© Tutti i diritti riservati e della Proprietà di salute-e-benessere.org

Prima pagina ♥ » Salute » Ibridazione Fluorescente In Situ (FISH Test)

Ibridazione Fluorescente In Situ (FISH Test)

L’ibridazione fluorescente in situ (in inglese FISH test), è un test che “mappa” il materiale genetico delle cellule umane, tra cui geni o loro porzioni.

Dal momento che un FISH test può rilevare anomalie genetiche correlate al cancro, è utile per diagnosticare questo tipo di malattia.
Se il tipo di cancro è già stato diagnosticato, il FISH test può fornire ulteriori informazioni e aiutare il paziente a capire come reagirà ai medicinali per la chemioterapia.
In pazienti con cancro al seno, ad esempio, un FISH test su un campione di tessuto prelevato durante una biopsia può mostrare se le cellule hanno una copia extra del gene HER2.
Le cellule con copie extra del gene, hanno più recettori HER2, che stimolano la crescita del le cellule tumorali nel seno. Quindi le pazienti con copie extra del gene generalmente rispondono in modo positivo al trattamento con Herceptin (trastuzumab), un farmaco che blocca i ricettori HER2 che stimolano la crescita.

Siccome il FISH test è costoso e poco abbordabile, viene usato meno spesso rispetto ad un altro test di cancro al seno: l’immunoistochimica (IHC).

P U B B L I C I T A'

Come funziona il FISH test

Durante un FISH test viene esaminato un campione di tessuto del paziente, attaccando colori speciali a specifiche parti di alcuni cromosomi, per visualizzarli e contarli con un microscopio a fluorescenza, e per rilevare eventuali anomalie.

Le anomalie che si riscontrano in cellule tumorali sono:

Traslocazione. Parte di un cromosoma si è rotto e si è trasferito su un altro cromosoma.
Inversione. Parte di un cromosoma è invertito, anche se ancora attaccato al cromosoma esatto.
Cancellatura. Parte di un cromosoma è mancante.
Duplicazione. Parte di un cromosoma è copiato e la cellula contiene troppe copie.

La traslocazione può aiutare il medico a riconoscere alcuni tipi di leucemia, linfoma e sarcoma. Le duplicazioni nelle cellule tumorali del seno possono aiutare il medico a scegliere il trattamento migliore.

Rispetto ai test citogenetici standard, uno dei vantaggi del FISH test è che può identificare mutazioni genetiche troppo piccole per essere viste al microscopio. Un altro vantaggio del FISH test è che non deve essere eseguito su cellule che si dividono attivamente. Gli altri test non possono essere eseguiti finché le cellule tumorali non si sono moltiplicate sui vetrini in laboratorio per circa due settimane, quindi la procedura richiede circa 3 settimane.
I risultati del FISH test sono invece disponibili nel giro di pochi giorni.

Esempi di FISH test per il cancro

Il FISH test è utilizzato spesso per esaminare le anomalie genetiche in caso di cancro al seno, ma può anche fornire importanti informazioni su molti altri tipi di cancro.
Nella diagnosi di cancro alla vescica, ad esempio, il FISH test su cellule di urina può risultare più preciso rispetto ad un test standard che ricerca cellule anomale.
In più , il FISH test può individuare le recidive di cancro alla vescica con un anticipo dai tre ai sei mesi.

Il FISH test può anche rilevare anomalie nei cromosomi in casi di leucemia , tra cui cellule croniche nella leucemia linfocitica (LLC), che sono spesso associate alle forme più aggressive della malattia.
I pazienti con le forme più gravi di leucemia linfocitica possono aver bisogno di trattamenti urgenti, mentre quelli con forme meno aggressive richiedono solo l’osservazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l’Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo.
Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *