Benvenuti su SEB – “La salute prima di tutto”

Salute e Benessere è una rivista elettronica che pubblica giornalmente notizie, articoli e approfondimenti su: alimentazione, benessere, cancro

e tumori, cura della pelle, diabete, diete, obesità, oli essenziali, rimedi naturali, salute e tanto altro.

Ecco I 4 Cibi Che Favoriscono Il Colesterolo Buono

Ecco I 4 Cibi Che Favoriscono Il Colesterolo Buono


Colesterolo buono e colesterolo cattivo.
Il colesterolo è in parte prodotto dal nostro organismo ed in parte proviene dall’alimentazione.
Esiste il colesterolo cosiddetto buono (HDL) ed il colesterolo cattivo (LDL) che provoca la formazione di placche lungo le arterie, impedendo il normale flusso del sangue.
Per stare bene, quindi, è importante aumentare i livelli di colesterolo buono attraverso uno schema alimentare basato sul consumo di cibi amici ed evitando una serie di alimenti potenzialmente dannosi.

SALMONE

Secondo uno studio condotto dalla Loma Linda University, il livello di HDL (colesterolo buono) è aumentato del 4 % negli adulti che hanno consumato due porzioni (115 grammi) di salmone a settimana, per quattro settimane.
Questo studio dice che integrare le noci ed il pesce grasso nell’alimentazione può ridurre il colesterolo nel sangue“, ha detto Sujatha Rajaram, professore associato presso il dipartimento di nutrizione alla Loma Linda University School of Public Health.
I ricercatori hanno scoperto che l’integrazione di circa tre cucchiai di noci tritate nella dieta quotidiana abbassa il colesterolo LDL (cattivo ) del 9,3%.
Il salmone, inoltre, ha dimostrato di svolgere una grande funzione di protezione del sistema cardiovascolare.
Tra gli innumerevoli elementi benefici di questo pesce, ricordiamo le proteine, la vitamina D (indispensabile nel processo di assorbimento del calcio) ed i preziosi grassi omega3.

FRUTTI DI BOSCO

I frutti di bosco sono una vera e propria rivelazione. Gli adulti che mangiano circa una tazza di frutti di bosco congelati (250 ml) al giorno per otto settimane registreranno un incremento dei livelli di HDL del 5%.
I frutti di bosco, inoltre, svolgono importanti funzioni tanto da conquistarsi un posto speciale nella fitoterapia. Ricchi di vitamina C (essenziale per rinforzare le difese immunitarie), i frutti di bosco hanno proprietà antinfiammatorie ed astringenti.
Tra quelli più conosciuti, ricordiamo i mirtilli, le more, le bacche, i lamponi ed i ribes ricchi di flavonoidi.

CIOCCOLATO FONDENTE

Uno studio ha riscontrato che il consumo di cioccolato fondente ogni giorno incrementa il livello di colesterolo buono del 9%.
Il cioccolato fondente, inoltre, contiene i flavonoidi che hanno un effetto antiossidante sul metabolismo delle cellule e combattono i radicali liberi.

UOVA

Gli adulti che consumano un uovo ogni giorno per 12 settimane registreranno un aumento dell’ HDL fino al 48%.
Lo dice uno studio tailandese che attribuisce questa preziosa funzione, alla lecitina contenuta nelle uova.
Una ricerca condotta dall’Università di Surrey ha riscontrato che mangiare una o due uova a colazione potrebbe aiutare a perdere di peso e a farci sentire sazi più a lungo.

L’American Journal of Clinical Nutrition, invece, ha sottolineato che non è stata trovata alcuna relazione tra l’assunzione di uova e l’ incidenza di malattie coronariche, come molti sostengono, e che il consumo di questo alimento non è legato all’elevato livello di colesterolo nel sangue.

Autore | Marirosa Barbieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Quanto letto merita di essere premiato o condiviso?

Nessun Commento Al Momento.

Lascia un Commento

Messaggio

..o Commenta con Facebook!

Libera La Tua Voglia Di Comunicare

Benvenuta su SALUTE E BENESSERE. Unisciti anche tu alla nostra Community. Scopri i tanti articoli, leggi i commenti lasciati dalle tue amiche e aggiungine uno tuo. Partecipa alla conversazione! Lascia un segno. Esprimi un giudizio.
Votaci sui social e facci conoscere alle tue amiche.

Viola Dante | Direttore creativo e Responsabile