© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Nutrizione » Tutti I Dolcificanti Artificiali

Tutti I Dolcificanti Artificiali

Nuovi e sempre più pressanti ricerche stanno confermando quanto i dolcificanti artificiali facciano male. Possono non solo essere più dannosi dello zucchero in sé, ma nascondere persino veri e propri problemi per l’organismo, ecco perché noi di Salute & Benessere abbiamo deciso di offrirvi una lista di tutti i nomi sotto cui si presentano, così da evitarli.

Sostituire lo zucchero con dolcificanti artificiali potrebbe non essere una buona idea, potrebbe addirittura provocare maggiori danni al tuo organismo della saccarina stessa. Modificare infatti la composizione molecolare di uno zucchero, significa interferire con il modo in cui il tuo corpo processa lo zucchero, il che potrebbe renderti più suscettibile all’ingordigia. A causa di un sempre più allarmante ed allarmato interesse da parte dell’opinione pubblica, molte aziende stanno cercando di mascherare la presenza di dolcificanti artificiali nei loro prodotti, utilizzando nomi oscuri e più piacevoli per i prodotti che li contengono.

La lista che ti proponiamo qui sotto contiene i nomi scientifici e quelli alternativi delle sostanze sospette, i termini coloriti con cui si presentano sul mercato, per renderle più piacevoli ed appetibili. Segui questa lista, così da identificarle ed evitarle:

ACESULFAME K

ACK
Ace K
Equal Spoonful (prodotto contenente acesulfame K e aspartame)
Sweet One
Sunett

ASPARTAME

APM
AminoSweet
Acido aspartico e fenilanina esterificata
Canderel
Equal Classic
NatraTaste Blue
NutraSweet

SALE DI ASPARTAME-ACESULFAME

TwinSweet

CICLAMATO

Ciclamato di calcio
Cologran (contiene ciclamato e saccarina)
Sucaryl

ERITRITOLO

Della famiglia degli alditoli
Zerose
ZSweet

GLICEROLO

Glicerina

GLICIRRIZINA

Liquirizia

IDROLIZZATO DA AMIDO IDROGENATO

Della famiglia degli alditoli

ISOMALTO

Della famiglia degli alditoli
ClearCut Isomalt
Decomalt
DiabetiSweet (contiene anche acesulfame K)
Hydrogenated Isomaltulose
Isomalto

LATTITOLO

Della famiglia degli alditoli

MALTITOLO

Della famiglia degli alditoli
Sciroppo di maltitolo
Maltitolo in polvere
Sciroppo di glucosio ad alto contenuto di maltosio idrogenato
Maltosio idrogenato
Lesys
MaltiSweet
SweetPearl

MANNITOLO

Della famiglia degli alditoli

NEOTAME

POLIDESTROSIO

Della famiglia degli alditoli (derivato da glucosio + sorbitolo)

SACCARINA

Saccarina in formato acido
Equal Saccharin
Necta Sweet
Saccarina sodica
Sweet N Low
Sweet Twin

SORBITOLO

Della famiglia degli alditoli
D-glucitolo
Sciroppo di D-glucitolo

SUCRALOSIO

1′,4,6′-Triclorogalattosucrosio
Triclorosucrosio
Equal Sucralose
NatraTaste Gold
Splenda

TAGATOSIO

Natrulose

XYLITOLO

Della famiglia degli alditoli
Smart Sweet
Xylipure
Xylosweet

Molte di queste sostanze hanno un aspetto scientificamente perfetto. Come l’isomalto ad esempio, non imbruniscono, e non apportano danni come la carie; ma molti causano danni ben peggiori: il lattitolo e l’aspartame ad esempio, possono causare diarrea e problemi cognitivi. Il polidestrosio viene utilizzato nelle barrette proteiche ed energetiche, lo xylitolo nei chewing-gum, l’aspartame nelle bibite light e il sorbitolo e il mannitolo nei dentifrici.

Scegli quindi dolcificanti naturali per sostituire la saccarina; come il malto (e non l’isomalto!). Il malto viene usato in alcune bevande, come la birra; il miele, l’amasake, lo zucchero di cocco, la stevia rebaudania (una pianta sudamericana che addolcisce 30 volte in più dello zucchero), il polline, la melassa, lo sciroppo d’agave, lo zucchero di canna integrale; persino il sale rosa dell’Himalaya! Oppure aggiungi ai tuoi dolci della frutta; e ricorda che il latte contiene già dello zucchero.

Autore | Enrica Bartalotta

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *