© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Bellezza » Cura Pelle » L’ABBRONZATURA SPRAY PER UNA TINTARELLA CHE SEMBRA NATURALE

L’ABBRONZATURA SPRAY PER UNA TINTARELLA CHE SEMBRA NATURALE

Lucia D’Addezio – Il problema più comune all’inizio dell’estate e delle tanto attese vacanze al mare è il colorito pallido e sbiadito tipico della nostra pelle, provata dai lunghi e gelidi mesi invernali. Nessuno vuole presentarsi in spiaggia bianco come un lenzuolo e spesso, proprio in vista della prova costume, si ricorre alle lampade abbronzanti. Ma è davvero questo il metodo migliore e più sicuro per ottenere una tintarella dorata ed omogenea da sfoggiare senza imbarazzo e complessi in riva al mare?

Le lampade ed i lettini abbronzanti sono il metodo più usato dagli italiani per ottenere un’abbronzatura simile a quella naturale, in modo da essere già scuri quando arrivano in spiaggia ma anche per mantenere un colorito dorato per tutto l’anno. Il problema è che lampade e lettini abbronzanti rappresentano un vero rischio per la pelle. Le controindicazioni sono numerose: aumentano i rischi di sviluppare tumori e neoplasie della pelle, l’epidermide invecchia precocemente, possono comparire macchie e chiazze scure indelebili, si possono sviluppare dipendenze da solarium difficili da abbandonare, e così via.

Ma non disperate. Per non rinunciare alla tintarella anche nei mesi freddi e per prepararvi al meglio alla fatidica prova costume la soluzione ideale e la cosiddetta “Spray Tan”, cioè l’abbronzatura spray.

Di cosa si tratta?

La Spray Tan è una nuova tecnica che sfrutta una sostanza atossica, il DHA, che si lega alla Cheratina della pelle e stimola la comparsa di un colorito del tutto simile a quello dell’abbronzatura naturale.

Il “trucco” c’è ma non si vede: anche se la pelle, quando viene in contatto con lo spray a base di DHA si colora proprio come farebbe dopo l’esposizione al sole, in realtà non è stimolata a produrre Melanina. Questo significa che la pelle si abbronza ma non è protetta dalle radiazioni solari, caratteristica garantita, invece, dalla tintarella naturale che si ottiene prendendo il sole.

Però, con le dovute precauzioni (mettere sempre la protezione solare e non eccedere con l’esposizione al sole nei primi giorni di mare) il colorito garantito dall’abbronzatura spray è davvero ottimale.

Per provare la Spray Tan dovete recarvi in un centro estetico che offre questo servizio e procedere al trattamento: vi verrà spruzzato su tutto il corpo uno spray speciale, contenente DHA, e la seduta durerà solo pochi minuti (dai 5 ai 10 a seconda della superficie da trattare). La durata è di circa 4-5 giorni, dopodiché la tintarella inizierà a scomparire e sarà necessario ripetere il trattamento.

Autore | Lucia D’Addezio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *