© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Benessere » Olio Essenziale Di Patchouli: Alcuni Consigli Per L’Uso

Olio Essenziale Di Patchouli: Alcuni Consigli Per L’Uso

Dott.ssa Eleonora ElezL’olio essenziale di patchouli è universalmente conosciuto per le sue proprietà afrodisiache ma in realtà produce molti effetti benefici sul nostro organismo. Infatti, oltre ad essere sedativo e antidepressivo, possiede elevate proprietà antinfiammatorie e decongestionanti, è un ottimo cicatrizzante e ha un notevole effetto anticellulite. Per trarre il massimo beneficio dall’uso di questa essenza occorre rispettare le dosi consigliate: un dosaggio più alto non aumenta i benefici ottenuti bensì, al contrario, può causare problemi dovuti a sovradosaggio. È un’altra di quelle essenze che non dovrebbero mai mancare in casa e, come qualsiasi altra, può venire usato da sola o in combinazione con altri oli essenziali. Vediamo ora alcune modalità di utilizzo di questa seducente essenza.

Con il seducente profumo dell’olio essenziale di patchouli la nostra casa diverrà un luogo di vero relax, nel quale cancellare lo stress di una giornata pesante e, grazie alla sua azione antidepressiva, ritrovare il buonumore. La dose di essenza per la diffusione ambientale è la consueta singola goccia di olio per metro quadrato di superficie.

Per un bagno rilassante sarà sufficiente aggiungere 10 gocce di olio essenziale di patchouli nell’acqua nella vasca, per vedere stress e tensione sparire in pochi minuti. Quando usciremo dalla vasca, i benefici effetti del patchouli saranno visibili anche a livello cutaneo: la pelle apparirà più tonica e luminosa. In presenza di stati ansiosi applicheremo su fronte, tempie e polsi degli impacchi freddi, bagnando le compresse in 200 ml. di acqua in cui avremo diluito 12 gocce di essenza di patchouli. Potremo incrementare l’effetto sedativo dell’ansia vaporizzando l’essenza in camera da letto.

L’olio essenziale di patchouli ha notevoli effetti sulla pelle. Per mantenere una buona idratazione di una pelle secca possiamo preparare una crema nutriente e antirughe di sicuro effetto aggiungendo 30 gocce di essenza di patchouli a 50 ml. di crema idratante (mescolare sempre molto bene per far amalgamare l’olio in modo omogeneo), da applicare due volte al giorno sulla cute pulita. In presenza di acne, dermatosi o eczemi saranno utilissimi impacchi freddi con 25 gocce di patchouli diluite in 200 ml. di acqua. I problemi di ristagno di liquidi e cellulite si possono risolvere con l’uso costante di uno speciale olio per massaggi ottenuto aggiungendo 50 gocce di patchouli a 250 ml. di olio di germe di grano. Applicheremo quotidianamente questa preparazione sulle aree cutanee che lo richiedono, effettuando un leggero massaggio fino al suo completo assorbimento.

Autore | Dott.ssa Eleonora Elez

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *