© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Rimedi Calli e Duroni

Rimedi Calli e Duroni

I calli ed i duroni stanno ai piedi, così come il colore rosso sta alla passione.
Sempre più donne soffrono di duroni: fastidiose escrescenze generate dalle cellule morte della pelle che si ispessisce.
I calli, che solitamente albergano sulle mani e sui piedi, possono essere indolori o anche particolarmente dolorosi se si trovano in punti delicati, come l’osso.

CAUSE

Che cosa generi i calli ed i duroni è cosa nota: l’attrito e la pressione cui il piede e le mani vengono ripetutamente sottoposti.
Tra i fattori di rischio vi sono, inoltre: l’utilizzo delle scarpe eccessivamente strette, il mancato uso di calzini, l’impiego reiterato di penne o strumenti particolari, il mancato utilizzo dei guanti quando si adoperano utensili acuminati.
Come distinguiamo il durone dal callo?
Sebbene siano simili, tra il callo ed il durone ci sono delle piccole differenze.
Il primo, infatti, si presenta morfologicamente più piccolo e cresce lungo le dita; il secondo, invece, si sviluppa generalmente sulla pianta del piede e sulle mani.

SOLUZIONI

Tra le soluzioni più conosciute per risolvere il disagio dei calli e dei duroni, vi è la pulizia della pelle ispessita (attraverso l’utilizzo frequente della pietra pomice); l’impiego di cerottini che ammortizzano lo sfregamento del durone contro la suola delle scarpe; l’uso del plantare (se il durone è il frutto di una malformazione); trattamenti specifici suggeriti dal podologo; il pediluvio in acqua tiepida e sale grosso, per ammorbidire la pelle; l’uso frequente di creme emollienti e lenitive.

Ricordate che le scarpe devono essere sufficientemente ampie in modo che le dita dei piedi non siano strette le une alle altre e non si sfreghino.
La pietra pomice è un minerale di origine vulcanica che è in grado di esfoliare e rimuovere le cellule morte del callo o del durone. Gli effetti di questo strumento saranno visibili dopo qualche giorno (nel caso in cui l’escrescenza fosse di lieve entità) e di un paio di settimane (se il problema dovesse risultare più grave).
Occhio a non utilizzare la pietra pomice nello spazio tra le dita del piede. Adoperate, invece, la lima (per rimuovere piccoli calli tra le dita) che è progettata per squadrare le unghie.
Per ammorbidire i calli ed i duroni, occorre utilizzare l’olio di ricino che di solito va abbinato al mais. Versate qualche goccia di olio sui chicchi di mais, quindi tamponate con un batuffolo di cotone e bloccatelo con un nastro adesivo.
Visto che l’olio di ricino può fuoriuscire dal bendaggio provocando macchie, indossate dei calzini vecchi quando ricorrete a questo trattamento.
E’ possibile anche creare un anello imbottito con l’olio di ricino. Tagliate una garza in modo circolare ed utilizzate i bordi imbevendoli nell’unguento. A questo punto, inanellate il dito cingendolo con la garza che lascerete agire per dieci minuti.

Non dimenticate, infine, l’efficacia del rimedio a base di acido salicilico contenuto nell’aspirina.
Schiacciate cinque compresse di aspirina finché esse non si trasformino in una polvere finissima. A questo punto, mescolate accuratamente la polvere con un cucchiaino di succo di limone e dell’acqua. Tamponate il composto sulla pelle ispessita, quindi coprite con un asciugamano riscaldato. Rimuovete il rimedio dopo 10 minuti ed utilizzate la pietra pomice con delicatezza.

Autore | Marirosa Barbieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *