© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Salute e Benessere è uno spazio web curato dalla dott.ssa Viola Dante, che pubblica notizie ed approfondimenti su tutto quello che riguarda la salute ed il benessere psicofisico di uomo, donna e bambino. Hai bisogno d'aiuto?  Contattami : viola.dante@email.it o, se la pagina lo prevede, lascia un commento. Ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)
Breve messaggio di benvenuto (clicca qui).
Prima pagina ♥ » Salute » È Vero Che Se Ingoi Il Chewing gum Rimane Nel Tuo Stomaco Per 7 Anni?

È Vero Che Se Ingoi Il Chewing gum Rimane Nel Tuo Stomaco Per 7 Anni?

Questa è forse una delle leggende metropolitane più conosciute, più diffuse, più sentite. Ad un certo punto della nostra infanzia, tutti ci siamo sentiti dire, da amici e genitori, che se avessimo ingoiato il chewing gum, sarebbe rimasto nel nostro intestino per 7 anni. Un gastroenterologo ci ha rassicurati: l’unica volta in cui ha sorpreso una gomma nello stomaco di un paziente, è stato quando questi lo ingoiò appena prima di un’endoscopia.

La gomma è appiccicosa e piena di agenti chimici, ma non è poi così differente da tutti i cibi processati che ingeriamo ogni giorno. Tuttavia, anche se alcuni degli ingredienti che la compongono non vengono esattamente digeriti (glicerina, sorbitolo, mannitolo, aromi artificiali e conservanti), il suo essere così appiccicosa, non la renderà in grado di attaccarsi alle pareti del tratto gastrointestinale; in effetti, lo attraversa che è un piacere.

In ogni caso, una dieta sana si fonda sulla necessità di mangiare il più possibile cibi quali frutta e verdura, e di evitare il più possibile i non-cibi, sostanze sintetiche cioè, non in grado di darci esattamente dei nutrienti. Quandi, quando si tratta di come, masticatene se ne avete bisogno, magari per pulire i denti in caso non riusciate a lavarveli – ma non ingoiatela! Anche se la gomma non rimane attaccata alle pareti del vostro intestino per 7 anni, non è comunque qualcosa di buono da ingerire.

Il contenuto di una gomma da masticare, è infatti per nulla salutare; su 100 gr di prodotto si può ritrovare una media di 75 carboidrati e ben 300 calorie! In esse non saranno presenti grassi, ma ci sono sicuramente zuccheri, pochissima acqua e zero proteine.
La gomma da masticare ha una storia antichissima. A dispetto di quello che si potrebbe pensare, le prime testimonianze del chewing gum non risalgono agli Americani, agli anni Ottanta e alla cultura pop, ma ai Maya, i quali masticavano palline di gomma naturale, il chicle. Le gomme di oggi, sono invece a base di poliisobutilene, un polimero dell’isobutilene, un lontano derivato del petrolio; sono poi stati gli additivi a garantirne l’elasticità, mentre gli aromi sintetici e i coloranti si occupano di sapore e colore.

Le chewing gum hanno un potere antibatterico per i denti ed il cavo orale, ma sono inquinanti per l’ambiente; inoltre contengono aspartame, scopertosi più dannoso dello zucchero in quanto dolcificante. Possono essere utili dunque; l’importante è non abusarne e liberarsene nel modo corretto.

Autore | Enrica Bartalotta

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
È Vero Che Se Ingoi Il Chewing gum Rimane Nel Tuo Stomaco Per 7 Anni?
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
È Vero Che Se Ingoi Il Chewing gum Rimane Nel Tuo Stomaco Per 7 Anni?
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

obesità

Obesità, Dalla A Alla Z. Scopri Se Sei A Rischio e Come Intervenire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *