© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Nutrizione » Le Migliori Ricette A Base Di Mirtilli Rossi

Le Migliori Ricette A Base Di Mirtilli Rossi

Help – aiuto!
»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca qui: ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)

I mirtilli ormai si sa, sono ricchi di preziosi antiossidanti. Aggiungili alla tua dieta tramite una delle nostre ricette qui sotto. I mirtilli sono deliziosi ma dal sapore un dolce e agre; noterai come si sposano bene anche nelle insalate e nei piatti di carne!

1. Insalata di broccoli, mirtilli rossi e mandorle

Questa insalata viene solitamente condita con maionese, ma nella nostra versione, useremo uno yogurt a basso contenuto di grassi. Anche i bambini l’adoreranno!

4 tazze (1 L) di inflorescenza di broccoli, fatti a pezzi
2 cipollotti, tagliati finemente
1/4 tazza (60 mL) di mirtilli rossi disidratati
1/4 tazza (60 mL) di noci fatte a pezzi
1/4 tazza (60 mL) di fette di mandorle
1 mela Granny Smith, grattugiata
1/4 tazza (60 mL) di semi di girasole
2 cucchiai (30 mL) di yogurt bianco e magro
2 cucchiai (30 mL) di miele
2 cucchiai (30 mL) di succo di limone
Sale e pepe a piacere

Fai sbollentare le inflorescenze per 2 o 3 minuti, se lo desideri. Sciacquale poi in acqua fredda e scolali fino a privarli di tutta l’acqua. Mettili in una ciotola di medie dimensioni e aggiungici le cipolle, i mirtilli, le noci, le fette di mandorle, la mela e i semi di girasole. In una ciotola di piccole dimensioni, unisci lo yogurt, il miele e il succo di limone. Versa il condimento nell’insalata e aggiungi sale e pepe.

Porzioni per 8.

A porzione contiene: 129 calorie, 4 g di proteine, 6 g di grassi (1 g di cui saturi), 18 g di carboidrati, 3 g di fibre, 0 mg di colesterolo, 31 mg di sodio.

2. Frullato ai mirtilli e zenzero

Questo frullato energizzante dai colori accesi, in una volta sola aumenta i valori del tuo colesterolo ‘buono’ HDL. I mirtilli sono inoltre un’ottima fonte di vitamina C, che aiuta a rafforzare il sistema immunitario e a combattere malanni e malattie. Inoltre, l’acqua di cocco idrata, addolcisce e funge da supporto agli antiossidanti contenuti nei mirtilli.

1 tazza (250 mL) di mirtilli rossi, freschi o surgelati
1/2 cucchiaino (2 mL) di zenzero fresco
1 cucchiaio (15 mL) di miele
2 tazze (500 mL) di acqua di cocco
Una manciata di ghiaccio

Mescola insieme tutti gli ingredienti.

Porzioni per 2.

A porzione contiene: 102 calorie, 2 g di proteine, 1 g di grassi (0 g di cui saturi), 24 g di carboidrati, 5 g di fibre, 0 mg di colesterolo, 254 mg di sodio.

3. Sangria di mele e mirtilli

Per far sì che questa sangria risulti davvero local, fai in modo di usare solo ingredienti che puoi trovare più facilmente nel luogo in cui vivi.

2 tazze (500 mL) di succo di mele o sidro di mele
2 tazze (500 mL) di succo di mirtilli
1⁄4 di tazza (65 mL) di brandy alla mela, opzionale
1⁄4 di tazza (65 mL) di miele
1 tazza (250 mL) di mirtilli freschi o surgelati
3 tazze (750 mL) di vino bianco frizzante
Per una versione non-alcolica, usa l’acqua frizzante o il ginger ale al posto del brandy.

1. In una caraffa, unisci succo di mela, di mirtilli e il brandy.

2. Aggiungi il miele e i mirtilli. Metti in frigo fino al momento di servire.

3. Aggiungi il vino e servi su una montagna di ghiaccio.

Porzioni per 8.

4. Semifreddo di mirtilli con meringa di mandorle tostate

Questo dessert a base di mandorle è costituito da 3 strati: un semifreddo di mirtilli, un sorbetto di mirtilli, e una meringa di mandorle croccanti.

Semifreddo ai mirtilli

170 g di mirtilli rossi
1/2 tazza (125 mL) di zucchero
1/2 tazza (125 mL) d’acqua
1/4 di baccello di vaniglia
2 uova grandi, separate
1 cucchiaio (15 mL) d’acqua
2 cucchiai (30 mL) più 1/4 di tazza (65 mL) di zucchero
1/4 di baccello di vaniglia
1 tazza (250 mL) di panna al 35%

Per il sorbetto di mirtilli

340 g di mirtilli freschi
2 tazze e 1/2 di succo di mirtilli
¾ di tazza di zucchero
1/4 di tazza di sciroppo di glucosio light

Per la meringa di mandorle tostate

4 cucchiai (60 mL) più 1/3 di tazza (90 mL) di zucchero granulato
2/3 di tazza (175 mL) di zucchero a velo
I bianchi di 4 uova
1 tazza (250 mL) di mandorle bio non pelate, tostate e fatte a pezzi grossolani

Per la guarnizione

1/2 tazza (125 mL) di panna al 35%, montata a neve
Lamponi freschi o mirtilli rossi sbollentati
Melissa citronella o foglie di menta

Per il semifreddo di mirtilli (preparalo prima)

1. Prendi una forma per torte, tonda, e larga circa 23 cm, e un foglio di carta da forno.

2. Unisci i mirtilli allo zucchero e all’acqua e mettili in una padella. Taglia il baccello di vaniglia per il largo e aggiungi i semi alla mistura. Alla fine, buttaci dentro anche il baccello. Metti la padella sui fornelli, a fuoco medio-alto e porta ad ebollizione, mescolando di tanto in tanto. Abbassa la fiamma e continua a mescolare fino a che i mirtilli non si ammorbidiscono; per circa 5-7 minuti, non di più o si sfaldano.

3. In un’insalatiera, unisci i tuorli d’uovo all’acqua e a 2 cucchiai di zucchero. Taglia il baccello di vaniglia per il largo e aggiungi i semi alla mistura. Alla fine, buttaci dentro anche il baccello. Metti la ciotola in una pentola e cuocine il contenuto a bagnomaria fino a che non si inspessisce ed il termometro segna 71 °C, continuando a sbatterecostantemente. Togli dal fuoco e posiziona la ciotola in una ciotola più grande che contenga acqua fredda o ghiacciata, in modo da far raffreddare il composto completamente. Una volta raffreddatosi, rimuovi la stecca.

4. In un’altra ciotola, sbatti gli albumi fino a montarli a neve. Aggiungi gradualmente il restante 1/4 di tazza di zucchero e continua a sbattere finché non si solidifica.

5. Unisci tra loro la composta di mirtilli alla mistura di tuorli raffreddata, copri tutto con gli albumi montati a neve. In una ciotola separata, monta la panna a neve e poi aggiungici la mistura di mirtilli, tuorli e albumi.

6. Spalma il composto nella teglia e coprilo con della carta forno. Tieni in freezer per una notte.

Per il sorbetto di mirtilli

1. Metti tutti gli ingredienti necessari al sorbetto, in una padella. Metti la padella sui fornelli a fuoco medio-alto. Porta a ebollizione e mescola di tanto in tanto. Abbassa il fuoco e continua a mescolare fino a che i mirtilli non si ammorbidiscono; per circa 6-8 minuti.

2. Metti la mistura in un frullatore e quando hai finito, passala tramite un setaccio a trama fitta. Dovresti aver guadagnato circa 4 tazze di liquido. Se te ne sono venute meno, integra con del succo di mirtilli. Fai raffreddare a temperatura ambiente la mistura e poi mettila in freezer nel cassetto dei gelati. (Se non hai la macchina per il gelato, anche un sorbetto ai mirtilli comprato al supermercato saprà fare la sua figura; fallo scongelare a temperatura ambiente, e poi segui i punti 3 e 4.)

3. Spalma il sorbetto in maniera equa sul semifreddo, copri e metti in freezer fino a che non solidifica.

4. Una volta che il semifreddo si sarà solidificato, potrà essere rimosso dalla padella e tagliato in porzioni individuali. Copri bene, e rimetti in freezer fino al momento di servirlo.

Per la meringa di mandorle tostate

○ Preriscalda il forno a 150 °C e prepara 2 fogli di carta da forno per una teglia 28×43.

○ Setaccia 2 cucchiai di zucchero semolato e di zucchero a velo. Unisci alle mandorle precedentemente tostate e fatte a pezzi, e metti da parte.

○ Metti gli albumi in una ciotola pulita e asciutta e montali fino a farli diventare spumosi, sbattendoli con le fruste di un mixer elettrico alla massima velocità. Aggiungi 2 cucchiai di zucchero granulato e sbatti il tutto fino a montare gli albumi a neve. Aggiungi poco alla volta, il restante 1/3 di tazza di zucchero semolato, e continua a sbattere fino a che gli albumi non saranno fermi e lo zucchero si sarà dissolto.

○ Togli la ciotola dal mixer e aggiungi all’incirca metà della mistura di mandorle e zucchero, con una spatola di silicone, fino ad incorporare bene il tutto. Fai lo stesso con la restante mistura di mandorle.

○ Con una spatola di metallo per dolci, spalma la meringa in strati sottili ed uniformemente, sui due fogli di carta da forno. Trasferisci il tutto in forno e fai cuocere per all’incirca 1 ora o fino a che non diventa croccante. (La meringa imbrunirà leggermente.)

○ Fai raffreddare completamente. Rompi la meringa in grossi pezzi e conservala a temperatura ambiente in un contenitore sottovuoto.

Per servire: rompi la meringa croccante in pezzi piccoli e fanne un letto per ogni piatto da portata. Posiziona una porzione di semifreddo in cima, e aggiungi ad ogni piatto una quenelle di panna montata. Guarnisci la panna con briciole di meringa. Spolvera il tutto con dello zucchero a velo e decora il piatto con lamponi freschi o mirtilli scottati. Completa con il tocco di colore della melissa citronella o delle foglie di menta. Servi.

5. Insalata di riso integrale e selvatico, con noci e mirtilli rossi essiccati

Quest’insalata di riso integrale e selvatico, ti darà una consistente manciata di fibre; gli antiossidanti dei mirtilli e i grassi salvacuore delle noci faranno il resto. Molta dell’insalata andrà preparata in anticipo; aggiungi le verdure tagliate a pezzi poco prima di servire, e una spruzzata di limone.

1/2 tazza (125 mL) di noci tagliate grossolanamente
2 tazze (500 mL) d’acqua
1 cucchiaino (5 mL) di sale
1 tazza (250 mL) di riso integrale misto a selvatico
1 spicchio d’aglio, schiacciato
1 cucchiaino (5 mL) di zest d’arancia schiacciato
2 cucchiaini (10 mL) di mostarda di Digione granulata
2 cucchiai (30 mL) di succo d’arancia concentrato
1/4 tazza (60 mL) di aceto di Jerez
1/4 tazza (60 mL) d’olio d’oliva
1/2 tazza (125 mL) di mirtilli rossi essiccati
1/2 peperone rosso, tagliato in quarti per la lunghezza, e a fettine sottili
3 cipollotti, fatti a fettine sottili
1/2 tazza (125 mL) di taccole, tagliate per circa 1 cm in diagonale

In una padella asciutta, tosta le noci a fuoco medio-alto per almeno 1 o 2 minuti, o fino a che non si saranno leggermente imbrunite.

In una pentola di medie dimensioni, porta ad ebollizione l’acqua con 1/2 cucchiaino (2,5 mL) di sale. Aggiungi il riso, mescola bene, copri e abbassa il fuoco. Cuoci a fuoco lento per almeno 40-45 minuti, o fino a che il riso non si sarà intenerito e tutta l’acqua sarà stata assorbita. Togli dal fuoco e lascialo riposare per almeno 10 minuti.

In un’insalatiera, unisci l’aglio a zest e mostarda; mescola bene. Aggiungi il succo d’arancia e l’aceto. Poi lentamente l’olio, e il sale restante.

Trasferisci il riso cotto in una insalatiera più grande. Aggiungi metà della mistura d’arancia, mescola gentilmente e copri. Fai raffreddare a temperatura ambiente. Aggiungi le noci, i mirtilli, il peperone, il cipollotto e le taccole giusto appena prima di servire. Mescola. Aggiungi il restante condimento per coprire appena le verdure. Mescola di nuovo, e servi.

Ricetta per 6-8 porzioni.

A porzione contiene:
183 calorie
3 g di proteine
10 g di grassi
0 mg di colesterolo
22 g di carboidrati
2 g di fibre
248 mg di sodio
128 mg di potassio.

6. Panini aperti di tacchino con salsa di mirtilli e mandorle

Fai in casa la tua salsa di mirtilli e aggiungi una manciata di mandorle per dare un tocco al tuo piatto principale. Oppure aggiungi le mandorle a ciò che resta della sera prima, per rendere gli avanzi croccanti e saporiti. Aggiungi alla salsa di mirtilli e mandorle, delle fette di tacchino, per un appetitoso sandwich.

½ tazza (125 mL) di zucchero
½ tazza (120 mL) d’acqua
¼ cucchiaino (1 mL) di cannella fresca
¼ cucchiaino (1 mL) di noce moscata
¼ cucchiaino (1 mL) di chiodi di garofano
½ cucchiaino (2 mL) di buccia d’arancia grattugiata
2 tazze (500 mL) di mirtilli
½ tazza (125 mL) di scaglie di mandorle senza pelle, tostate
1 tazza (250 mL) di spinaci freschi fatti a pezzi
8 gallette di riso
227 g di un petto di tacchino arrosto, fatto a fette sottili

In un pentolino, porta zucchero, acqua, spezie e buccia d’arancia a bollire.

Aggiungi i mirtilli e cuoci, mescolando frequentemente, fino a che i mirtilli non iniziano a spappolarsi.

Aggiungi le mandorle. Rimuovi dal fuoco e fai raffreddare.

Posiziona un nido di spinaci su ogni galletta. Finisci con fette di tacchino e salsa di mirtilli.

Porzioni per 4.

A porzione contiene: 230 calorie, 8 g di grassi (1 g di cui saturi), 13 g di proteine, 30 g di carboidrati, 5 g di fibre, 20 mg di colesterolo, 180 mg di sodio.

7. Frullato ai mirtilli e lamponi

Un frullato è un ottimo modo per iniziare la giornata. Contiene yogurt, che è ricco di calcio e succo d’arancia, che è un’ottima fonte di acido folico.

1 banana matura, fresca e congelata, privata della buccia
1/2 tazza (125 mL) di lamponi freschi
1/2 tazza (125 mL) di yogurt bianco e intero o alla vaniglia
2 cucchiai (30 mL) di mirtilli rossi freschi e congelati
1/2 tazza (125 mL) di succo d’arancia fresco
1 o 2 cucchiai (da 15 a 30 ml) di miele

Per un drink denso e ghiacciato, della consistenza di un milkshake, tieni la banana in freezer, senza la buccia, per tutta la notte prima.

Unisci la banana ai lamponi, allo yogurt, ai mirtilli, al succo d’arancia, e a 1 cucchiaio (15 ml) di miele; frulla il tutto fino a che non ottieni un composto morbido. Assaggialo, e aggiungi del miele in più, se lo desideri. Se hai usato una banana congelata, avrai bisogno di aggiungere succo d’arancia per alleggerirne la consistenza.

Porzioni per 1 o 2; risultanti in 1 tazza e 1/2 (375 mL).

8. Sidro brulè con mirtilli rossi

Mele e mirtilli raggiungono il miglior punto di maturazione in autunno. In questa ricetta, i gusti più deliziosi e noti dell’autunno, diventano un drink delizioso.

4 tazze di sidro puro di mele
1 tazza di succo di mirtilli rossi
1/2 tazza di zucchero semolato
2 cucchiai di brandy
1/2 cucchiaino di noce moscata fresca
2 chiodi di garofano
1 stecca di cannella
Lo zest grattugiato di 1 limone e di 1 arancia
Fette di mele e mirtilli rossi freschi

In una pentola unisci il sidro, il succo di mirtilli, lo zucchero, il brandy, la noce moscata, i chiodi di garofano, la stecca di cannella, la buccia di limone e d’arancia. Metti a scaldare a fuoco medio, così che i sapori si combinino tra loro; ma non portare a bollitura. Scola il tutto e lascialo a raffreddare. Guarnisci con le fette di mela e i mirtilli freschi.

Composto per 6 tazze.

9. Torta di mirtilli rossi al profumo d’arancia

Questa torta ricca di antiossidanti e di omega 3, ha un sapore ricco e diversi benefici per la salute.

○ 1 tazza di zucchero
○ 1 tazza di latticello
○ 1/2 tazza di succo di mele non zuccherato
○ 1/3 tazza di olio di canola
○ 2 uova
○ 2 tazze e 1/4 di farina per tutti gli usi
○ 1 cucchiaino di lievito per dolci
○ 3/4 di cucchiaino di bicarbonato di sodio
○ 1/4 cucchiaino di sale
○ 1 tazza di noci fatte a pezzi
○ 1 tazza di mirtilli freschi o surgelati, tagliati a pezzi grossolani
○ 1 tazza di datteri fatti a pezzi
○ 4 cucchiaini di buccia d’arancia grattugiata

Per la glassa:

○ 1/2 tazza di zucchero a velo
○ 2 cucchiaini di succo d’arancia

1. Ricopri una teglia tubolare da 25 cm, con dello spray antiaderente e della farina; metti da parte.

2. In una ciotola, sbatti lo zucchero con il latticello, il succo, l’olio e le uova, fino a che il tutto non è ben amalgamato. In un’altra ciotola, unisci farina, lievito, bicarbonato e sale; gradualmente aggiungi il tutto al composto di zucchero. Aggiungi le noci, i mirtilli, i datteri e la buccia d’arancia.

3. Versa il tutto nella teglia e cuoci per 55-60 minuti a 180 °C o fino a che uno stuzzicadenti infilato al centro non ne esca completamente pulito. Fai raffreddare la torta per almeno 10 minuti e completamente, prima di toglierla dalla teglia. Unisci gli ingredienti per la glassa e spalmala sulla torta.

Porzioni per 16. Tempo di preparazione: 20 minuti. Cottura: 55 minuti, più raffreddamento.

1 fetta equivale a 269 calorie, 10 g di grassi (1 g di cui saturi), 27 mg di colesterolo, 147 mg di sodio, 42 g di carboidrati, 2 g di fibre, 5 g di proteine.

10. Torta di mele e mirtilli con nocciole e noci pecan

Questa torta morbida è perfetta per il brunch o come snack. Le mele Granny Smith sono l’ideale per questa ricetta, perché resistono benissimo alla cottura al forno e diventano succulenti in abbinamento ai mirtilli rossi. Le mele gialle sono un ottimo sostituto.

80 ml (1/3 tazza) di mirtilli disidratati
80 ml (1/3 tazza) di sidro
250 ml (1 tazza) di farina di frumento
375 ml (1 tazza e 1/4) di farina tutti gli usi
5 ml (1 cucchiaino) di bicarbonato di sodio
5 ml (1 cucchiaino) di lievito per dolci
5 ml (1 cucchiaino) di sale
5 ml (1 cucchiaino) di cannella
1 panetto (1/4 di tazza) di burro, a temperatura ambiente
310 ml (1 tazza e 1/4) di zucchero di canna
1 uovo grande
15 ml (1 cucchiaino) di zenzero fresco, grattato
250 ml (1 tazza) di yogurt intero
3 mele Granny Smith di media grandezza, pelate e fatte a pezzi
125 ml (1/2 tazza) di zucchero di canna
15 ml (1 cucchiaino) di zenzero fresco, grattato
80 ml (1/3 tazza) di nocciole avellane, fatte a pezzi
80 ml (1/3 tazza) di noci pecan, fatte a pezzi

Preriscalda il forno a 180 °C e imburra una teglia rettangolare in Pyrex.

In una ciotola, metti in ammollo i mirtilli per circa 30 minuti e tienili da parte.

Mescola insieme tutti gli ingredienti (farina di frumento, farina tutti gli usi, lievito, bicarbonato, sale e cannella) in una ciotola e tienila da parte.

In un’altra ciotola, usa il mixer per montare il burro con lo zucchero fino a creare una spuma densa e morbida. Aggiungi l’uovo e lo zenzero. Gradualmente, aggiungi gli ingredienti secchi, e con una cucchiaia di legno lo yogurt, fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungi i mirtilli, il loro liquido da ammollo (sidro) e le mele fatte a dadini. Metti il tutto in una teglia da forno.
Unisci tutti gli ingredienti per la guarnizione (zucchero di canna, zenzero grattugiato, nocciole e noci pecan) in una ciotola. Cospargi tutto sulla torta cruda e cuoci in forno per circa 45-50 minuti.

Lascia raffreddare prima di servire.

Porzioni per: 10
Preparazione: 45 minuti
Cottura: 45 minuti

174 g a porzione contengono:
460 calorie, 14 g di grassi, 76 g di carboidrati, 7 g di proteine, 162 mg di calcio.

11. Strudel di formaggio di capra e mirtilli

Il piatto forte di un pranzo vegetariano, è sicuramente una sfoglia salata fatta di pasta fillo con funghi, nocciole, mirtilli rossi e cubetti di formaggio di capra, entrambi pungenti e aromatici. Servi lo strudel con un’insalata mista e salsa di mirtilli.

2 cucchiai di olio d’oliva
2 cipolle rosse, finemente fatte a pezzi
200 grammi di champignon, tagliati in quarti se grossi
2⁄3 di tazza di bulgur
3 tazze d’acqua fredda
3⁄4 di tazza di nocciole, tostate e fatte a pezzi
1 tazza di mirtilli surgelati, scongelati
1 cucchiaio di timo fresco
150 grammi di formaggio di capra fermo e non troppo grasso
6 fogli di pasta fillo

1. Metti a scaldare 1 cucchiaio d’olio in una padella di medie dimensioni. Aggiungi le cipolle e mescola bene. Copri la padella con un coperchio o premi un foglio di carta da forno sulle cipolle, e cuoci lentamente per circa 10–15 minuti, fino a che le cipolle non si fanno morbide. Scopri, e cuoci continuando a mescolare per almeno altri 5 minuti.

2. Nel frattempo, metti il bulgur a bollire in una pentola con acqua. Dopo l’ebollizione, abbassa il fuoco e cuoci per circa 10 minuti fino a che non s’intenerisce. Scola.

3. Metti il bulgur in un’insalatiera, e mescolaci insieme cipolle e funghi. Aggiungi le nocciole, i mirtilli ed il timo, condisci e mescola per bene. Taglia il formaggio in piccoli pezzi e mettilo da parte.

4. Preriscalda il forno a 190°C. Svolgi la pasta fillo e sistema quattro fogli, un po’ sovrapposti, per farne un rettangolo da 50×30 cm; spennella gentilmente un po’ d’olio tra i fogli.

5. Con un cucchiaio prendi un po’ di ripieno e disponilo sul lato più lungo della sfoglia, a 6 cm dal bordo. Sparpaglia il formaggio sul ripieno, lungo tutta la sfoglia. Piega i bordi, e poi, delicatamente, arrotola la sfoglia per farne un rotolo. Chiudi bene lati e spigoli, e trasferisci lo strudel in un vassoio da forno ben oliato, dandogli la forma di un ferro di cavallo. Spennellalo con un po’ d’olio.

6. Taglia il resto dei fogli di pasta fillo con delle forbici da cucina, per farne strisce ampie con cui chiuderai per bene gli spazi rimasti aperti dello strudel. Spennella con l’olio restante. Cuoci in forno per circa 25–30 minuti, fino a che la pasta non si sarà imbiondita e resa croccante. Servilo caldo.

Variazione: Puoi rimpiazzare i mirtilli con albicocche disidratate e fatte a pezzi grossolani, se preferisci.

Porzioni per 4

Tempo di preparazione: 25 minuti

Tempo di cottura: 50 minuti

Ogni porzione contiene: 477 calorie, 15,5 g di proteine, 32 g di grassi (6,5 g di cui saturi), 28,5 g di carboidrati, 8 g di fibre.

Autore | Enrica Bartalotta

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *