© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Salute e Benessere è uno spazio web curato dalla dott.ssa Viola Dante, che pubblica notizie ed approfondimenti su tutto quello che riguarda la salute ed il benessere psicofisico di uomo, donna e bambino. Hai bisogno d'aiuto?  Contattami : viola.dante@email.it o, se la pagina lo prevede, lascia un commento. Ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)
Breve messaggio di benvenuto (clicca qui).
Prima pagina ♥ » Nutrizione » Cibi Surgelati, Conviene Inserirli Nella Nostra Dieta?

Cibi Surgelati, Conviene Inserirli Nella Nostra Dieta?

Maria Bruno – Se abbiamo poco tempo da dedicare alla cucina, l’acquisto di verdure o altri prodotti surgelati può essere una soluzione pratica nonché economica (visto che le verdure fresche già pulite dall’ortolano possono costare anche 10 euro al chilo). Ma le proprietà nutritive restano invariate?

Quando quel che ci interessa è avere a portata di mano un cibo salutare e ricco di nutrimenti (che sia anche pratico e veloce da cucinare), conviene scegliere prodotti surgelati subito dopo la raccolta e non cibi precotti, come potrebbero essere le melanzane congelate ma già grigliate che non avranno mai le stesse proprietà nutritive delle melanzane fresche.

Sì, quindi, ad alimenti surgelati come gli spinaci e i piselli appena colti o il minestrone composto da verdure messe sotto zero subito dopo la raccolta. Anche il misto di pesce per preparare una zuppa può essere genuino nella versione surgelata se siamo disposti a rinunciare al sapore ineguagliabile del pesce appena pescato.

Ecco alcuni vantaggi dei cibi surgelati

I carboidrati congelati diventano molto più digeribili poiché, soprattutto l’amido, subisce una lenta scissione. Anche le proteine subiscono lo stesso processo e l’apparato digerente fa meno fatica.

I prodotti che contengono vitamine e antiossidanti, se vengono surgelati subito dopo la raccolta, non perdono queste sostanze, anzi, meglio un prodotto congelato di uno fresco ma raccolto già da tre o quattro giorni. Questo vale soprattutto per la vitamina C che si perde già dopo 24 ore dopo che il cibo viene colto. Anche l’acido folico resta presente nei cibi tenuti sotto zero.

Autore | Maria Bruno

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *