© Tutti i diritti riservati e della Proprietà di salute-e-benessere.org

Prima pagina ♥ » Salute » Ansia Autunnale: Ecco Come Gestirla

Ansia Autunnale: Ecco Come Gestirla

L’autunno è ufficialmente arrivato e, come ogni stagione che oltrepassa la porta, porta con sè un sacco pieno di cose belle e di malanni.
Tra gli aspetti poco incoraggianti della stagione delle foglie, ci sono l’ansia e la depressione. Ogni cambiamento di stagione, si sa, comporta alterazioni dell’umore e molte persone, infatti, soffrono di quella che si chiama ansia autunnale (una sorta di stato di agitazione/depressione che si accompagna a questa stagione, complici le giornate più corte, la pioggia e l’atmosfera pre-invernale).
Ecco, quindi, qualche suggerimento per affrontare al meglio questa delicata stagione.

RESPIRAZIONE

Un ruolo molto importante, nel combattere l’ansia autunnale, consiste nel respirare in maniera adeguata.
La respirazione, infatti, gioca un ruolo determinante nel praticare l’ attività fisica e nello svolgimento della vita di ogni giorno.
Dobbiamo ricordare che il corpo rilascia il 70 % delle sue tossine attraverso la respirazione e questo significa, quindi, che quando respiriamo profondamente rilasciamo l’anidride carbonica.

Ci sono vari metodi di respirazione: ad esempio, è possibile farlo semplicemente inspirando ed espirando attraverso il naso; oppure trattenendo il respiro per qualche secondo.

FOTOTERAPIA

Le giornate più corte, tipiche della stagione autunnale possono influenzare il nostro umore incidendo anche nella produzione degli ormoni.
Per evitare questi problemi entra in gioco la fototerapia che è stato dimostrato essere un trattamento efficace.
Questa tecnica consiste nell’utilizzo di schermi piatti che producono luce fluorescente a pieno spettro, solitamente ad una intensità di 10.000 lux. Questo sistema viene in genere utilizzato per 30/60 minuti al giorno ed i migliori risultati si ottengono quando viene impiegato al mattino.
Per fare il pieno di sole e sollevare l’umore, è possibile anche andare semplicemente al mare nelle ultime giornate calde e soleggiate d’autunno, quando i raggi del sole sono ancora timidi ma efficaci per il benessere e la psiche.

IDENTIFICARE I PENSIERI NEGATIVI

Le giornate più corte ed uggiose incidono notevolmente sull’umore. Succede spesso, infatti, che l’autunno sia foriero di pensieri tristi e negativi e di sensi di colpa. Proprio per questo diventa importante saper distinguere i pensieri negativi da quelli positivi e filtrarli affinchè questi non condizionino in modo determinante il nostro umore.

CONCENTRARSI SUL PRESENTE

Tra gli atteggiamenti mentali più giusti da seguire, soprattutto nella fase autunnale, rientra sicuramente il vivere “qui ed ora“, cioè il presente senza caricarsi di ansie relative al futuro che non conosciamo.

Uno degli errori che più spesso commettiamo consiste nel trascurare i momenti presenti, le emozioni del momento e di proiettarsi nella dimensione ignota del domani. Questo atteggiamento è in grado di condizionarci molto, soprattutto nei rapporti interpersonali.

Autore | Marirosa Barbieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *