© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Nutrizione » Cucina: Più Sapore Coi Segreti Degli Chef

Cucina: Più Sapore Coi Segreti Degli Chef

Alcuni trucchi per rendere speciale un piatto sono così facili che è possibile aggiungere un tocco da vero gourmet a tutti i vostri pasti. Provateli insieme a noi!

1 – Erbe fresche per tutto l’anno

Il segreto dello chef Michael Gulotta è quello di mantenere i sapori delle erbe congelandole in vari contenitori per cubetti di ghiaccio. Ogni volta che si cucina, potrete estrarne uno dal freezer poco prima. Si possono aggiungere alla pasta, ad un secondo a base di pollo, oppure al semplice pane o al formaggio. L’aggiunta di erbe fresche ad un piatto, aiuta a ridurre il consumo di sale.

Ingredienti

2 tazze e 1/2 di foglie di basilico
3 spicchi di aglio
olio extra vergine di olive q.b.

Come procedere

Posizionare gli spicchi d’aglio e le foglie di basilico in un frullatore. Aggiungere l’olio d’oliva fino a quando gli ingredienti ne sono ricoperti, ridurre a purea poi versare nei contenitori per cubetti da ghiaccio e mettere in freezer a congelare.

2 – Marinata veloce e semplice

Lo chef Jose Garces ci svela la ricetta perfetta per aggiungere ottimo sapore alla vostra carne. Le marinate sono migliori se si lasciano riposare per 24 ore; alcune marinate richiedono addirittura due settimane di attesa! Questa ricetta è facile e veloce, si può preparare per aggiungere sapore ad ogni pasto.

Ingredienti

(dosi per 3 tazze)
6 spicchi di aglio
1 tazza di olio extra vergine di olive
6 peperoncini
4 cucchiai di foglie di timo fresco
1 tazza di aceto di sidro

Come procedere

Versare tutti gli ingredienti in un frullatore e mescolare fino a ridurre in purea.

3 – Mix di sapori

Lo chef Dan Kluger suggerisce: pensate come se foste un ristorante! Non abbiate paura di mescolare sapori diversi. Durante la cottura, assicuratevi che ogni piatto contenga le tre caratteristiche ideali: una punta di dolce, una punta di amaro e un po’ di sapore piccante. I molteplici sapori attiveranno le vostre papille gustative e questo vi aiuterà anche ad evitare di sentire il bisogno di uno spuntino in seguito.
La ricetta che vi suggeriamo di seguito incarna idealmente questo principio: pollo arrostito con scarola e vinaigrette piccante.

Ingredienti

1 pollo (allevato a terra) da circa 1,3 kg
1 limone, tagliato a metà
1 spicchio d’aglio, schiacciato
8 rametti di timo fresco
1 rametto di rosmarino fresco
1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
pepe nero q.b.
1 cespo di insalata scarola

Per la vinaigrette

1/2 bicchiere di olio extra vergine di oliva
1 cucchiaio di dragoncello tritato
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
1 tazza di aceto balsamico
1 cucchiaino e 1/2 di peperoncini rossi freschi, tritati molto finemente
1 cucchiaio di sale kosher

Come procedere

Per arrostire il pollo, preriscaldare il forno a 170° C. Lavare il pollo e asciugarlo con della carta assorbente. Aromatizzarlo con limone, aglio, timo, rosmarino e basilico, dopodiché legare insieme le cosce e fissare le ali contro il corpo con dello spago da cucina. Usare un coltello affilato per praticare su ogni coscia 3 tagli lunghi, ciascuno profondo 1 cm, per garantire che la carne si cuocia prima che il petto si asciughi troppo. Strofinare 1 cucchiaio di olio su tutto il pollo e disporlo sulla teglia o nel girarrosto.
Lasciare arrostire per 25 minuti, quindi girarlo (se in teglia) e lasciarlo cuocere per altri 20 minuti. Alzare la temperatura del forno a 180° C e fare cuocere per altri 5 minuti. Togliere dal forno e lasciare riposare per 15 minuti. Mentre il pollo si riposa, tagliare la scarola in pezzetti da 2 cm circa, lavarli bene e asciugarli.
Preparare la vinaigrette mescolando insieme i vari ingredienti.
Fare riscaldare nuovamente il forno e, su una teglia, disporre i pezzi di pollo tagliati a metà. Eliminare il ripieno, girare a petto in giù. Irrorare con un filo d’olio, quindi lasciare cuocere fino a quando la pelle diventa croccante, circa 2 minuti.
Mescolare la scarola con la vinaigrette e disporre nel mezzo di un piatto da portata. Mettere il pollo in cima alla scarola e versare il sugo intorno.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Spremute: Salutari e Disintossicanti o Trappola Dietetica?

Spremute e Centrifugati: Salutari e Disintossicanti o Trappola Dietetica?

Le spremute – se credete ai suoi fan più accaniti – sono un modo perfetto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...