© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Nutrizione » La Verità Dolceamara Sul Cioccolato

La Verità Dolceamara Sul Cioccolato

Esistono 800 ingredienti e aromi che aiutano a produrre tutti i tipi di cioccolato del mondo, ma il dolce più amato è conosciuto soprattutto per la sua principale colpa: fa ingrassare. Tuttavia, in molti modi, il cioccolato si prende anche cura della tua salute.
Ultimamente abbiamo sentito da vari studi come il cioccolato faccia bene alla salute e alla bellezza, abbiamo quindi iniziato l’operazione di ricerca del problema e di approfondimento su vantaggi e svantaggi.

Rinforza il sistema immunitario e protegge i denti

Stiamo parlando del cioccolato fondente con almeno il 70% di cacao. Questa polvere aromatizzata contiene flavonoidi (Vitamina P), dei composti grazie ai quali il vino rosso, tè verde e mirtilli sono fondamentali per l’organismo. I flavonoidi stimolano la secrezione di enzimi che rafforzano il sistema immunitario e addirittura proteggono i denti, minacciati dal consumo di… dolci! Perché lo zucchero è generalmente loro nemico, ma non il cioccolato, in particolare. I flavonoidi abbassano la pressione sanguigna, riducono il colesterolo cattivo e diminuiscono i coaguli sanguigni più dell’aspirina. Tutto questo se ti godi un massimo di due quadretti di cioccolato al giorno.

Il latte rovina il cioccolato

Il cioccolato impedisce l’assorbimento del calcio dal latte nel sangue e il latte del cioccolato, a sua volta, ostacola l’assorbimento dei flavonoidi nel corpo. Perciò, il cioccolato al latte non è una buona combinazione e, attraverso un’elevata quantità di zucchero, attenua solamente il sapore amaro del cacao estratto.

Il cioccolato non rende allegri

La gente spera nel senso di appagamento che dona, forse anche tu ricordi una delle tue amiche che, dopo aver rotto con il fidanzato, cercava di alleviare il rancore con tavolette di cioccolato bianco, nero, con nocciole, al caramello… Ma come mai non riusciva comunque a guarire il suo stato d’animo? Questo perché la feniletilamina, una sostanza contenuta nel cioccolato che libera endorfine, viene metabolizzata così rapidamente che pensi solo a divorare il resto della tavoletta.

Come riconoscere un cioccolato di qualità

Ha la superficie lucida. Questo è l’aspetto del burro di cacao se è stato conservato in condizioni adeguate. Il cioccolato con grassi vegetali ha un aspetto opaco.
L’odore è fresco. Deve farti ricordare dell’odore del cacao, non del latte, frutta ecc.
Si rompe facendo rumore. Questo significa che la percentuale di burro di cacao è proprio quella promessa sulla confezione. I grassi vegetali rendono invece il cioccolato più elastico.

Autore | Sandra Ianculescu

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *