© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Benessere » Immergersi Nel Relax Con Gli Oli Essenziali Adatti

Immergersi Nel Relax Con Gli Oli Essenziali Adatti

Dott.ssa Eleonora Elez – Per la peculiare anatomia del nostro sistema olfattivo le sensazioni legate a questo senso sono molto più potenti di quelle derivanti dagli altri quattro. Questo perché i recettori olfattivi sono in diretto collegamento con il sistema limbico (area dell’encefalo importantissima per il controllo e la regolazione delle emozioni e della memoria, e delle funzioni vitali) e, quindi, le informazioni trasportate dai neuroni non vengono filtrate da altri centri nervosi come avviene per gli altri sensi, bensì arrivano al nostro cervello integre, così come vengono recepite. Il delizioso profumo di un olio essenziale, da solo o in combinazione con altri, diluito nell’acqua calda del nostro bagno come per magia porterà il nostro corpo e la nostra mente nel mondo di relax.

Un buon bagno in acqua calda ha sempre un effetto rilassante, quindi, l’olio essenziale che useremo per il relax dipende in gran parte dalle nostre preferenze. Però, grazie alle loro particolari proprietà, l’azione di alcune essenze è più mirata e permette di rilassarsi in maniera più completa e anche di favorire il riposo, se necessario. Occorre solo prestare attenzione a che porte e finestre siano ben chiuse, per mantenere l’aroma all’interno del bagno e poterlo respirare. Inoltre, ricordiamoci di usare oli che non siano irritanti per le mucose e di aggiungere l’essenza solo quando la vasca è piena o, ancor meglio, dopo esserci immersi. Possiamo usare le essenze anche con l’idromassaggio.

Se abbiamo avuto una giornata pesante che ci ha svuotato di tutte le energie o ci ha messo di cattivo umore, 10 gocce di gelsomino, di neroli, di petit grain o di arancio dolce nella vasca ci faranno ritrovare allegria ed equilibrio.
Oltre a farci rilassare, un cucchiaio di miele in cui avremo diluito 6 gocce di pino mugo nell’acqua della vasca ci offrirà benefici effetti balsamici.
20 gocce di ylang-ylang ci regaleranno un benefico relax che, usciti dalla vasca, potremo completare con un breve massaggio alle tempie e alla fronte con 3 gocce del medesimo olio essenziale diluite in un cucchiaino di olio di mandorle.

Prima di coricarsi, per favorire un buon riposo notturno, può essere utile un bagno a luce spenta che potrà essere distensivo usando 10 gocce di rosa damascena o 20 di verbena o mandarino, oppure antistress se con 12 gocce di coriandolo o ginepro, per un profondo relax. Se invece il nostro scopo è solamente quello di favorire il sonno, l’olio essenziale di maggiorana (8 gocce) oppure quello di valeriana (10-15 gocce) saranno semplicemente perfetti per un bagno ipnotico prima di dormire.

Autore | Dott.ssa Eleonora Elez

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *