© Tutti i diritti riservati e della Proprietà di salute-e-benessere.org

Prima pagina ♥ » Nutrizione » Pomodori: 4 Semplici Modi Per Cucinarli

Pomodori: 4 Semplici Modi Per Cucinarli

Il pomodoro è un alimento ricco di sostanze preziose e benefiche. Oltre al suo inconfondibile sapore
che lo rende adatto ad ogni tipo di cucina, il pomodoro (soprattutto quello cotto) svolge un’importante azione anti-cancro, grazie al licopene (una sostanza contenuta in questo alimento).

C’è chi ama gustare il pomodoro crudo con olio, origano e mozzarella (la cosiddetta caprese); chi, invece, lo gradisce sotto forma di salsa, o sulla pizza.
Aldilà dei suoi usi più comuni in cucina e nella tradizione culinaria mediterranea, esistono numerosi modi per mangiare il pomodoro.
Cerchiamo di scoprirne alcuni.

ZUPPA DI POMODORO

Facile da preparare, buona da gustare: la zuppa di pomodoro costituisce un concentrato ricco di vitamine e sostanze benefiche.

Per prepararla, mettiamo in un frullatore tre grossi pomodori, due peperoni gialli, una pesca, un cetriolo ed una cipolla. Aggiungiamo ulteriori sapori come l’aglio, l’olio di oliva, l’aceto di sherry, la salsa piccante e una manciata di prezzemolo fresco.

Serviamo il piatto freddo e con l’aggiunta di sottili fette di avocado che conferiscono un tocco maggiormente gustoso.

POMODORI E TOFU

Una ricetta alternativa ai soliti piatti standard è costituita dai pomodori e tofu.
Si tratta di un piatto dinamico, nutriente e gustoso, da mangiare con gli amici o da soli.

Per ottenere questo piatto, è importante utilizzare due pomodori, la soia e del tofu (che si trova nei più comuni supermercati).

A questo punto è necessario frullare gli ingredienti aggiungendovi la ricotta. Il composto può servire per farcire crepes salate o lasagne. C’è chi, invece, lo utilizza come sugo-condimento per la pasta.

POMODORI RIPIENI

Cucinare i pomodori ripieni è più difficile ma non impossibile.
Questa ricetta richiama alla mente la cucina delle nostre nonne, dedite all’arte culinaria e soprattutto alla preparazione di cibi sostanziosi ed ipercalorici.

Per prima cosa, bisogna affettare i pomodori rimuovendone la polpa. A questo punto, cospargete l’alimento di sale e risciacquatelo avendo cura di asciugarlo completamente.

Combinate il piatto con la cipolla verde, il coriandolo, un pizzico di cumino, olio d’oliva e succo di limone. Riempite i pomodori con della mollica di pane e portateli a cottura per 30 minuti a 350 ° C.

POMODORI ALLA GRIGLIA

Non tutti amano le verdure alla griglia tra cui, i pomodori. Questi possono essere serviti insieme a zucchine e peperoni grigliati.

Un modo semplice per assaporare i pomodori grigliati consiste nel creare veri e propri spiedini.

Attivate, quindi, il barbecue o ponete sulla fiamma una padella antiaderente per un minuto o due. A questo punto, affettate i pomodori in pezzi sottili e spennellateli con olio d’oliva,cospargendoli di pepe ed origano fresco.

Uno dei migliori consigli è di non congelare i pomodori, in quanto questo processo può alterare la consistenza ed il gusto del pomodoro, oltre ad alterare il potere di alcune sostanze in esso contenute.

Autore | Marirosa Barbieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l’Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo.
Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *