© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Bellezza » Bellezza “Fai-da-te” » Come Rinvigorire Il Viso Per L’Arrivo Della Primavera

Come Rinvigorire Il Viso Per L’Arrivo Della Primavera

L’arrivo della primavera è motivo di gioia per tutti. Sembra di vedere diversamente la vita quando il sole sorride amichevolmente e, poiché la primavera deve essere accolta adeguatamente, è il momento di preparare la tua pelle (che certamente ha sofferto in inverno), per le giornate soleggiate.

Cosa ne dici di un programma speciale di rinvigorimento?

Inizia con il peeling

Il primo passo che devi fare, se desideri che la tua pelle abbia un aspetto impeccabile, è esfoliarla. Che si tratti del viso o del corpo, l’esfoliazione è comunque importante. In sostanza, attraverso questo processo, rimuovi le cellule morte per far posto alle cellule nuove e sane. Se hai la pelle normale o mista, puoi esfoliarti una volta alla settimana, se hai la pelle secca, non hai bisogno di più di 2 procedure al mese. E non dimenticare di idratarti dopo l’utilizzo di un abrasivo.

Maschere rinfrescanti e nutrienti

Dopo un inverno rigido, in cui la pelle ha sofferto per gelo e vento, è tempo di prendersi una rivincita: utilizza delle maschere nutrienti, che ripristinano la brillantezza persa.
Una maschera ideale per la pelle colpita dal freddo invernale è preparata da un tuorlo d’uovo, un cucchiaio di miele, un cucchiaio di panna e mezza banana schiacciata. Mescola tutti gli ingredienti fino a ottenere un impasto omogeneo. Applica questo trattamento sul viso e lascialo agire per 30 minuti.
Un’altra maschera molto efficace è quella con miele. Hai bisogno di 2 cucchiaini di miele, un cucchiaino di latte e un tuorlo d’uovo. Sbatti l’uovo e mescolalo con il miele e il latte. Applica la composizione sul viso e lasciala agire per 20 minuti, poi risciacqua.

Oli riparatori

Se non hai ancora testato gli effetti benefici degli oli naturali, è il momento di farlo. Dopo l’inverno, la pelle è secca e ha bisogno di cure particolari: l’olio di cocco è ottimo per la pelle secca e per curare quella arrossata, screpolata e ruvida; applicalo sulla pelle come tale o come ingrediente nei prodotti cosmetici. Nella stessa categoria trovi anche l’olio di mandorle. E un buon emolliente per la pelle secca: tutto quello che devi fare è applicare alcune gocce di olio sulla pelle pulita prima di andare a letto. L’olio di mandorle è molto efficace anche nella zona del contorno occhi, diminuisce la comparsa delle occhiaie e rughe.

Trattamenti per i capelli

Poiché anche i tuoi capelli hanno sofferto in inverno, devi aiutarli provando l’olio di argan. È un olio naturale ideale per i capelli secchi, si assorbe rapidamente e fornisce una brillantezza immediata. Applicalo alla sera, prima di andare a letto, su tutta la lunghezza; copriti la testa con una sciarpa e lascia l’olio a lavorare per tutta la notte. Al mattino lava normalmente, con shampoo e balsamo. Noterai che i tuoi capelli saranno idratati e brillanti. Inoltre, puoi aggiungere l’olio di argan nei trattamenti che utilizzi in un modo frequente. Anche l’olio d’oliva, in combinazione con l’olio di ricino e tuorlo d’uovo, può fare miracoli per i tuoi capelli.

Autore | Sandra Ianculescu

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *