© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Il Modo Più Facile Di Vivere A Lungo

Il Modo Più Facile Di Vivere A Lungo

Le statistiche dimostrano come ciò che mangiamo sia la principale causa di morte e malattie. Cibi processati, confezionati e grassi animali, trans e saturi hanno messo a ferro e fuoco il nostro organismo. Diabete, ipercolesterolemia, infarti e ictus sono solo alcune dei modi più gravi in cui il cibo è in grado di farci male. Inizia dunque ad usare la tua forchetta come arma di salute. Una serie di relazioni realizzate nel luglio 2013 ha rivelato alcuni fatti sorprendenti che riguardano la salute e in generale il benessere dei cittadini del mondo industrializzato di oggi. Quest’articolo snocciolerà tutte le cattive, le brutte, e ancora un po’ di cattive e poi di buone notizie a riguardo.

Una cosa per cui essere fieri: gli Americani si muovono molto di più oggi di quanto non facessero prima. Nell’ultima decade, le donne hanno raggiunto il minimo richiesto per rimanere in forma (150 minuti di attività moderata o 75 minuti di vigorosa attività fisica alla settimana) e la loro percentuale è aumentata di ben il 4,7 percento! in ogni caso, solo metà delle donne hanno effettivamente raggiunto ciò di cui hanno bisogno – e stanno raggiungendo gli uomini, dei quali il 56% ha raggiunto le aspettative. Ma si può fare di più o no?

È necessario. Perché per quanto correre e nuotare stiano diventando attività di gran moda, per quanto negli ultimi anni la percentuale di bici vendute abbia ormai superato quello delle auto, non solo in America ma anche in Italia, ormai si sente parlare sempre più di obesità. (Ed ecco la cattiva notizia.) L’obesità si sta diffondendo, la percentuale di persone obese sta aumentando. Più del 36% delle donne, in America, sono obese, ovvero il 6,4% in più dal 2001. E i bambini non sono al riparo, nemmeno qui. Per certo, la mancanza o una scarsa attività fisica non possono essere l’unica causa determinante. C’è un’altra causa, più influente, rilevante e ovvia: ed è ciò che mangiamo.

Le cattive notizie continuano: Secondo una relazione dell’Institute for Health Metrics and Evaluation, negli Stati Uniti mangiare è la prima causa di morte. Più del cancro, più delle malattie cardiovascolari, più del tabacco, è il cibo. Le 678.282 morti premature registrate dagli Stati Uniti nel 2010 sono attribuibili a rischi legati alla dieta; un numero significativamente più alto di quello attribuito alla totalità di morti per fumo e droghe messi insieme.

Che cosa significa? E qui finalmente arriva l’altra buona notizia. Significa che ci sono modi molto semplici e facili di controllare la propria salute. Significa che il tuo destino è nelle tue mani. Mangia meglio, cibo più sano. Limita al massimo i prodotti processati e da fast-food, inserisci verdura e frutta fresca alla tua dieta, in ogni pasto che ti appresti ad avere, e riduci anche il consumo di zuccheri (specialmente quelli che si trovano nelle bevande); è una cura semplice, per tutti, e che influenza positivamente la salute del tuo organismo e il tuo benessere generale. E per essa non hai bisogno di prescrizione medica!

Autore | Enrica Bartalotta

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *