© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Nutrizione » Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Secondo nuove ricerche, gli oli vegetali utilizzati in cucina possono essere collegati al cancro e a malattie degenerative.

Una volta riscaldato, questo genere di olio (che può essere di mais, girasole, di palma e di soia) rilascia sostanze tossiche, chiamate aldeidi, legate a vari tipi di cancro e malattie degenerative, come il morbo di Alzheimer.

Strutto, burro, olio di cocco o di oliva sono le scelte alimentari migliori – secondo gli esperti; tali conclusioni contrastano con quelle del National Health Service (NHS) e l’invito a fare a meno del burro in cucina.

Martin Grootveld, professore di chimica bio – analitica presso l’Università britannica De Montfort, rivela che un alimento fritto in olio vegetale può arrivare a contenere fino a 100 – 200 volte più aldeidi rispetto al limite giornaliero fissato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), secondo il Daily Telegraph.

È stato riscontrato che l’uso di burro, olio d’oliva o strutto riduce i livelli di aldeidi. Non è d’accordo il NHS; dalla cui pagina web si possono leggere le seguenti raccomandazioni:

► cercare di ridurre il consumo di alimenti ricchi di grassi saturi e prediligere cibi che contengono grassi insaturi, in piccole quantità;

► per una scelta sana, utilizzare olio vegetale in piccole quantità in sostituzione di burro, strutto o burro chiarificato.

Inoltre, l’uso prolungato degli oli vegetali aumenterebbe il rischio di malattie cardiache, infiammazioni, ipertensione e problemi mentali.

John Stein, professore emerito di Neuroscienze presso l’Università di Oxford, asserisce che gli acidi grassi omega 6 contenuti negli oli vegetali sono i responsabili dell’espulsione degli acidi omega 3, indispensabili per la buona salute del nostro cervello.

“La carenza di omega 3 contribuisce all’aumento di rischio di problemi mentali e altri disturbi, come la dislessia”, continua il professor Stein.

Secondo gli esperti, tale questione merita maggior attenzione da parte delle organizzazioni sanitarie e dell’industria alimentare.

Ad ogni modo, all’olio d’oliva continuano ad essere attribuiti innumerevoli benefici per la nostra salute.

Autore | Anna Abategiovanni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...

Chi sono? Elena Amato

Prova anche

Come Utilizzare L'Indice Glicemico

Come Utilizzare L’Indice Glicemico

Alcuni cibi possono aumentare velocemente il livello di glicemia nell’organismo. Ad esempio i carboidrati come …

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...