© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Nutrizione » Dieta Liquida Veloce: 4 Consigli Per Non Sbagliare

Dieta Liquida Veloce: 4 Consigli Per Non Sbagliare

Molte persone hanno effettivamente perso peso seguendo una dieta liquida veloce, tuttavia questo non significa che questa sia la dieta per voi. Le diete liquide veloci sono diete estreme, temprano la forza di volontà, ma possono anche essere dannose per il corpo se non seguite correttamente. Per queste ragioni, si prega di assicurarsi di sapere sempre cosa si sta facendo quando si tratta di seguire una dieta liquida (come ad esempio la dieta a base di succo di limone).

Passo # 1: informatevi sulla dieta

Prima di iniziare qualsiasi dieta, si dovrebbe fare un po’ di ricerca sui vantaggi e gli effetti collaterali. È utile anche parlare con il vostro medico. Per esempio, se si decide di provare la famosa dieta a base di succo di limone, si dovrebbero sapere un paio di cose sull’argomento, visto che la dieta consiste nel bere succo di limone (o acqua aromatizzata al limone) e a volte anche degli additivi, come il pepe. Se discutete dell’idea con il medico, vi consiglierà il tipo di dieta veloce che potete seguire e gli additivi che sono inclusi nelle bevande. Inoltre, è necessario informarsi su quanto tempo bisogna seguire la dieta (normalmente non si rimane mai a dieta a base di succo di limone per più di dieci giorni). Discutete anche di questo con il vostro medico. Infine, informatevi anche su eventuali effetti collaterali che possono verificarsi, chiedendo sempre al vostro medico di fiducia.

Passo # 2: decidere quali liquidi bere

Una dieta liquida impone di bere solo liquidi. Tuttavia, è ancora necessario soddisfare le esigenze nutrizionali ed è difficile appagare il vostro quotidiano bisogno nutrizionale in forma di bevande, succhi di frutta e frullati. Se non si soddisfa, però, si può diventare deboli, stanchi, agitati e si potrebbe anche avere difficoltà di concentrazione. Nel corso di un lungo periodo di tempo, i problemi di salute possono iniziare a presentarsi e includono: patologie renali, problemi di stomaco e mal di testa. Se si decide di provare una dieta liquida , alcune delle vostre scelte potrebbero essere:

• succhi di verdura e succhi di frutta ( disponibili in una varietà di sapori e combinazioni);
• frullati a base di verdure, frutta e altri aromi alimentari aggiunti come le proteine ​​in polvere;
• tisane salutari, come il tè verde e nero.

Si dovrebbe anche limitare il consumo di caffeina e alcol mentre si segue una dieta liquida, perché entrambi possono disidratare il corpo.

Passo # 3: decidere un obiettivo di perdita di peso

Qual è il vostro obiettivo perdita di peso? Si dovrebbe avere un numero in mente e si consiglia di discutere la questione con il medico. Ricordate: non è sano perdere troppo peso e troppo in fretta. Inoltre, se lo fate, il peso tornerà.

Passo # 4: decidere per quanto tempo si desidera stare a dieta

Non si dovrebbe seguire una dieta liquida per un lungo periodo di tempo. Alla fine, il vostro corpo e la mente inizieranno a sentire la mancanza di cibo solido. Tenete a mente gli eventi quotidiani, che potrebbero fare da campanello d’allarme.

Se si decide di intraprendere una dieta liquida, seguite scrupolosamente questi passaggi per assicurare al vostro corpo gli elementi nutritivi giusti durante questo digiuno.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dieta Liquida Veloce: 4 Consigli Per Non Sbagliare
5 (100%) 1 voto/i
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dieta Liquida Veloce: 4 Consigli Per Non Sbagliare
5 (100%) 1 voto/i

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Spremute: Salutari e Disintossicanti o Trappola Dietetica?

Spremute e Centrifugati: Salutari e Disintossicanti o Trappola Dietetica?

Le spremute – se credete ai suoi fan più accaniti – sono un modo perfetto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...