© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Perché Siamo Sempre Stanchi? Come Sentirsi Attivi Tutto Il Giorno

Perché Siamo Sempre Stanchi? Come Sentirsi Attivi Tutto Il Giorno

Dipendenza da snooze della sveglia e senso di intontimento? Il vostro orologio biologico potrebbe essere fuori fase. Una settimana di vacanza, possibilmente in mezzo alla natura, in campeggio, ma soprattutto senza tecnologia, potrebbe restituirvi un nuovo orologio interno sincronizzato con l’ordine naturale delle cose, lo sostiene un nuovo studio pubblicato sulla rivista “Current Biology”.

I ricercatori hanno monitorato otto persone per una settimana circa la loro vita quotidiana e poi li hanno monitorati nel corso di una settimana di campeggio a metà estate. I partecipanti allo studio sono stati in grandi spazi aperti, l’unica luce a cui sono stati esposti era quella del sole e del fuoco: nessun computer, telefoni, o torce elettriche. Dopo due settimane di monitoraggio, i ricercatori hanno portato i partecipanti in laboratorio per misurare i loro livelli di melatonina. I livelli di melatonina indicano quale “ora del giorno” è, a seconda che il corpo percepisca che sia notte, oppure no. I ricercatori hanno scoperto che, quando i partecipanti hanno trascorso del tempo all’aperto, sono stati esposti alla luce circa quattro volte più del solito, il che ha spostato i loro orologi interni di circa due ore, spiega il Dottor Kenneth Wright, autore principale dello studio e direttore del Laboratorio di sonno e cronobiologia presso l’Università del Colorado a Boulder.

Perché l’orologio interno si spegne?

L’elettricità è la causa, dice Wright. Si trascorre un sacco di tempo al chiuso e lontano dalla luce del sole, in casa, in ufficio, o nei ristoranti e locali bui. Il rovescio della medaglia è che anche trascorrere troppo tempo in luoghi ben illuminati dopo che il sole è tramontato potrebbe segnalare erroneamente al vostro corpo che deve andare a letto più tardi, aggiunge Wright.

Perché è importante sincronizzare l’orologio interno?

Questo non sarebbe un problema se non si avesse necessità di essere svegli e la mattina presto per andare al lavoro, dice Wright. Ma se è necessario farlo, come nella maggior parte dei casi, “impostare” il vostro orologio interno un po’ in anticipo potrebbe aiutare ad addormentarsi in un momento più ragionevole e, di conseguenza, essere meno intontiti durante le ore di veglia.

Come risolvere il problema?

Fortunatamente non c’è bisogno di piantare una tenda in mezzo al deserto per ricalibrare il ritmo circadiano, dice il Dottor Wright. In realtà, piccoli ritocchi allo stile di vita possono risultare molto vantaggiosi, dal momento che faranno la differenza maggiore nel lungo termine. In sostanza, sarebbe meglio dare al vostro corpo maggiore esposizione alla luce naturale e minore esposizione alla luce artificiale, insomma imitare il più possibile la vita all’aperto. Quindi, aprite le tende non appena vi svegliate (o, meglio ancora, uscite di casa per una corsa mattutina), state all’aperto durante il giorno ogni volta che potete e fate uno sforzo per spegnere (o almeno abbassare le luci), una volta che il sole è tramontato.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Prince, Il Dolore Cronico e La Contraffazione Dei Farmaci

Prince, Il Dolore Cronico e La Contraffazione Dei Farmaci

Farmaci falsi: credevo di averle sentite tutte, ma più passano gli anni e più resto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...