© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Benessere » Perché Alcune Donne Non Possono Accettare I Complimenti?

Perché Alcune Donne Non Possono Accettare I Complimenti?

Sandra Ianculescu – “Sei bellissima oggi”, “Hai un meraviglioso sorriso”, “Il nuovo taglio di capelli ti sta molto bene” … ti senti piuttosto male e a disagio quando ricevi tali complimenti? Scopri come e perché è meglio cambiare il tuo comportamento.

Ci sono persone che preferiscono godere di un gelato al sapore di … broccoli, invece di trovarsi a ricevere qualche bel complimento.

Ci sentiamo impacciati, sorridiamo confusamente, mormoriamo un “grazie” strangolato e cambiamo rapidamente discorso, sperando che nessuno abbia fatto caso all’episodio imbarazzante. Finché un complimento ha un tocco positivo, perché ci viene così difficile accettarlo?

Per prima cosa perché ci manca la fiducia in noi stesse. Finché quella fastidiosa voce interiore sussurrerà costantemente che non siamo mai abbastanza buone, non potremo credere gli altri intorno che vogliono sottolineare esattamente l’opposto di quello che crediamo.

Cosa ne dici di cambiare l’atteggiamento e scegliere di accettare un complimento con il cuore aperto e un sorriso? Stai tranquilla, nessuno comincerà a credere che sei arrogante per colpa di questa cosa. Al contrario, tutti cominceranno a vedere ciò che sei veramente, una persona sicura di sé, ragionevole e con un equilibrio emotivo e mentale invidiabile.

Inoltre, pensa al bene che fai a te stessa con questo cambiamento. Invece di seppellire la fiducia in te stessa, la nutrirai. Invece di denigrare i tuoi successi, li promuoverai. Invece di rovinare le tue relazioni con gli altri, le rafforzerai.

Un complimento è, dopo tutto, una specie di dono e, rifiutandolo, insulti chi te l’ha consegnato, suggerendogli che non lo apprezzi.

Così no!

• Ti sottovaluti. La tua risposta a qualsiasi complimento è dire che non lo meriti e inizi a enumerare i motivi per cui è così.

• Pensi che la persona che ti fa il complimento non sia del tutto sincera. A volte puoi anche avere ragione, ma che importa? Rispondendo come se non ti fossi accorta delle sue intenzioni disarma qualsiasi ulteriore motivo nascosto.

• Attiri attenzione sulle tue debolezze. Un complimento non ha come obiettivo i tuoi punti deboli, ma quelli forti, dei quali dovresti essere orgogliosa. Hai abbastanza tempo a disposizione per concentrarti sulla “cancellazione” dei difetti.

• Reindirizzi il complimento su qualcun altro. Spesso rispondi con un elogio verso altre persone.

• Sostieni che sia una questione di fortuna. Un altro modo per rimuovere l’attenzione indesiderata che ricevi quando ti fanno dei complimenti, è dire che non è merito tuo.

Cosi sì!

• Accetta i tuoi successi con orgoglio. Non la fortuna o buona volontà degli altri ha contribuito al tuo fare qualcosa degno di lode e complimenti, ma il tuo sforzo e l’alto grado di coinvolgimento.

• Sii grata. Un complimento è un dono. Non puoi rifiutare il dono ricevuto da un amico, vero?

• Sii onesta e ottimista per il futuro. Scegliendo di non enfatizzare gli aspetti negativi non significa che non puoi essere onesta riguardando le parti sulle quali devi ancora “lavorare”.

• Ammetti che hai avuto anche tu il tuo contributo. Forse non sei l’unica che merita i complimenti dopo un progetto ben fatto, e va bene dirlo, ma ricordati che anche tu sei parte del successo del gruppo.

• Segui l’esempio. Se è applicabile, offriti per coinvolgere la persona che ti elogia nel tuo successo. “Grazie. Il tuo incoraggiamento mi aiuta sempre molto.”

• Sii gentile. Non è facile fare un complimento. Così, quando qualcuno fa lo sforzo per te, accettalo con facilità e grazia. Rispondigli con la stessa moneta, se lo merita e mostra a quella persona che lo apprezzi anche perché … ti apprezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Tradimento Emotivo: Colpevole O No?

Tradimento Emotivo: Colpevole O No?

Come molte donne, Renè (ha chiesto che venga usato solo il suo nome di battesimo), …

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...