© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Salute e Benessere è uno spazio web curato dalla dott.ssa Viola Dante, che pubblica notizie ed approfondimenti su tutto quello che riguarda la salute ed il benessere psicofisico di uomo, donna e bambino. Hai bisogno d'aiuto?  Contattami : viola.dante@email.it o, se la pagina lo prevede, lascia un commento. Ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)
Breve messaggio di benvenuto (clicca qui).
Prima pagina ♥ » Salute » Mal Di Gola: Ecco Ben 22 Rimedi Naturali Per Alleviare Il Dolore

Mal Di Gola: Ecco Ben 22 Rimedi Naturali Per Alleviare Il Dolore

È difficile ignorare un mal di gola ma fortunatamente è possibile curarlo a casa in tanti semplici modi. Di seguito infatti sono riportati ben 22 rimedi per lenire il dolore in modo naturale.

Attenzione: Non far mangiare miele a bambini di età inferiore a un anno.

1. Gargarismi con acqua tiepida e sale

Si tratta di un rimedio antico, ma probabilmente è quello più efficace. Indipendentemente dalla causa, quando la gola fa male vuol dire che le cellule presenti nelle membrane mucose si sono gonfiate e infiammate. Facendo gargarismi con acqua e sale si riduce il gonfiore; infatti la funzione primaria del sale è quella di drenare l’acqua. In questo modo si restringe la cellula gonfia e si allevia il dolore. Questo rimedio è utile anche per eliminare il muco in eccesso e per liberare il naso chiuso.

Occorrente:

– una tazza di acqua calda

– ½ cucchiaino di sale da tavola

Indicazioni

Fai riscaldare l’acqua (non deve essere bollente), aggiungi il sale e mescola bene. Con questa soluzione puoi fare i gargarismi e ripetere l’operazione tre volte durante tutto il giorno.

2. Hot Toddy

Un “hot toddy” è una bevanda alcolica calda che per due motivi allevia il mal di gola, soprattutto se è accompagnato da raffreddore. Il miele e il limone sono eccezionali per la gola, mentre l’alcol aiuta a dormire. Se devi guidare, è meglio non aggiungere l’alcol.

Occorrente:

– 60 ml di bourbon o whisky (facoltativo)

– 1 cucchiaio di miele

– 120 ml di acqua calda

– 1 cucchiaino di succo di limone

– 1 fetta di limone fresco (facoltativo)

Indicazioni

Se decidi di usarlo, versa l’alcol in una tazza grande o mug. Aggiungi il miele e lascia il cucchiaio nella tazza. Versa l’acqua calda, aggiungi il succo di limone e mescola bene. Metti la tazza nel microonde e fai riscaldare fino a quando la miscela è calda, ma non bollente (circa un minuto). Aggiungi una fetta di limone, se vuoi.

3. Miscela a a base di aceto di sidro di mele

L’aceto di sidro di mele si combina bene con l’aglio (sfortunatamente le cose che ci fanno stare bene, spesso non hanno un buon sapore!). I suoi livelli di acidità uccidono i batteri e, se mescolato con miele, può anche lenire il mal di gola.

Occorrente:

– 1 cucchiaio di aceto di sidro di mele

– 1 cucchiaio di miele

– 1 tazza di acqua calda

Indicazioni

Mescola l’aceto di sidro di mele e il miele nell’acqua calda e bevi, prima che si raffreddi.

Oppure

Se non vuoi bere questa miscela, perché ha un gusto troppo forte, puoi mescolare due cucchiai di aceto di sidro di mele con mezza tazza di acqua calda e fare gargarismi una volta al giorno.

4. Aglio

Dovresti succhiare un aglio. Sembra ripugnante e probabilmente non vuoi presentarti a un appuntamento subito dopo, ma l’aglio è un rimedio naturale efficacissimo contro il mal di gola. L’aglio infatti contiene allicina, un composto che uccide i batteri che causano streptococco e combattono i germi che causano dolore e irritazione.

Occorrente:

– 1 spicchio d’aglio fresco, tagliato a metà

Indicazioni

Metti un pezzo di aglio in ogni guancia e succhia. Di tanto in tanto schiaccia l’aglio tra la guancia e i denti in modo che rilasci allicina – non hai bisogno di morderlo. Prova a fare questo una volta al giorno.

5. Marshmallow

Non entusiasmarti troppo! Mi riferisco a una pianta chiamata Marshmallow, o Althaea officinalis. È stata usata con discreto successo per diversi secoli in Nord America e in Europa, perché contiene mucillagine, una sostanza gommosa che copre e lenisce le membrane mucose della gola.

Se soffri di diabete, consulta il medico prima di utilizzare la Althaea officinalis, in quanto può abbassare i livelli di zucchero nel sangue.

Occorrente:

– 1 cucchiaio di radice di Marshmallow essiccata

– 1 tazza di acqua bollente

Metti in una tazza un cucchiaio di radice di Marshmallow essiccata e versa l’acqua bollente. Copri e lascia in infusione per 30 – 60 minuti prima di bere.

6. Vapore

Il vapore può alleviare il mal di gola (soprattutto se è causato da secchezza), ne abbrevia la durata e facilita la respirazione se sei congestionato. Non devi andare in una sauna o un bagno turco per questo trattamento; ci sono modi per usare il vapore come rimedio senza allontanarti dal comfort della tua casa.

Occorrente:

– 1 recipiente medio – grande

– abbastanza acqua bollente per riempire a metà il recipiente

– 1 asciugamani di dimensioni simili al recipiente

– olio di eucalipto (facoltativo)

Indicazioni

Porta a ebollizione l’acqua e versala nel recipiente, riempiendolo a metà. Avvicina la testa al recipiente in modo da inalare completamente il vapore (non c’è bisogno di mettere la faccia direttamente sul recipiente). Copriti la testa con l’asciugamani per intrappolare il vapore. Per rilassarti maggiormente, puoi aggiungere all’acqua qualche goccia di olio di eucalipto. In alternativa si può optare per un bagno caldo.

7. Caienna

Un altro rimedio che sembra bizzarro ma che può effettivamente farti sentire meglio è bere acqua tiepida con pepe di Caienna. Contrariamente alle aspettative, può essere di aiuto buttare qualcosa nella gola già ardente che richiede il peperoncino in qualche modo o forma. C’è un motivo: la Caienna (e altri peperoncini) contiene una sostanza chimica chiamata capsaicina, capace di alleviare temporaneamente il dolore, proprio come fa l’aspirina o l’ibuprofene. La capsaicina ostacola la cosiddetta sostanza P, la quale trasmette segnali di dolore al cervello. In questo modo, quando la gola entra in contatto con la Caienna, il dolore diminuisce.

Occorrente:

– ½ cucchiaino di pepe di Caienna

– 1 tazza di acqua bollente

– 1 cucchiaino di miele

Indicazioni

Aggiungi il pepe di Caienna e il miele all’acqua bollente fino a quando la miscela si raffredda un po’. Prima di berla durante il giorno, mescola accuratamente, perché la Caienna tende a depositarsi sul fondo. Se sei sensibile alle spezie, riduci la quantità di pepe.

8. Tè alla radice di liquirizia

Bevendo il tè alla radice di liquirizia puoi lenire il mal di gola in modo naturale. Le proprietà anti – virali e antinfiammatorie di questa radice aiutano a ridurre il gonfiore e l’irritazione e a dare sollievo alle mucose della gola. Il tè alla liquirizia si può acquistare o preparare in casa. La seguente ricetta contiene qualche ingrediente extra per rendere questo rimedio casalingo più gustoso ed efficace.

Occorrente:

– 1 tazza di radice di liquirizia secca e tritata

– mezza tazza di cannella in scaglie

– 2 cucchiai di chiodi di garofano interi

– mezza tazza di fiori di camomilla

Indicazioni

Mescola accuratamente tutti gli ingredienti in una ciotola e conservali in un barattolo di vetro al riparo dalla luce e dal calore. Per preparare il tè, metti in un pentolino tre cucchiai colmi del mix per il tè e due tazze e mezza di acqua calda. Porta a ebollizione a fuoco medio, poi riduci la fiamma al minimo e fai sobbollire per 10 minuti. Filtra il tè ottenuto prima di berlo.

9. Bevi e riposa

È un rimedio ovvio ma molto efficace, soprattutto se combinato con altri rimedi naturali. Assicurati quindi un buon riposo e bevi quanto più possibile.

Occorrente:

– un posto comodo per appisolarsi

– acqua, succo d’arancia, tisane e qualsiasi altro liquido che ritieni appropriato (alcol e caffeina dovrebbero essere evitati).

Indicazioni

Prendi un buon libro o il tuo film preferito, mettiti comodo, riposa e bevi, bevi, bevi!

10. “Tè” al bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è spesso pubblicizzato come un rimedio casalingo semplice, diretto ed efficace per il mal di gola. Il motivo? Ha proprietà antibatteriche capaci di uccide i batteri accampati in gola. Inoltre il bicarbonato di sodio ha un pH leggermente alcalino, utile per lenire le irritazioni della pelle più lievi, come le punture di insetti e le eruzioni cutanee. Funziona in modo analogo anche per i tessuti gonfi della gola. Aggiungilo a un poco di sale e otterrai una miscela di successo assicurato.

Occorrente:

– 1 tazza con acqua calda

– mezzo cucchiaino di sale

– mezzo cucchiaino o meno di bicarbonato di sodio

Indicazioni

Riscalda l’acqua ma non farla bollire. Aggiungi il sale e il bicarbonato e mescola bene. Verifica la temperatura e poi bagna la gola con un po’ della soluzione ottenuta, fai riposare per un istante; dopodiché fai dei gargarismi. Ripeti l’operazione due volte consecutive per tre volte al giorno.

11. Caprifoglio

Il motivo per cui recentemente si ricorre di nuovo alla medicina cinese tradizionale (MTC) è che alcuni rimedi funzionano davvero sia per gli uomini che per gli animali. La MTC ha effetti e proprietà di varie piante e, mentre i trattamenti medici sono cambiati, quelle stesse piante funzionano ancora oggi esattamente come quando furono scoperte. Il caprifoglio è una di quelle piante. È estremamente efficace per il trattamento di tosse, mal di gola e sintomi influenzali. Con le sue proprietà antibatteriche, il caprifoglio sconfigge i “nemici” e impedisce loro di ritornare. Inoltre elimina le tossine dal flusso sanguigno, funziona come un antinfiammatorio, in quanto contribuisce a ridurre il gonfiore dei tessuti della gola. Per godere dei benefici del caprifoglio, basta preparare una calda tazza di tè.

Occorrente:

– 2 tazze di fiori e foglie di caprifoglio (è meglio se è fresco)
– 1 litro di acqua

Indicazioni

Se sei abbastanza fortunato da vivere in un luogo con piante selvatiche come i caprifogli, raccogli due tazze di fiori e foglie in parti uguali, altrimenti puoi comprarli in un negozio. A volte è difficile trovarli, quindi la soluzione è andare in un negozio di medicina cinese tradizionale. Una volta ottenuto questo ingrediente, lascialo sobbollire per 10 minuti in un litro di acqua bollente. Filtra e, se vuoi, aggiungi miele o limone prima di bere.

12. Chiodi di garofano

I chiodi di garofano sono stati usati per secoli, in particolare nella medicina tradizionale cinese per alleviare dolori in bocca (come il mal di denti) e in gola, ma al giorno d’oggi quasi non vengono utilizzati. Una volta i dentisti usavano normalmente i chiodi di garofano come anestetico e alcuni lo fanno ancora oggi. Infatti possono essere un ottimo antidolorifico, in quanto contengono sostanze come l’eugenolo, un antidolorifico naturale che può agire anche come antibatterico. Masticando chiodi di garofano interi rilascia eugenolo e probabilmente si allevierà il mal di gola.

Attenzione: Non sostituire i chiodi di garofano interi con l’olio, per evitare disturbi allo stomaco.

Occorrente:

– Alcuni chiodi di garofano interi

– un bicchiere d’acqua (facoltativo, ma dovresti comunque bere liquidi)

Indicazioni

Metti in bocca 1 – 2 chiodi di garofano e succhiali fino a quando diventano morbidi, poi masticali come se fossero un chewing gum. Ingerirli non è nocivo. Usali quando hai bisogno.

13. Acqua ossigenata

È il nemico di tutti i bambini che cadono e si ritrovano con le ginocchia sbucciate. Sono sconvolti per la caduta, sentono dolore, ma la loro mamma li porta in bagno scalciando e urlando per bagnare tutte le ferite con acqua ossigenata. Ovviamente la mamma fa bene perché così si uccidono i batteri e si puliscono le ferite per evitare un’infezione. Proprio per questo motivo, il suo utilizzo può essere efficace anche per il mal di gola, sotto forma di gargarismi.

Occorrente:

– acqua ossigenata al 3%

– acqua

Indicazioni

Versa in una tazza un tappo pieno di acqua ossigenata. Fai intiepidire l’acqua e usala per diluire l’acqua ossigenata. Fai i gargarismi e sciacqua tutta la bocca prima di sputare la soluzione. Se non riesci a sopportare il sapore, puoi aggiungere un po’ di miele.

14. Evita sostanze irritanti

Sembra ovvio, ma molti di noi siamo stoici e combatti contro tutto per stare in carreggiata. Se non vuoi fare a meno di uscire, evita gas, smog e fumo. Tali sostanze irritano i tessuti molli della gola. Anche se le caramelle stimolano la produzione di saliva, evita quelle con troppi zuccheri e quelle dure. La caffeina e l’alcol possono ostacolare la capacità del nostro corpo di combattere le infezioni e prolungare così la durata del mal gola.; quindi anche queste sono sostanze da evitare. Riposa e, se non c’è nessuno che possa farlo, ricorda di prenderti cura di te stesso.

Occorrente:

– Un campanello al lato del letto

– Una persona che si prende cura di te

Indicazioni

Suona il campanello!

15. Melograno

La lista dei benefici del melograno è infinita, perché questo frutto contiene qualcosa per aiutarci con qualsiasi cosa. Rimanendo in tema di mal di gola, i melograni aiutano a sconfiggere l’infezione con gli antiossidanti e inoltre hanno proprietà astringenti. Un astringente è una sostanza che provoca la contrazione dei tessuti del corpo, in questo modo riduce il gonfiore dei tessuti della gola e, di conseguenza, allevia il dolore. Queste proprietà ci possono essere utili in vari modi, come la preparazione di un tè, bevendo il succo o facendo gargarismi. Preparare il tè richiede un po’ più di lavoro da svolgere, quindi è meglio preparare gli ingredienti in anticipo, così non bisogna fare tanto quando si è ammalati.

Occorrente:

– 1 melograno

– 3 – 4 tazze di acqua

oppure

– una o più bottiglie di succo di melograno (preferibilmente biologico e con poco zucchero)

Indicazioni

Per preparare il tè, sbuccia il melograno e fai bollire la buccia per 15 minuti in 3 – 4 tazze di acqua (le quantità di tempo e di acqua possono essere regolate secondo le preferenze di ciascuna persona). Il tè può essere bevuto o utilizzato per i gargarismi che devono durare almeno 30 secondi. È possibile mettere da parte in anticipo le bucce di melograno e farle essiccare in un barattolo a chiusura ermetica lontano dalla luce diretta del sole. In questo modo si avranno sempre a portata di mano, quando si è ammalati. Se non vuoi preparare il tè, fai i gargarismi o bevi il succo di melograno almeno 3 volte al giorno.

16. Camomilla

La camomilla è un rimedio naturale per il mal di gola. Funziona come un antidolorifico naturale grazie ai suoi componenti capaci di uccidere i batteri. Ha anche proprietà anti – spasmodiche, ossia aiuta i muscoli a rilassarsi, fattore importante per un ottimo riposo. Insomma, si tratta di una meravigliosa erba calmante.

Occorrente:

– 1 bustina di camomilla

– 1 tazza di acqua bollente

Indicazioni

Metti la bustina di camomilla nella tazza di acqua bollente e lascia in infusione per 10 minuti. Aggiungi miele e, se vuoi, una fetta di limone.

17. Zenzero

Lo zenzero ha un sapore intenso e abbastanza piccante quindi perché si dovrebbe ingerire in caso di mal di gola? C’è da dire che lo zenzero è ricco di proprietà che possono scacciare il dolore e che funziona brillantemente come rimedio per il raffreddore e spesso raffreddore e mal di gola vanno a braccetto. Inoltre è un espettorante, cioè aiuta a sciogliere e espellere il muco dal sistema respiratorio (incluso il muco in eccesso nella gola). Ciò in parte si verifica anche perché il suo aroma fa aprire le cavità nasali. In più lo zenzero stimola la circolazione, aumentando la quantità di ossigeno che arriva alle cellule, elimina le tossine, accelerando il processo di guarigione. Infine agisce come un antinfiammatorio, in quanto combatte i batteri cattivi. Si può godere di tutti i benefici dello zenzero con una calda e rilassante tazza di tè.

Occorrente:

– Radice di zenzero fresco, di 5 cm

– miele

– un coltello affilato o un pelaverdure

– un tagliere

– 2 – 3 tazze di acqua

– carta oleata

Indicazioni

Lava accuratamente la radice di zenzero e poi sbucciala. Tagliala in piccoli pezzi su un tagliere, copri con carta oleata e schiacciali con l’aiuto di qualsiasi strumento (matterello, martello, ecc.). se vuoi perdere troppo tempo per schiacciarli, puoi rendere i pezzetti ancora più piccoli. Porta a ebollizione l’acqua a fuoco medio e aggiungi lo zenzero. Lascia bollire per 3 – 5 minuti, poi versa il tutto in una tazza. Se vuoi, puoi aggiungere miele o altri aromi. Per evitare che i piccoli pezzi di zenzero si depositino sul fondo della tazza, è possibile filtrare la bevanda prima di berla. Assicurati però di assumerla quando è ancora abbastanza calda.

18. Gargarismi alla salvia

Prima di entrare in cucina, la salvia è stata utilizzata in medicina per un lunghissimo tempo. Alcune persone dicono che serve a curare un po’ di tutto, ma dobbiamo concentrarci solo su come usarla come efficace rimedio naturale per il mal di gola. La salvia è astringente, ciò vuol dire che fa contrarre i tessuti del corpo, cioè che aiuta i tessuti a sgonfiarsi. I tessuti nella parte posteriore della gola si gonfiano quando si è ammalati e ciò fa capire in che modo può essere utile la salvia. Gli acidi fenolici in essa contenuti sono noti in quanto combattono e uccidono i batteri cattivi che potrebbero essere i fattori che causano i sintomi. In questo caso, un buon modo per usare la salvia è facendo gargarismi.

Occorrente:

– 1 tazza di acqua bollente

– 2 cucchiai di foglie di salvia (fresca o essiccata)

– un cucchiaino colmo di sale (circa 7 grammi)

Indicazioni

Porta a ebollizione l’acqua, metti in una tazza la salvia in infusione per 20 minuti. Dopodiché filtra la bevanda con un colino, aggiungi il sale e procedi con i gargarismi facendo attenzione perché l’acqua non deve essere eccessivamente calda.

19. Latte: berlo o no?

Il latte caldo potrebbe sembrare un rimedio perfetto per alleviare il mal di gola. È calmante, non è irritante ed è rilassante – in più così si beve. Anche se non vale per tutti i tipi di mal di gola, se il tuo dolore è accompagnato da congestione, è meglio evitare di bere latte, perché copre la gola, che è già coperta da muco in eccesso, dovuto al malanno. Inoltre questo alimento può aumentare la produzione di muco, il quale andrebbe ulteriormente a coprire la gola e ciò non sarebbe assolutamente di aiuto. D’altra parte, se hai un mal di gola secco, latte e miele possono lenire il fastidio.

20. Cibo e bevande a temperature moderate

Un enorme bicchiere di acqua ghiacciata potrebbe sembrare favoloso ma a volte, in realtà, la temperatura può far dolere di più la gola. Stesso discorso vale per il caldo (zuppe e tisane vengono definite calde per indicare che devono essere un po’ più che semplicemente tiepide). Liquidi troppo caldi bruciano e fanno dolere la gola. Per evitare di aggravare lo stato della gola è meglio preferire alimenti a temperatura ambiente, freschi (non freddi), tiepidi o leggermente più caldi (non bollenti). Ciò purtroppo vuol dire che è meglio evitare ghiaccioli e gelati.

21. Cannella

I cibi con troppe spezie dovrebbero essere evitati se si ha mal di gola, ma un ingrediente speziato capace di dare sollievo è la cannella. È estremamente ricca di antiossidanti, inoltre il suo aroma spesso aiuta ad aprire le cavità nasali e a ridurre quindi la produzione di muco, facilitando così la respirazione. Esistono rimedi alla cannella piuttosto semplici, come per esempio una miscela di cannella in polvere e acqua. L’acqua alla cannella è una bevanda davvero gustosa che ti aiuterà a sentirti meglio.

Occorrente:

– 1 – 2 bastoncini di cannella

– una tazza (o mezza) di acqua bollente

– il tuo tè preferito

Indicazioni

Porta l’acqua a ebollizione e aggiungi la cannella. Fai bollire per 2 – 3 minuti e poi togli la sostanza aromatica (cannella). Metti in infusione un tè a tua scelta nell’acqua alla cannella e bevi.

Nota: una camomilla con miele è un’ottima combinazione per sconfiggere il mal di gola.

22. Combina e valuta

Ovviamente un discorso a parte va fatto per il tipo di ingredienti utilizzati per la preparazione dei rimedi casalinghi per il mal di gola. Se sai da cosa è causato il tuo malanno, puoi provare diverse combinazioni per valutare cosa è adatto a te. Esiste una sorprendente quantità di varianti, anche per cose semplici come i gargarismi con acqua salata; per esempio, alcune persone consigliano semplicemente succo di limone e miele, mentre altre optano per il miele e l’acqua calda e altre ancora combinano i tre ingredienti e poi aggiungono anche un pizzico di pepe di Caienna.

Se nessuno dei rimedi elencati sembra fare al caso tuo, di seguito vengono riportati cinque ingredienti che sembrano essere particolarmente efficaci per combattere il mal di gola e che possono essere utilizzati singolarmente o combinati tra loro.

Sale: preleva l’acqua dalle membrane mucose gonfie, riducendo gonfiore e dolore.

Miele: confortante e rilassante, aiuta a coprire la gola quando è secca, pruriginosa e dolorante; inoltre uccide i batteri, ma non dovrebbe essere somministrato ai bambini di età inferiore ai due anni.

Limone: riduce il muco indesiderato, uccide i batteri e allevia il dolore. Spesso viene combinato con il miele.

Aceto di sidro di mele: è un eccezionale germicida e, anche se può sembrare strano, l’aceto di sidro di mele allevia davvero il mal di gola.

Bicarbonato di sodio: grazie ai suoi livelli di pH, lenisce le irritazioni cutanee minori e inoltre aiuta il corpo a liberarsi dei batteri cattivi che possono essere in agguato facendo peggiorare la situazione.

Sapere qual è la causa del tuo mal di gola può aiutarti a capire come trattarlo. Di seguito sono riportate alcune cause:

Gonfiore: il gonfiore dei tessuti della gola causa dolore. Può esserti utile un antinfiammatorio o un astringente.

Secchezza: cerca qualcosa che copre la gola, ma non crea più muco.

Batteri: prova a uccide i batteri in modo naturale.

La prossima volta che senti che la gola inizia a farti male, usa uno dei rimedi elencati prima possibile. Probabilmente bere un tè non ti darà più sollievo rispetto a un farmaco antidolorifico, ma i rimedi casalinghi possono bloccare il mal di gola prima che peggiori.

Anche se non esiste una cura miracolosa, i rimedi naturali preparati in casa hanno dimostrato di ridurre la durata e la gravità dei sintomi dell’influenza (mal di gola, raffreddore). Con un trattamento naturale il corpo si sentirà meglio rispetto a un trattamento farmacologico (anche se in questo modo ti sentirai subito meglio). Ricorda però che corpo sano significa ripresa sana.

Autore | Anna Abategiovanni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Mal Di Gola: Ecco Ben 22 Rimedi Naturali Per Alleviare Il Dolore
4 (80%) 17 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Mal Di Gola: Ecco Ben 22 Rimedi Naturali Per Alleviare Il Dolore
4 (80%) 17 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

obesità

Obesità, Dalla A Alla Z. Scopri Se Sei A Rischio e Come Intervenire

5 Commenti

  1. Grazie, sempre molto interessanti ed utili i Tuoi consigli!

  2. Aiutatemi stasera devo andare a cena fuori e ieri mi è venuto mal di gola prima leggero adesso faccio fatica a mandare giù qualsiasi alimento AIUTOOO proprio oggi

  3. Il mio rimedio e spray al propoli e alcol insieme

  4. Magnifici i consigli per combattere il mal di gola

  5. Giangilberta

    Il mio rimedio, e’ propoli e miele. E funziona bene!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *