© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Salute e Benessere è uno spazio web curato dalla dott.ssa Viola Dante, che pubblica notizie ed approfondimenti su tutto quello che riguarda la salute ed il benessere psicofisico di uomo, donna e bambino. Hai bisogno d'aiuto?  Contattami : viola.dante@email.it o, se la pagina lo prevede, lascia un commento. Ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)
Breve messaggio di benvenuto (clicca qui).
Prima pagina ♥ » Nutrizione » Cancro: Alimenti Che Tengono Lontani i Tumori

Cancro: Alimenti Che Tengono Lontani i Tumori

Ogni settimana, quando andate a fare la spesa al negozio di alimentari, avete scelte importanti da fare: che cosa avete intenzione di introdurre nel vostro corpo? Gusto, calorie e costi sono considerazioni importanti, ma un’altra domanda ci si dovrebbe porre: quali sono gli alimenti che possono aiutare a tenere lontano il cancro?

Ci sono cibi che contengono sostanze naturali che tolgono alle cellule tumorali l’alimentazione / l’approvvigionamento di sangue. Senza apporto di sangue, i tumori non possono crescere. Questo processo si chiama anti-angiogenesi (“angiogenesi” è il termine che definisce il processo che il corpo utilizza per crescere i suoi vasi sanguigni). I tumori cercano di “dirottare” i nostri vasi sanguigni, ma se siamo in grado di superarli in astuzia, possiamo cercare di evitare che questo accada.

Attraverso i principali reparti del supermercato, abbiamo cercato di identificare alcuni degli alimenti più validi in questo senso.

1 – Reparto frutta e verdure fresca

Tutti sanno che le verdure a foglia verde sono ottime, e la rucola è una delle scelte migliori per la salute perché contiene due composti chiamati kaempferol e quercetina. I ricercatori hanno dimostrato che le diete contenenti la rucola possono ridurre il rischio di cancro ai polmoni. La rucola è ottima da utilizzare nell’insalata, o anche aggiunta ad un piatto di pasta. È inoltre possibile utilizzarla come letto di verdura su cui mettere altri cibi cotti o crudi. Suggerimento: le foglie giovani sono ricche di sapore dolce e somigliante alla nocciola. Quando la pianta diventa più grande, le foglie possono avere un sapore leggermente più amaro.

La frutta fresca è una scelta sana e le banane contengono due composti, chiamati catechine e delfinidina: gli studi hanno dimostrato che le diete ricche di banane (e altri frutti) sono in grado ridurre il rischio di cancro al seno. Suggerimento: consumate mezza banana al giorno con la prima colazione. È un modo semplice per allontanare il cancro grazie ad una dieta sana, partendo proprio dall’inizio di ogni giorno.

Anche gli agrumi sono ideali per iniziare la giornata. Arance, mandarini e clementine contengono composti chiamati esperidina e naringenina. Si trovano nel succo, per questo è necessario bere succo di agrumi spremuto fresco, perché i ricercatori hanno dimostrato che è in grado di ridurre il rischio di cancro esofageo. Ma lo sapevate che la maggior parte di essi sono concentrati anche nella buccia? Uno strumento utile da avere, a questo proposito, nella vostra cucina è uno zester. Grattugiare una buccia di arancia con l’aiuto di uno zester non è solo un modo eccellente per aggiungere sapore, ma per renderlo più sano. Suggerimento: se siete preoccupati per i pesticidi che si accumulano nella buccia, potreste scegliere di comprare frutta biologica. Ricordate sempre di lavare la frutta molto bene, prima di grattugiarla.

2 – Reparto pesce e frutti di mare

Il salmone è una scelta sana, ma c’è un altro prodotto ittico efficace contro il cancro: i calamari. Ricchi di omega-3, non sono utili solo per mantenere il cuore sano, ma sono anche anti-angiogenici e possono letteralmente “fare morire di fame” le cellule tumorali. Le diete ricche di frutti di mare come i calamari sono utili per ridurre il rischio di cancro al seno. Ricordate solo che il fritto croccante che gustate nei ristoranti, non è il modo più sano di cucinare i calamari, e carica il piatto di calorie. Il modo migliore è quello di saltare i calamari in una padella di acciaio, con un po’ di aglio (che contiene allicina) e olio d’oliva. Suggerimento: richiedete i calamari puliti (pelle e tentacoli rimossi), in modo che tutto quello che dovete fare a casa è tagliarli a rondelle. Si cucinano in modo davvero veloce, in pochi minuti.

3 – Reparto olio da cucina

L’olio d’oliva è considerato in molte parti del mondo “oro liquido”: contiene polifenoli, che non solo sono utili contro il cancro, ma in realtà sono i responsabili del suo gusto unico. Più forte è il sapore dell’olio, maggiore è il livello dei suoi polifenoli. Conservate l’olio d’oliva in un contenitore scuro perché, nel corso del tempo, la luce lo degrada e abbassa i livelli di polifenoli. Ci sono tre tipi di oliva, che contengono livelli eccezionalmente alti di queste sostanze naturali:

1) l’olivo Picual, utilizzato nell’olio d’oliva spagnolo;
2) l’olivo Moriaolo, coltivato in Umbria;
3) l’olivo Koroneiki, che è greco.

Se li riuscite a trovare, vi suggeriamo di gustare l’olio di oliva fatto con uno di questi tipi di olive. Suggerimento: per scoprire che tipo di oliva è stato usato, leggete bene l’etichetta.

4 – Reparto alimenti surgelati

Poiché alcune verdure non sono disponibili tutto l’anno, il reparto surgelati è un ottimo posto per trovarle. La zucca, in inverno è un delizioso alimento e si può acquistare congelata e già tagliata a cubetti. Essa contiene due composti, luteina e zeaxantina e, le diete ricche di zucca hanno dimostrato di ridurre il rischio di tumore del sistema linfatico chiamato “linfoma non-Hodgkin”. La cosa buona della zucca congelata è che è buona come quella fresca. Suggerimento: la zucca è facile da cucinare. Basta scaldarla, aggiungere un po’ di cannella (una spezia nota per le sue proprietà anti cancro) e servirla come contorno delizioso di ogni pasto. In alternativa, potete frullarla e preparare una zuppa.

5 – Reparto latticini

Non pensate che questo reparto non abbia nulla da offrire per la protezione dal cancro! Alcuni formaggi a pasta dura, sono realizzati con i batteri che producono una forma particolare di vitamina K denominata menachinone, che ha proprietà utili. Alcuni studi condotti in Europa dimostrano che mangiare formaggi a pasta dura può ridurre il rischio di cancro ai polmoni. Suggerimento: non comprate troppo formaggio alla volta. Acquistatene abbastanza da mangiare in un paio di giorni e non conservate il formaggio in un involucro di plastica. Invece, avvolgetelo in qualche carta oleata e solo successivamente mettetelo in un sacchetto di plastica. Ciò manterrà il formaggio umido senza rovinarne il gusto.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Cancro: Alimenti Che Tengono Lontani i Tumori
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Cancro: Alimenti Che Tengono Lontani i Tumori
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *