© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Nutrizione » Dieta: Le 8 Peggiori Abitudini Alimentari

Dieta: Le 8 Peggiori Abitudini Alimentari

Help – aiuto!
»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca qui: ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)

Volete interrompere il circolo vizioso delle cattive abitudini alimentari? Evitate questi errori!

Nessuno è perfetto e, quando si tratta di mangiare, nemmeno un esperto dietista. Ma essere consapevoli delle vostre abitudini alimentari in modo da potervi impedire di scatenare il caos nella vostra salute, potrebbe rivelarsi una scelta molto utile e intelligente.

Ecco l’elenco delle 8 abitudini peggiori.

1. Non prestare attenzione al cibo

Essere multi-tasking è efficace nel mondo frenetico di oggi, ma non quando si tratta di abitudini alimentari. Evitate di lavorare alla scrivania o chiacchierare al telefono mentre state mangiando, o consumerete più calorie di quanto previsto. Mettete tutto ciò che desiderate mangiare in un piatto, anche se si tratta di un singolo biscotto, in modo da avere una percezione esatta di quanto state mangiando. Fate così anche per i vostri spuntini piuttosto che mangiarli direttamente dal pacchetto: in questo modo vi imponete una fine ben precisa al momento dello snack.

2. Saltare la prima colazione

Se si salta la colazione, c’è una buona probabilità che si mangerà troppo, più tardi nella giornata. Inoltre, probabilmente sarete a corto di nutrienti essenziali come le fibre e calcio. Una ricerca dal National Weight Control Registry degli Stati Uniti (un database volontario di persone che hanno perso 15 chili o più e hanno mantenuto il peso per almeno un anno) ha rilevato che fare colazione è un’abitudine fondamentale per mantenere la linea. Si dovrebbe essere famelici dopo un sonno di sette o otto ore, ma se non vi svegliate con la fame, provate a cenare prima o ad eliminare l’eventuale spuntino serale.

3. Mangiare a causa della noia

Prima di sgranocchiare qualcosa, chiedetevi se siete veramente affamati. L’esercizio fisico è un modo eccellente per combattere la noia. Se ad esempio accompagnate i vostri figli a qualche attività sociale, non fate come le altre mamme, che si dirigono verso il bar per ammazzare il tempo: piuttosto fate una corsa di 5 Km. Se sentite la voglia di sgranocchiare qualcosa mentre siete in casa, trovatevi delle distrazioni: fatevi una manicure, ad esempio. L’odore dello smalto non è di certo appetitoso e con le unghie da asciugare, il cibo è off limits.

4. Finire le portate di altre persone

I genitori lo fanno sempre: mangiano l’ultimo boccone di panino al formaggio o di spaghetti che i ragazzi non hanno finito. Ma fate attenzione: assumere 100 calorie in più al giorno potrebbe teoricamente portarvi a prendere 5 chili di peso nel corso dell’anno. Provate a servire ai vostri figli porzioni più piccole in modo da renderli meno propensi a lasciare il cibo nel piatto e, se questo ancora non funziona, indossate guanti di gomma mentre sparecchiate, per scoraggiarvi dal raccogliere il cibo rimasto.

5. Eccedere nelle porzioni

È incredibilmente forte la tentazione di pagare un extra di 50 centesimi per avere la dimensione superiore di patatine fritte. Eppure, più cibo avete davanti a voi, più siete propensi a mangiarlo. Ordinate solo quello che serve: ad esempio, acquistate solo un dolce, anche se è un affare migliore la confezione da 10 pezzi.

6. Salare eccessivamente il cibo

Troppo sodio può aumentare la probabilità di sviluppare ipertensione arteriosa, che può portare a malattie cardiache e ictus. Iniziate a riqualificare la percezione delle vostre papille gustative: invece del sale, fate degli esperimenti con erbe e spezie varie. Al negozio di alimentari, leggete le etichette e cercate prodotti a contenuto di sodio ridotto. Se stai cenando al ristorante, potete chiedere che le salse (che spesso possono essere ad alto contenuto di sale) vi vengano servite a lato del piatto.

7. Mangiare solo un’insalata a pranzo, o saltare addirittura il pranzo

Saltare un pasto è sempre un male per i livelli di energia e non fare pasti regolari, magari sostituendoli con un paio di spuntini ogni giorno, significa che potreste eccedere all’ora di cena. Se siete appassionati di insalate, assicuratevi che contengano alcune proteine, che aiutano a sentirsi sazi più a lungo. Proteine magre, come il petto di pollo alla griglia o il pesce, sono buone scelte.

8. Privarsi dei cibi preferiti

La scelta intelligente è mangiare con moderazione. Se amate il cioccolato o le patatine, mangiateli di tanto in tanto. Oppure provate le versioni più sane, come il cioccolato fondente o le patatine a basso contenuto di sodio: basta bilanciare le scelte in modo che, nel complesso, si mangi bene. La cheese cake di stasera significa soltanto… frutta domani!

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dieta: Le 8 Peggiori Abitudini Alimentari
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dieta: Le 8 Peggiori Abitudini Alimentari
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *