© Tutti i diritti riservati e della Proprietà di salute-e-benessere.org

Prima pagina ♥ » Bellezza » Cura Pelle » ACNE IN ESTATE: COME AFFRONTARLA AL MEGLIO

ACNE IN ESTATE: COME AFFRONTARLA AL MEGLIO

Lucia D’Addezio – Chi soffre di Acne sa bene che, in estate, la lotta a questa patologia della pelle diventa ancora più stressante e difficile. Questo perché molte delle terapie farmacologiche impiegate per il trattamento delle patologie acneiche non possono essere utilizzate quando ci si espone al sole a causa dei loro effetti fotosensibilizzanti.

Acne e esposizione al sole

Una delle terapie più efficaci utilizzate dai pazienti che soffrono di Acne cronica è quella per via orale a base di Benzoilperossido. Purtroppo nei mesi più caldi e assolati l’assunzione di farmaci contenenti Benzoilperossido è altamente sconsigliata a causa delle possibili reazioni della sostanza durante l’esposizione al sole. Non sospendere le terapie farmacologiche contro l’Acne in estate può comportare la comparsa di eruzioni cutanee e macchie scure sulla pelle.

Il peggioramento dell’Acne in estate

E’ noto che le patologie acneiche in estate subiscono un peggioramento radicale. Nonostante la benefica azione dei raggi solari sugli sfoghi tipici dell’Acne, molte sono le controindicazioni dell’esposizione al sole.
L’umidità e l’afa estive non fanno bene alla pelle e generano delle vere e proprie occlusioni a livello della ghiandola sebacea. Il risultato è una maggiore predisposizione all’insorgenza di follicoliti ed infezioni batteriche della pelle. Le eruzioni scatenate da tali problematiche sono spesso confuse con l’Acne a causa della somiglianza della sintomatologia.
In aggiunta a ciò, oltre alla sospensione quasi forzata delle terapie farmacologiche contro l’Acne, durante l’estate è più comune l’impiego di lozioni e creme sulla pelle, che stimolano una produzione eccessiva di sebo e occludono i pori. Entrambe queste azioni fanno peggiorare l’Acne.
Anche le radiazioni solari e i famigerati raggi Uva e Uvb, quando entrano in diretto contatto con la pelle, esercitano su di essa un notevole stress, favorendo l’occlusione dei pori.

Come affrontare l’Acne in estate

I dermatologi consigliano di sospendere le tradizionali terapie anti-acne in estate, seguendo, però, una cosiddetta “terapia di mantenimento”. L’obiettivo è quello di non far peggiorare l’Acne ma di non “appesantire” troppo la pelle, già molto stressata durante l’estate.

Un’igiene accurata della parte interessata dall’Acne è fondamentale. Per la detersione quotidiana è meglio impiegare un prodotto antibatterico, in modo da prevenire le follicoliti e la proliferazione di microorganismi e germi.

Per quanto riguarda la protezione solare, anch’essa importantissima, è meglio utilizzare dei prodotti specifici per le pelli tendenti all’Acne e alla Seborrea.

Con questi accorgimenti arriverete in Autunno con una pelle perfetta, pronti a riprendere la tradizionale terapia farmacologica contro l’Acne.

Autore | Lucia D’Addezio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l’Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo.
Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *