© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Bellezza » Cura Pelle » Prodotti Idratanti: 5 Miti e Verità

Prodotti Idratanti: 5 Miti e Verità

Help – aiuto!
»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca qui: ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)

Tutte le creme idratanti sono uguali? Si può diventare dipendenti dal balsamo per le labbra? Continuate a leggere e scoprirete falsi miti e verità sui prodotti idratanti!

Lozione idratante e balsamo per le labbra sono punti fermi in molti regimi di bellezza delle donne. Molte di voi li utilizzano senza pensarci troppo, dopotutto la crema è crema, giusto? Ne abbiamo parlato con il Dr. Mark Lupin, dermatologo e direttore di un centro di dermatologia a Victoria (BC).

Di seguito troverete alcune delle idee comuni relative alle lozioni per la pelle e ai balsami per le labbra. Leggete questo articolo prima di procedere con il prossimo acquisto.

Mito numero 1: tutte le creme idratanti sono uguali.

Non è vero: ci sono diversi tipi di creme idratanti fra cui scegliere, in base alle esigenze della vostra pelle.

1. Umettanti, con glicerina e acido lattico, che attirano l’acqua e aiutano la pelle a trattenere l’umidità.
2. Emollienti, con acidi grassi e ceramidi, per ammorbidire e lenire.
3. Occlusive (note anche come “creme barriera“), con vaselina, lanolina, dimeticone, che sono in grado di lasciare una pellicola sulla superficie della pelle e sigillare l’umidità.

La maggior parte dei prodotti contengono una combinazione di agenti umettanti, emollienti e occlusivi, quindi è più facile scegliere una crema idratante in base al tipo di pelle: grassa o incline all’acne (in questo caso bisogna cercare la dicitura “oil-free” e “non-comedogenico” sull’etichetta), sensibile, oppure secca o matura. Avrete anche notato che i prodotti idratanti hanno diverse texture: “gli occlusivi tendono ad essere più pesanti, mentre le lozioni sono leggere e le creme sono un po’ più consistenti”, spiega il Dr. Lupin. “Per chi ha la pelle secca o extra-secca, meglio optare per qualcosa che abbia più sostanza, quindi è necessario usare una crema, che tende a proteggere la pelle meglio di quanto possa fare una lozione“.
Se la vostra pelle tende ad essere più secca nei mesi freddi, fate in modo di utilizzare una crema in autunno e inverno, e passare a una lozione per il clima più caldo.

Mito numero 2: c’è bisogno di diverse creme idratanti per le diverse parti del corpo.

È vero: il Dr. Lupin spiega che, mentre molte creme idratanti possono essere utilizzate sulla maggior parte del corpo, si dovrebbe investire in un paio di creme speciali, tra cui un prodotto facciale. “Il volto è più incline all’acne rispetto al resto del corpo, che invece può avere più danni dal sole, e alla fine potrebbe rivelarsi una zona extra-secca“. Lo specialista aggiunge che le palpebre hanno bisogno di un prodotto separato. “Gli idratanti per la pelle non sono destinati ad essere usati vicino agli occhi, perché è facile farle penetrare accidentalmente“. E non dimentichiamo le estremità. “Per le persone che hanno mani e piedi screpolati, a volte vale la pena scegliere una crema speciale per le due diverse aree“, conferma il Dr. Lupin.

Mito numero 3: la pelle può diventare troppo dipendente dalla crema idratante.

Non è vero: alcune persone credono che l’uso di molta crema idratante possa aumentare le necessità della pelle. “Niente affatto“, ci spiega il Dr. Lupin. “La vostra pelle non può diventare dipendente da una crema idratante. Se pensate che la vostra pelle sia secca, la crema idratante è la soluzione migliore“. Vento, freddo e case riscaldate in inverno possono disidratare la pelle, che può causare eczemi e rendere la pelle secca e pruriginosa. “La prevenzione di questa aridità è il fattore più importante: la pelle va protetta adeguatamente dagli agenti atmosferici“, conferma l’esperto.

Mito numero 4 : si può diventare dipendenti dal balsamo per le labbra.

Non è vero: alcune persone affermano di essere dipendenti dal balsamo per le labbra (o burro cacao), che applicano decine di volte al giorno. Può succedere? “La mia risposta è no“, spiega il Dr. Lupin: “come avviene per le lozioni per la pelle, utilizzare un balsamo per le labbra non farà sì che la vostra pelle abbia bisogno sempre più di umidità”. Se notate che il balsamo per le labbra ve le rende più secche, il problema potrebbe essere la formula che state utilizzando. Quando si sceglie un prodotto, il Dr. Lupin consiglia di evitare alcuni ingredienti, come il mentolo e l’eucalipto, che possono essere irritanti. “Non è possibile diventare dipendenti da un balsamo per le labbra, ma se scoprite che le vostre labbra vi danno prurito, bruciore o sono troppo secche, oppure vi sembra che il balsamo sia durato solo pochi minuti anziché un’ora o più, prendete in considerazione il passaggio ad un marchio alternativo, perché potreste avere una reazione a quello che state utilizzando“, suggerisce l’esperto. “In generale, sarebbe meglio evitare l’eccesso di questi prodotti, in quanto non è necessario” aggiunge il Dr. Lupin. “Le labbra secche possono anche essere il risultato di danni del sole. In estate, la gente può pensare che le labbra siano screpolate, ma in realtà loro sono bruciate”. La stessa cosa può accadere durante l’inverno quando (ad esempio) si va a sciare in montagna, a quota elevata. La soluzione migliore è scegliere un balsamo per le labbra con protezione solare contro i raggi UV.

Mito numero 5: se la vostra crema idratante o trucco contiene la protezione solare, non avete bisogno di altra protezione.

È vero: c’è in commercio ormai un eccesso di prodotti cosmetici che vantano anche protezione solare. Il Dr. Lupin avverte che si dovrebbe leggere la documentazione allegata e cercare una formula con un SPF di 30 o superiore assicurandosi che sia una protezione solare ad ampio spettro e che protegga contro i raggi UVA (in grado di provocare il cancro) e UVB. “Finché la crema solare contenuta in altri prodotti si qualifica in queste due aree, non avete necessariamente bisogno di un’altra crema solare aggiuntiva” conferma il dermatologo. “Per garantire una migliore protezione, acquistate una crema solare con effetto idratante, piuttosto che una crema idratante con fattore di protezione solare”, conclude il Dr. Lupin.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

Come Prendersi Cura Della Pelle Secca

Come Prendersi Cura Della Pelle Secca | Parte II

Help – aiuto!»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca …

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *