© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Marijuana: La Si Può Combattere Direttamente Nel Nostro Cervello

Marijuana: La Si Può Combattere Direttamente Nel Nostro Cervello

Uno studio promosso dai ricercatori dell’Istituto francese della salute e della ricerca medica (Inserm) ha messo in luce buone possibilità di riuscire a contrastare gli effetti della marijuana in un prossimo futuro.

La ricerca è stata pubblicata sulla famosa rivista scientifica Science ed ha subito destato tanta curiosità sull’argomento.

Secondo gli scienziati all’interno del nostro cervello ci sarebbe un ormone rilasciato proprio come difesa contro gli effetti dannosi della cannabis. Ed è proprio sollecitando questo ormone che probabilmente si potrà intervenire più facilmente in futuro sulla dipendenza da marijuana.

Pregnenolone. Ecco il nome attorno al quale abbiamo girato fino ad ora.
Esso è da considerarsi un precursore inattivo di tutti gli ormoni steroidei e le sue potenzialità sono ancora inesplorate. Magari presto si scoprirà come poterlo sfruttare per risolvere altri problemi e magagne della nostra società.

Quando il maggiore principio attivo presente nella Cannabis sativa (marijuana), ∆9-tetraidrocannabinolo (THC), arriva al cervello, il corpo risponde incrementando la sintesi del pregnenolone attivando il recettore cannabinoide di tipo-1 (CB1).
Una volta prodotto il pregnenolone agisce da inibitore specifico del CB1 e riduce molti degli effetti negativi del THC.

Prospettive

Le prospettive di tale scoperta sono immense.
Innanzitutto si potrà lavorare presto a nuovi meccanismi e medicinali per trattare la dipendenza dalla marijuana, inoltre si potrà anche discernere meglio tra le sostanze buone (chiamiamole così) e quelle tossiche della droga leggera.

Approfondimento:
http://www.sciencemag.org/content/343/6166/94
http://www.inserm.fr/thematiques/neurosciences-sciences-cognitives-neurologie-psychiatrie/dossiers-d-information/addictions

Schema recettori CB

Autore | Viola Dante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Prince, Il Dolore Cronico e La Contraffazione Dei Farmaci

Prince, Il Dolore Cronico e La Contraffazione Dei Farmaci

Farmaci falsi: credevo di averle sentite tutte, ma più passano gli anni e più resto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...