© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Nutrizione » Può Una Dieta Che Imita Il Digiuno Essere Realmente Positiva?

Può Una Dieta Che Imita Il Digiuno Essere Realmente Positiva?

Secondo uno studio pubblicato su Cell Metabolism, una dieta che imita il digiuno può effettivamente ridurre i fattori di rischio per l’invecchiamento, cancro, diabete e malattie cardiovascolari. Questo non è il primo studio che affronta il tema del digiuno intermittente e dei suoi potenziali benefici per la nostra salute. Ci è stato detto che tagliare le calorie potrebbe essere il segreto per la perdita di peso sano e la disintossicazione del corpo, ma secondo lo studio, saltare i pasti non è la risposta, qui.

I ricercatori della University of Southern California hanno analizzato gli effetti che la specializzata dieta ipocalorica potrebbe avere sui lieviti, nei topi e nell’uomo. Ed hanno trovato che c’era un fattore comune su tutta la linea. Ridurre per anche solo cinque giorni l’apporto calorico può avere un effetto significativo sul corpo. Quelli della Dieta Imita-Digiuno avevano un livello di grasso più basso, un minor rischio cardiovascolare, livello di colesterolo abbassato, e nel complesso, erano più sani di quelli non a dieta.

Per la parte umana dello studio, i ricercatori hanno analizzato circa 38 pazienti, solo 19 dei quali sono stati messi a dieta-digiuno per la durata di cinque giorni al mese. La dieta descritto nello studio non è così estremo come il digiuno normale, ed è pensato per imitare il digiuno nel corpo, pur mantenendo la sicurezza per la dieta.

La dieta funziona consentendo al paziente di mangiare normalmente, in modo sano o meno, per 25 giorni al mese, o la maggior parte del tempo. Poi, il “digiuno”, inizia per i successivi cinque giorni. Il primo giorno della dieta, si consumano 1.090 calorie, suddivise nelle seguenti categorie: il 10 per cento di proteine, 56 per cento di grassi e 34 per cento di carboidrati. Per i restanti quattro giorni, l’apporto calorico è ridotto a 725 calorie – è anch’esso suddiviso in 9 per cento di proteine, 44 per cento di grassi e 47 per cento di carboidrati.

Se seguite correttamente, e sotto la supervisione di un medico, i metodi di digiuno possono essere una strategia sicura per la perdita di peso per un breve periodo di tempo. Questo sicuramente non accantona i metodi tradizionali come mangiare sano e fare esercizio fisico.

Essere in grado di attuare positivi cambiamenti sullo stile di vita dovrebbe essere l’obiettivo di qualsiasi piano di perdita di peso o dieta. Se le diete imita-digiuno sono seguite da periodi di abbuffate nei giorni non a digiuno, non vi è chiaramente alcun beneficio in questo processo. In realtà è più probabile che le persone aumentino di peso nel lungo termine in questo modo.

Gli autori dello studio affermano che la loro Dieta Imita-Digiuno è molto più facile da seguire rispetto a rigorosi piani di digiuno delineati da molte diete-digiuno intermittenti di moda al momento. Quindi, anche se l’apporto calorico è ridotto per cinque giorni al mese, viene fatto in un modo più sicuro, comprendendo minestre e camomilla, che dà ai pazienti i vantaggi veloci senza le possibili complicazioni.

Nei topi, questo metodo di digiuno ha dimostrato di riavviare il sistema immunitario. Inoltre, il modello di dieta ha aumentato il numero di cellule staminali progenitrici degli organi dei topi, compreso il cervello, aumentando la rigenerazione neuronale e anche il miglioramento dell’apprendimento e la memoria.

Tagliare le calorie e il digiuno per un periodo di tempo, se a breve o a lungo termine, possono avere effetti gravi. Saltare i pasti può significare un calo dei livelli di energia, di zucchero nel sangue e può anche farci sentire male.

Trovare un modo corretto per tagliare le calorie, e massimizzare i benefici senza sperimentare gli effetti collaterali negativi è fondamentale. La gente dovrebbe fare attenzione a non digiunare per lunghi periodi di tempo in quanto questo potrebbe portare ad atrofia muscolare e a problemi di salute legati alla malnutrizione.

Allo stesso modo, coloro che soffrono di determinate malattie non possono permettersi una dieta che riduce le calorie. Invece di un rigoroso digiuno, trovate ciò che funziona per voi e concentratevi sui vostri obiettivi di perdita di peso a lungo termine. Abitudini salutari come mangiare sano e pozioni più piccole mangiate durante tutto l’arco della giornata possono portare migliori risultati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *