© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Ictus: L’Impatto Emotivo è Spesso Trascurato

Ictus: L’Impatto Emotivo è Spesso Trascurato

L’impatto emotivo di un ictus è troppo spesso sottovalutato, quando invece avrebbe bisogno di una vera e propria riabilitazione fisica, dicono gli esperti.

Un sondaggio condotto su più di 2.700 sopravvissuti e sui loro famigliari, nel Regno Unito, ha rivelato che in molti avevano sperimentato sofferenza emotiva dopo l’evento. Più della metà dei sopravvissuti intervistati ha dichiarato di essersi sentito depresso e due terzi del campione hanno segnalato la presenza di stati di ansia.

Fra i soggetti intervistati, il 42% sostiene di essersi sentito abbandonato dopo che i bisogni primari medico/fisici erano stati soddisfatti e, delle operatrici sanitarie che hanno preso parte al sondaggio, 8 su 10 avevano sperimentato la medesima ansia e frustrazione.

Gli ictus colpiscono circa 152.000 persone nel Regno Unito ogni anno e il danno cerebrale causato dalla condizione, lo rende la principale causa di disabilità in età adulta. Attualmente vi è più di un milione di pazienti affetti da ictus nel Regno Unito, ma è una cifra destinata ad aumentare a causa dell’invecchiamento generale della popolazione.

L’amministratore delegato della Stroke Association inglese, Jon Barrick, ha dichiarato: “I sopravvissuti e le famiglie restano sotto shock, scossi e ansiosi, perché le loro vite sono spesso irreversibilmente cambiate in un solo istante e il riconoscimento da parte degli operatori sanitari e sociali professionisti medici, dovrebbe aiutare le persone ad essere adeguatamente valutate al fine di ottenere il giusto supporto”.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Ictus: L’Impatto Emotivo è Spesso Trascurato
5 (100%) 3 voto/i
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Ictus: L’Impatto Emotivo è Spesso Trascurato
5 (100%) 3 voto/i

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

La salute online: auto-diagnosi e auto-aiuto possono far più male che bene

La salute online: auto-diagnosi e auto-aiuto possono far più male che bene

Internet ci ha reso un po’ tutti degli ‘esperti e professionisti della salute‘. Ovviamente un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...