© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » New York: Donna Si Risveglia Durante L’Espianto Degli Organi

New York: Donna Si Risveglia Durante L’Espianto Degli Organi

Help – aiuto!
»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca qui: ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)

Un ospedale newyorkese è stato condannato e multato dopo che una donna dichiarata ufficialmente deceduta si è svegliata durante l’espianto dei propri organi. Colleen Burns, una quarantunenne di Syracuse, New York, è stata ricoverata al St Joseph’s Hospital Health Centre nel mese di ottobre dell’anno 2009, in seguito ad una overdose di droga. I medici hanno riscontrato che la Burns era clinicamente deceduta e, dopo aver ottenuto il permesso dalla famiglia, si sono preparati ad espiantare i suoi organi. La donna, però, era soltanto in stato in coma e si è svegliata sul tavolo operatorio solo un attimo prima di andare sotto i ferri per l’espianto.

Il Dipartimento della salute dello Stato ha condannato l’ospedale St Joseph’s ad un’ammenda pari a 6.000 dollari, dopo aver constatato che l’ospedale ha ignorato i segni vitali della paziente, eseguendo i test di routine come la sollecitazione delle dita dei piedi, labbra e la lingua in movimento e dilatazione delle narici – tutti segni vitali e prove evidenti del fatto che la donna respirava ancora.

Il Dottor David Mayer, professore associato di chirurgia clinica alla New York Medical College, ha esaminato la relazione e ha trovato una prescrizione di sedativi alla Signora Burns prima dell’operazione, cosa che lo ha lasciato molto perplesso. Il dottore, a tal proposito ha dichiarato: “Se si deve sedare o somministrare farmaci antidolorifici a un paziente, significa che non è cerebralmente morto e che non dovrebbero essergli espiantati gli organi“.

L’ospedale non ha segnalato l’incidente e, solo dopo essere stato multato dal Dipartimento di Stato ha ricevuto una richiesta di indagine. L’ospedale ha dichiarato che tutto lo staff medico segue politiche e procedure rigorose per la donazione di organi. “Abbiamo imparato molto da questa esperienza e abbiamo modificato le nostre procedure per comprendere il tipo di circostanza insolita presentato in questo caso” ha comunicato la portavoce dell’ospedale, Kerri Howell, in una e-mail ai giornali.

La famiglia Burns non ha citato in giudizio l’ospedale dopo l’incidente e, secondo la madre della paziente, Lucille Kuss, Colleen Burns non è mai stata arrabbiata per essere stata scambiata per defunta. Purtroppo però, sedici mesi dopo l’accaduto, la donna, che soffriva di depressione, ha perso la vita.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

mononucleosi immagine

Mononucleosi in Adulti, Giovani e Bambini: Sintomi, Cura e Rischi in Gravidanza

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *