© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Punture Di Zanzara: Rimedi Naturali e Casalinghi Per Trattarle

Punture Di Zanzara: Rimedi Naturali e Casalinghi Per Trattarle

Poche cose sono più fastidiose del prurito e della grattata che accompagnano una puntura di zanzara. Quando veniamo punti, avvertiamo una sensazione di prurito a causa dei residui di saliva dell’insetto lasciati nel sangue. Fortunatamente, oltre ad onorarci con la presenza di questi rompiscatole ronzanti, Madre Natura ci ha anche fornito alcuni rimedi naturali e casalinghi per le loro punture.

1. Aceto:

Appena noti una puntura di zanzara, prova ad applicare aceto. Se sei stato punto più volte, puoi fare un bagno caldo mettendo nell’acqua 2 – 3 tazze di aceto. Si può utilizzare anche quello biologico di mele.

2. Aloe vera:

Ottimo rimedio per le punture di zanzare e anche per altre situazioni. Oltre a ridurre prurito e gonfiore, aiuta anche a guarire la ferita. Puoi utilizzare direttamente il gel fresco preso da una pianta di aloe o un succo biologico. Funzionano entrambi!

3. Sapone:

Per alleviare temporaneamente il prurito, un altro rimedio è strofinare un pezzo di sapone secco direttamente sulla puntura. Ricorda di risciacquare accuratamente quando il prurito sarà sparito.

4. Bicarbonato di sodio e acqua:

Bisogna semplicemente creare una pasta con bicarbonato di sodio e acqua e applicarla generosamente sulla zona interessata. Prurito e gonfiore dovrebbero scomparire poco dopo.

5. Cipolla:

Oltre a farti lacrimare, una fetta di cipolla fresca è utile anche per estrarre il pungiglione. È sufficiente posizionare la fetta sulla zona interessata per alcuni minuti, fino a quando il prurito sarà scomparso. Assicurati di lavare accuratamente la zona in seguito.

6. Dentifricio:

Per un rapido sollievo prova ad applicare sulla puntura una piccola quantità di dentifricio alla menta o a base di neem. Lascialo asciugare.

7. Miele biologico:

Prendi semplicemente una piccola quantità di miele e applicala sulla puntura. Il miele ha proprietà anti – microbiche che aiutano a prevenire l’infezione.

8. Lime e/o limone:

Anche in questo caso bisogna semplicemente applicare una piccola quantità di succo di lime sulla puntura. È possibile utilizzare anche il succo di limone. In questo modo si evita che la ferita venga infettata con le unghie.

9. Oli essenziali:

Esistono molti oli essenziali che possono dare un temporaneo sollievo, come quello al rosmarino, albero di tè, neem, lavanda, amamelide e olio di cedro. Bisogna diluire una piccola quantità con acqua e applicarla direttamente sulla puntura.

10. Pasta di sale:

Bisogna mescolare il sale fino con acqua fino ad ottenere una pasta spessa, che va applicata sulla zona. Anche il sale iodato può andare bene, perché ciò che importa è che sia fino.

11. Aglio:

Prova a strofinare un pezzo di aglio crudo sulla ferita. All’inizio è possibile che brucerà un poco, ma dopo si avrà sollievo. L’odore di aglio (e neem) aiuta anche a respingere le zanzare in seguito.

Autore | Anna Abategiovanni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *