© Tutti i diritti riservati e della Proprietà di salute-e-benessere.org

Prima pagina ♥ » Salute » Fast Food: I Robot Sostituiranno I Lavoratori Non Specializzati?

Fast Food: I Robot Sostituiranno I Lavoratori Non Specializzati?

I robot potrebbero presto sostituire i lavoratori non specializzati, come ad esempio gli addetti ai fast food? Sembra che negli Stati Uniti, a Seattle, i lavoratori bravi e veloci che chiedono un aumento del salario minimo potrebbero essere presto essere sostituiti dai robot: lo ha dichiarato a una trasmissione radio John Curley, Professore e co-direttore del Centro per il giornalismo sportivo presso la Penn State University, che ha indicato la crescente automazione come avvertimento a coloro che chiedono somme troppo alte per lavori a bassa specializzazione.

Un gruppo di lavoratori di locali fast food ha recentemente organizzato una giornata di sciopero per chiedere al Seattle Council di aumentare il salario minimo da 9,19 dollari l’ora (circa 7€) – che è la cifra più alta del paese – a 15 dollari l’ora (circa 11,5€). “Stiamo chiedendo 15 dollari perché, al fine di sostenere economicamente un reddito standard per una persona in un appartamento con una camera da letto servono una media di 14,88 dollari” ha dichiarato la ventitreenne Amanda Larson che, stando a quanto detto in radio, ha recentemente lavorato presso un locale della catena Arby’s a Seattle.

P U B B L I C I T A'

I ristoratori sostengono che semplicemente non possono permetterselo: grazie quindi alla tecnologia, i ristoranti di tutto il mondo potranno sostituire le persone con robot e computer, dice Curley, come parecchi esempi in Giappone e in Europa possono già testimoniare, se il lavoratori di Seattle otterranno l’aumento richiesto. Una nota catena di sushi giapponese utilizza già i robot per consegnare il cibo che i clienti ordinano su un touch screen. Un nastro trasportatore trasporta loro l’ordinazione e un computer automatizza il loro pagamento alla fine. “Non c’è personale in questo ristorante“, ha commentato Curley. “I gestori sono tutti in un unico luogo, situato in posizione centrale e si occupano di tutto semplicemente attraverso una strumentazione video/computer. In questo modo sono stati in grado di eliminare praticamente tutte le spese per gli addetti“.

Diversi anni fa, McDonald ha installato migliaia di chioschi touch-screen nei negozi di tutta Europa, in sostituzione dei cassieri: l’azienda ha riferito di avere anche provato la preparazione automatizzata degli hamburger per ridurre ulteriormente i lavoratori dipendenti. Non è esagerato. Un ristoratore cinese ha sviluppato il progetto di un cuoco robotico, che ora possiamo già trovare in un certo numero di “noodle bar”, eliminando ulteriormente la necessità di esseri umani. Gli chef robot costano solo 1.500 dollari (circa 1.150€) e sono molto più economici rispetto ai dipendenti, soprattutto non chiedono permessi né aumenti di salario.

Il Professor Curley sostiene che i lavoratori chiedono salari più alti per un lavoro che dovrebbe essere di livello base e dovrebbero pensarci due volte prima di alzare un polverone, ovvero prima che di ritrovarsi completamente obsoleti e sostituiti dal progresso. Tuttavia Curley conclude con una riflessione molto amara: “La cosa più triste di questa storia, se procederà in tal senso, è che i robot sostituiranno gli esseri umani in tutti i McDonald e ristoranti fast food e il personale poco qualificato non avrà più davvero nessun posto dove andare“.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *