© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Nutrizione » Il Menu Delle Feste

Il Menu Delle Feste

Si può organizzare un delizioso banchetto per le feste senza rinunciare a mangiare in modo, sano grazie ad alcune scelte corrette e alle varianti light di piatti tipici. Questi sono i nostri suggerimenti per un menu in grado di soddisfare il vostro palato e stupire i vostri ospiti.

1. Kwanzaa (patate dolci)

Letteralmente, il Kwanzaa (dallo Swahili “primi frutti”) è una settimana di festività africana e si svolge alla fine di dicembre. La settimana culmina con un delizioso banchetto in cui si possono trovare principalmente piatti a base di patate dolci, un vero e proprio cardine della cucina africana, che si possono acquistare anche nei nostri supermercati e sono cariche di vitamina A.

2. Patate saltate

Un modo colorato e piccante per servire le patate a cena senza ricorrere al classico tortino di patate tradizionale. Si aggiungono delle patate calde ad alcune verdure saltate (a proprio piacimento): assorbono i sapori e migliorano il piatto. Ogni portata ha solo 131 calorie e 6 grammi di grasso (di cui 1 g di grassi saturi).

3. Insalata di broccoli, mirtilli e mandorle

Di solito questo piatto dovrebbe contenere maionese, ma provatelo aggiungendo solo yogurt magro: anche i bambini ameranno il gusto delicato di questa insalata!

4. Insalata con zucca, miele, briciole di feta e noci

Si tratta di una insalata meravigliosa che è davvero semplice da preparare: arrostite la zucca un giorno in anticipo e mescolatela con l’insalata, il miele, la feta sminuzzata e le noci: in 10 minuti, il tempo necessario per scaldare la zucca in forno a 175°C, avrete un piatto gustoso e ricco di elementi nutritivi.

5. Lenticchie e anacardi arrostiti

Non solo sono le lenticchie sono a basso contenuto di grassi e ricche di proteine, ​​rispetto a molti altri legumi, ma il loro sapore leggermente affumicato le rende una base ideale per questo gustoso piatto da preparare al forno, ricco di verdure colorate e servito (se di proprio gradimento) con una salsa di pomodoro.

6. Latkes (frittelle di patate)

Tradizionalmente, i latkes di patate sono fritti e tendono ad essere un po’ grassi: provate a cuocere le frittelle in forno e richiederanno molto meno olio.

7. Ciliegie e zucca arrostita

Le ciliege essiccate e reidratate trasformano una semplice zucca arrostita in un contorno speciale.

8. Carote arrostite

Per una bella presentazione, tagliate le carote arrostite in pezzi lunghi da disporre su un letto di prezzemolo.

9. Patate dolci all’arancia

Provate questo metodo di cottura delle patate dolci e scoprirete quanto siano buone: basta guarnirle con una glassa a base di arancio e sciroppo d’acero. Il beta carotene e la fibra contenuti in questa ricetta sono ideali per proteggere contro le patologie cardiache.

10. Verdure ed erbe miste arrostite

Preparate un semplice ma superbo piatto di verdure arrostite (meglio se a radice). Servite gli ortaggi guarnendo con le erbe aromatiche, in quantità generose: sono perfette come contorno di pollame o carni.

11. Purè alle tre verdure

Ecco un contorno degno di uno chef, ma che si può fare comodamente a casa. Preparate una vivace mescolanza di tre vegetali basandovi sulla ricetta del purè classico, aromatizzato in tre differenti modi: unendo alle patate, anche spinaci e barbabietole.

12. Purè di patate piccante

Grazie ai peperoni Anaheim, che hanno un gusto e solo un lieve retrogusto piccante, sarete in grado di dare un pizzico di calore in più al classico purè di patate.

13. Condimento a base di frutta secca e nocciole

Questo condimento ha una certa croccantezza, ma se lo preferite morbido, anziché saltarlo in padella metteteci sopra un coperchio mentre è in cottura. Qualsiasi tipo fungo si sposa benissimo con la ricetta, anche lo shiitake.

14. Ripieno per carni

L’aggiunta di frutta al ripieno è una grande tradizione: i mirtilli selvatici offrono colore, ricchezza di elementi nutritivi e ottimo gusto, grazie alle erbe come salvia e timo. Si può farcire la carne oppure utilizzarlo come contorno: è un accompagnamento che non può essere dimenticato.

15. Frullato ai lamponi e cioccolato

Si prepara direttamente nel frullatore, unendo frutta e cioccolato: è una ricetta ricca di proteine e di antiossidanti.

16. Frullato alla menta

La menta piperita può ridurre il mal di testa e aiutare a sentirsi più in forze e questo frullato può essere considerato una gustosa alternativa al calorico zabaione delle feste. Guarnite il bicchiere con un bel bordo croccante, a base di canna da zucchero.

17. Frullato energizzante ai mirtilli

Questo frullato a base di mirtilli e acqua di cocco aumenta il colesterolo HDL (cioè quello “buono“) e i mirtilli sono anche una buona fonte di vitamina C, in grado di rafforzare il sistema immunitario durante il cambio di stagione.

18. Frullato di banane piccante

Provate a cambiare il solito frullato alla banana con l’aggiunta di tre spezie aromatiche e ricche di antiossidanti: chiodi di garofano, noce moscata e cannella.

19. Cioccolato in tazza

Un vero e proprio classico che piace sempre a tutti; un “regalo”, facile da preparare per amici e vicini di casa che vengono a trovarci durante le festività.

20. Sidro brulé e mirtilli

Unite al classico sidro di mele dei mirtilli rossi e consumate questa bevanda ancora calda.

21. Zabaione light alla zucca

Combinate una lattina di purea di zucca, con 4 tazze di latte di riso alla vaniglia e una tazza di yogurt alla vaniglia senza grassi, precedentemente congelato. Mettete tutto in un frullatore, aggiungendo cannella e noce moscata. Potete aggiungere anche una spruzzata di brandy, se lo desiderate.

22. Latte alla vaniglia

Delizioso e ricco di elementi nutritivi: un semplice bicchiere di latte aromatizzato con vaniglia. Vi consigliamo di consumarlo caldo

23. Frullato alla zucca e banana

La zucca si presta alla preparazione di una bevanda dolce da consumare anche per colazione: è un frullato molto sano e ricco di beta-carotene e vitamina C, inoltre è anche basso contenuto di calorie e ricca di fibre.

24. Ripieno per torte light

Preparate una versione light del vostro ripieno per torte, utilizzando purea di zucca e latte condensato senza grassi anziché panna. Ogni porzione (cioè una fetta di media dimensione) contiene 265 calorie e 13 grammi di grassi (di cui 3 g di grassi saturi).

25. Kugel

Il kugel è un piatto dolce tradizionale ebraico servito la domenica e durante le festività. Questa ricetta comprende noci e uvetta, ma si può essere creativi e aggiungere scaglie di cioccolato o, per un gusto agrodolce, anche ciliegie essiccate.

26. Biscotti senza glutine

Aggiungete al vostro menu delle feste anche una ricetta senza glutine per permettere a chiunque di gustare deliziosi classici biscotti, preparati con un mix di farina di riso, tapioca e fecola di patate, al posto della farina classica.

27. Pan di zenzero

Un dolce a base di zenzero e mix di farina bianca e integrale, che si accompagna perfettamente con una tazza di tè o come dessert. Lo consigliamo anche accompagnato da yogurt bianco e un cucchiaio di composta di mele.

28. Pudding di Natale non solo a Natale

In versione più leggera, il budino tradizionale di Natale, ricco di sapore e imbevuto di sherry o brandy, può essere preparato con succo d’arancia e quindi più adatto ad un periodo qualsiasi dell’anno.

29. Budino alle noci

Facile da preparare e con una bella struttura umida. Aggiungete al solito budino: noci, ananas e marmellata del vostro gusto preferito.

30. Meringhe cioccolato e mandorle

Questi leggeri e gustosi biscotti hanno soltanto 26 calorie a testa, che li rende il dolce perfetto se state cercando di recuperare il vostro giro vita.

31. Cupcakes

Mangiare un cupcake è sempre piacevole: non fateli mai mancare nel menu delle feste! Sono uno spuntino perfetto per un party o per una semplice merenda fra amici.

32. Zuppa di patate con noci e mele

Una miscela armoniosa di mele dolci, patate dolci cremose, spezie salate e peperoncino caldo, questa zuppa vellutata è perfetta per un pranzo leggero. Inoltre, sarete sicuri di mantenere i livelli di resistenza necessari per il resto della giornata lavorativa.

33. Zuppa di patate e finocchi

Se non avete mai provato la zuppa di finocchi, sappiate che vi state veramente perdendo qualcosa di unico. Unite il finocchio alla classica zuppa a base di porri e patate: otterrete una consistenza più setosa e un gusto davvero particolare.

34. Zuppa di patate e asparagi

Un grande classico del comfort food (ovvero, del cibo “rassicurante”): sana e adatta a ogni giornata. Un vero e proprio toccasana a livello di principi nutritivi.

35. Torta del pastore

Per una ricetta più leggera e una versione decisamente light di questa famosa ricetta, utilizzate tacchino allevato a terra, latte scremato e yogurt magro: ridurrete i grassi, ma non il sapore.

36. Petto di tacchino in salamoia

Il tacchino in salamoia può essere preparato in modo più sano, cercando di ridurre l’apporto di sodio per porzione.

37. Condimento per carne

Preparate una straordinaria salsa di mirtilli e mandarini, aromatizzati con le vostre spezie preferite, da accompagnare a piatti di carne, anche con il prosciutto cotto al forno.

38. Pollo arrosto

Seppur classico, è sempre un piatto eccezionale e in grado di fornire abbondanza di proteine, vitamine del gruppo B e zinco, in pochi grassi.

39. Noci croccanti

Una fonte eccellente di omega-3 e vitamine del gruppo B, le noci sono un delizioso spuntino. Non dovremmo suggerirvelo a causa delle calorie, ma sono ottime con una tazza di cioccolata calda.

40. Involtini vegetariani

Preparate un ripieno vegetariano per involtini con una miscela di patata dolce, unita alle vostre spezie preferite: è ideale per chi non mangia carne ed è ricca di fibre.

41. Pane aromatizzato alla zucca

La buona notizia è che si tratta di un pane abbastanza umido che potrete mangiare senza aggiunta di grassi o burro. Utilizzatelo anche per preparare un pranzo al sacco: sano, ricco di antiossidanti essenziali, vitamine e minerali.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Il Menu Delle Feste
5 (100%) 1 voto/i
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Il Menu Delle Feste
5 (100%) 1 voto/i

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Spremute: Salutari e Disintossicanti o Trappola Dietetica?

Spremute e Centrifugati: Salutari e Disintossicanti o Trappola Dietetica?

Le spremute – se credete ai suoi fan più accaniti – sono un modo perfetto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...