© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Nutrizione » Alimentazione: Sì Ai Grassi Dell’Anatra

Alimentazione: Sì Ai Grassi Dell’Anatra

Alcune persone giurano che il grasso dell’anatra sia sano, e non esitano a utilizzare anche quello che avanza nella teglia, per insaporire l’arrosto.

Ecco tutto quello che dovete sapere sui grassi contenuti nell’anatra:

A conti fatti, il grasso d’anatra è un grasso buono“, ci spiega il Dr. Alejandro G. Marangoni, professore del Dipartimento di scienza dell’alimentazione all’Università di Guelph. Il cosiddetto “grasso buono” comprende i grassi mono insaturi e quelli poli insaturi, mentre i “grassi cattivi” includono solo i grassi saturi.

Il grasso di anatra ha un contenuto di grassi mono insaturi piuttosto alto, e quindi non contiene troppi grassi saturi” conferma l’esperto. “In realtà, io stesso ne ho un barattolo in frigo“. Il consiglio è quindi di non evitare le portate a base d’anatra perché, come si può vedere da questa tabella, un cucchiaio (da 15 ml) di grasso d’anatra si colloca tra burro e olio d’oliva.

Burro

Grassi mono insaturi 2,9 grammi
Grassi poli insaturi 0,4 grammi
Grassi saturi 7,2 grammi

Anatra

Grassi mono insaturi 6,3 grammi
Grassi poli insaturi 1,6 grammi
Grassi saturi 4,2 grammi

Olio d’oliva

Grassi mono insaturi 9,8 grammi
Grassi poli insaturi 1,4 grammi
Grassi saturi 1,9 grammi

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Spremute: Salutari e Disintossicanti o Trappola Dietetica?

Spremute e Centrifugati: Salutari e Disintossicanti o Trappola Dietetica?

Le spremute – se credete ai suoi fan più accaniti – sono un modo perfetto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...