© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Bellezza » Cura Pelle » Anche Gli Occhi Invecchiano

Anche Gli Occhi Invecchiano

Help – aiuto!
»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca qui: ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)

Gli occhi saranno anche lo specchio dell’anima, ma sono anche una finestra sulla tua età. È già abbastanza difficile dover affrontare problemi alla vista, ma per aggiungere al danno la beffa, un altro bel cumulo di problemi è in grado di alterarne anche l’apparenza, e quindi tutta la zona esterna. Fortunatamente, esistono soluzioni facili, veloci ed efficaci; vediamo quali sono i problemi più diffusi e come mantenere i nostri occhi giovani e freschi.

Occhiaie

Cause: Ci sono tonnellate di motivi che causano quei cerchi indesiderati che ci ritroviamo ogni mattina sotto agli occhi. Tutti soffrono di occhiaie. Quelle terribili aree violacee sotto gli occhi possono essere dovute ad allergie oppure ad una semplice ereditarietà, ma il tempo, il fumo, il bere, e lo stress cronico possono portare questo fastidioso ed antiestetico problema a peggiorare.

3 semplici modi per neutralizzarle

Il più semplice: Il modo più semplice ma efficace di rimediare alle occhiaie è il correttore, meglio se in crema. Compralo di una tonalità più chiara rispetto al tuo incarnato e assicurati che nella formula vi siano tonalità di giallo, che aiutano a neutralizzare i toni del viola delle occhiaie.

Di media difficoltà: Non è ancora stata provata una vera efficacia dei prodotti per la cura del viso sulle occhiaie. Come per i cosmetici, esistono alcuni preparati in grado, più che di combattere il problema e di neutralizzarlo, di migliorarne l’apparenza. Cerca prodotti che contengano pigmenti luce-riflettenti, che hanno quindi l’obiettivo di nascondere le zone scure riflettendo la luce. L’idrochinone o l’acido cogico aiutano ad alleggerire l’area soggetta ad iper-pigmentazione, semplicemente schiarendola.

L’avanzato: Quando tutto fallisce, prova il rimedio avanzato. Vedere un dermatologo, può aiutarti a determinare quali misure più aggressive prendere. I peel chimici possono migliorare la situazione, mentre molti dermatologi consigliano il laser resurfacing come tecnica di cura del viso. Un trattamento che può variare da dottore a dottore; un dermatologo di Beverly Hills usa un metodo non invasivo chiamato fototerapia e un trattamento a Coolaser.

Rughe

Cause: Le cosiddette zampe di gallina sono una delle forme più comuni di rughe; diventano più profonde con l’età e sembrano essere causate da qualsiasi cosa: dal semplice sorriso al fumo di sigaretta. Un recente studio del Centro Medico dell’Università di Rochester ha scoperto come le ossa del nostro viso tendano a restringersi con il passare dell’età. Questo processo contribuisce a rendere fragile e dunque cadenti le ossa delle arcate sopraccigliari, e quindi causa e rende visibile il fenomeno delle zampe di gallina.

3 semplici modi per neutralizzarle

Il più semplice: Fino a che la pillola capace di combattere le zampe di gallina con risultati sorprendenti, non uscirà dalle pagine del New Scientist per finire sugli scaffali, dovremmo accontentarci dei metodi ad oggi esistenti per combattere le zampe di gallina. Prova una crema che contenga filler al silicone, è come stucco sulle rughe. In pratica riempie le pieghe più sottili, riportando la pelle alla sua grana originaria.

Di media difficoltà: È stato scientificamente provato che le creme a base di acido retinoico, come Retin-A, sono in grado di migliorare le rughe sottili; e un altro studio, che ha messo a confronto preparati a base di acido retinoico con farmaci da banco contenenti ingredienti quali niacinamide (vitamina B3), peptidi ed antiossidanti, ha svelato che apportano effetti equiparabili.

L’avanzato: Il Botox è un ottimo antidoto contro il seccante problema delle rughe. Ma la tossina del botulino potrebbe aver trovato oggi un più che valido concorrente: La Maas Clinic di San Francisco e l’Università di San Francisco hanno recentemente scoperto un’alternativa iniettabile al botulino: il Dysport; una molecola che potrebbe essere ben più efficace contro le zampe di gallina.

Borse

Causa: La pelle delle palpebre è già particolarmente sottile, ma con il passare dell’età questo fenomeno peggiora. Quando i muscoli si rilassano, il grasso nell’epidermide migra e i fluidi si prendono il loro posto; ecco perché gli occhi appaiono gonfi e si creano delle linee di demarcazione. Sono queste le borse; e non stiamo parlando di Louis Vuitton.

3 semplici modi per neutralizzarle

Il più semplice: Innanzitutto, accertati di non avere allergie e taglia fuori dalla tua dieta tutti i cibi ricchi in sodio; entrambe queste questioni potrebbero infatti esacerbare il problema. E poi usa una tecnica antica ma efficace: il dente per dente. Usa cioè altre borse per combattere le tue borse. Fai un infuso di tè verde e applica i sacchetti freddi sotto gli occhi. La combinazione di freddo e tannino, una sostanza che si trova nel tè verde, aiuta la costrizione dei vasi sanguigni e quindi a ridurre il gonfiore.

Di media difficoltà: Dal momento che anche la caffeina presente nel tè aiuta a ridurre il gonfiore, cerca creme che ne contengano degli estratti; ad oggi se ne trovano facilmente anche al supermercato. Vuoi un rimedio più aggressivo? Prova con un roll-on facciale per drenare i liquidi in eccesso.

L’avanzato: La blefaroplastica, conosciuta anche come lifting degli occhi, è una pratica chirurgica di ricostruzione della palpebra. Può suonare estrema, ma dal momento che rimuove sia l’eccesso di grasso che di pelle, potrebbe essere la soluzione più efficace per liberarsi delle borse.

Occhi infossati

Causa: La perdita di volume di ossa e grasso è un evento legato all’età. Con il passare del tempo il nostro viso si assottiglia e s’incava, con il risultato che le orbite oculari all’altezza dei dotti lacrimali, si svuotano, facendo apparire gli occhi come infossati. Cosa possiamo fare per arginare il problema?

3 semplici modi per neutralizzarli

Il più semplice: Questo è il problema più difficile da risolvere. Un metodo facile, veloce e relativamente indolore sarebbe quello di mettere su peso. A meno che non siate già sovrappeso. Se siete relativamente magre invece, qualche chilo in più potrebbe farvi guadagnare quel grasso extra che riempie di volume le orbite oculari.

Di media difficoltà: Usa il sistema artistico del trompe l’oeil. Per risolvere, picchietta sulle palpebre un correttore e usa un ombretto chiaro sotto l’arcata sopraccigliare, per aggiungere luce all’intera area. Evita i colori scuri e gli smokey eyes, perché ti daranno invece un effetto faccia assonnata o teschio triste.

L’avanzato: Anche se questo rimedio viene comunemente considerato fuorimoda ed all’antica, molti dermatologi consigliano di usare il filler. Il Restylane, un gel la cui formula base è composta da acido ialuronico, penetra in profondità fino a riempire la parte dei dotti lacrimali che ha perso di volume. La pratica ha anche un discreto successo, l’importante, è consultare sempre un esperto che abbia esperienza della procedura.

Se vuoi conoscere tutto quello che c’è da sapere sui trattamenti cosmetici e di chirurgia estetica, leggi anche il nostro articolo sui filler più usati.

Autore | Enrica Bartalotta

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

Come Prendersi Cura Della Pelle Secca

Come Prendersi Cura Della Pelle Secca | Parte II

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *