duri o fibrosi come lo zenzero mixandoli con il cavolo e con quelli acquosi, alternandoli.

La scelta: spremiagrumi o estrattore di succo?

La regola d’oro, quando si sceglie uno spremiagrumi, è di scegliere lo strumento che userete per davvero. La facilità di pulizia è davvero molto importante, ad esempio, ma potreste anche preferire le centrifughe che macinano, oltre agli spremiagrumi che utilizzano solo le lame.

L’estrattore di succo è veloce e facile da usare, e la sua apertura larga riduce il tempo minimo di preparazione, perché molti frutti e verdure (come le barbabietole) possono essere messi interi, addirittura con gambi o bucce. È anche abbastanza veloce da lavare e la maggior parte delle parti sono lavabili in lavastoviglie. Inoltre, lo si può trovare anche a prezzi molto simili a quelli degli spremiagrumi.

I contro: è molto rumoroso ed è controindicato da usare la mattina quando qualcuno sta dormendo. A volte potrebbe non essere efficace con il succo di foglie verdi, ad esempio il cavolo, lasciando parti di alimenti non elaborati nel contenitore.

Ci sono altri tipi di estrattore, dal movimento più lento e quindi più silenzioso, che preparano il succo lentamente e gli ingredienti devono essere tagliati in pezzi più piccoli, quindi il processo complessivo di spremitura richiede più tempo. Più complicati da pulire, soprattutto se gli ingredienti filamentosi vanno ad incepparsi nel meccanismo. Normalmente, questi strumenti non prevedono componenti lavabili in lavastoviglie.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *