© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » I Segnali Sulle Malattie Epatiche

I Segnali Sulle Malattie Epatiche

Il fegato è un organo della dimensione e forma (approssimativa) di un pallone sgonfio, posizionato sul lato destro dell’addome, sotto le costole. Il suo ruolo è filtrare e purificare il corpo, eliminare le tossine arrivate nel sangue mentre respiriamo, dal cibo e dalle bevande che consumiamo o dalle medicine che prendiamo. Il fegato immagazzina le vitamine, i minerali e lo zucchero finché il corpo ha bisogno di loro e, non meno importante, secerne la bile e i fattori di coagulazione.

Organo vitale, il fegato ha un ruolo importante nel funzionamento del nostro corpo. Senza di lui, sarebbe impossibile la digestione, le ferite non guarirebbero, non saremmo in grado di bere un cocktail, ecc. Il fegato utilizza il 25% del sangue pompato dal cuore, per questo motivo dobbiamo sempre stare attente e, al minimo segno di malattia, dobbiamo rivolgerci a uno specialista.

Quali sono i sintomi delle malattie del fegato? Questo è un organo silenzioso e di solito non produce sintomi molto evidenti quando si trova in difficoltà. Tuttavia, ci sono alcuni indizi che dovrebbero farti pensare di più.

1. Stanchezza, perdita di peso, dolori addominali possono essere i segni di una condizione conosciuta come la steatosi epatica non alcolica (steatosi), quando l’organo è annegato nel grasso corporeo. Aumento dell’indice di colesterolo e obesità sono i fattori di rischio della malattia che, a sua volta, aumenta il rischio di diabete di tipo II e malattie cardiovascolari.

2. I sintomi simili all’influenza possono indicare la presenza di una epatite, A, B o C, infezioni che portano all’infiammazione del fegato. L’epatite A è di solito trasmessa attraverso il cibo contaminato, quelle del tipo B e C si trasmettono attraverso l’attività sessuale.

3. Pelle e occhi giallastri si verificano quando il fegato non è in grado di elaborare la bilirubina, una sostanza prodotta nel suo sistema di filtrazione. La malattia si chiama ittero (o itterizia), ma può anche essere un’epatite.

Come si fa a mantenere la salute del fegato? Ci sono alcune modalità semplici, che spettano allo stile di vita di ognuna di noi. Così, gli esperti raccomandano i cibi sani, preparati adeguatamente, frutta e verdura ben lavata prima del consumo, movimento quotidiano, una dieta ricca di Vitamina E, oltre a rinunciare a qualsiasi tipo di eccesso (alcol, cibo, farmaci, ecc.).

Autore | Sandra Ianculescu

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *